Taglia: ecco come conoscerla meglio (foto: Triumph)

Intimo: taglie e coppe

Dettagli importanti per la scelta dell’intimo, da rispettare per avere un’ottima vestibilità dei capi ed esaltare la propria silhouette. Ecco come orientarsi tra le varie taglie

Diciamoci la verità: quando compriamo un capo di abbigliamento intimo siamo talvolta in dubbio su che taglia ci serva, e soprattutto: ma a che misure corrisponde ogni taglia? E, per quanto riguarda il reggiseno, ogni coppa? Cerchiamo di districarci e capire finalmente quale modello sia quello definitivo per le nostre forme!

La taglia del reggiseno

Tenetevi strette: se non lo sapevate qui vi sveliamo la segreta equazione che sta dietro alle taglie. La taglia – prima, seconda, terza, e così via – non è altro che la misurazione del giro sotto-seno. E così, a una misura compresa tra 68 e 72 centimetri – in EUR la misura 70, che è la media esatta – corrisponde una prima; tra 73 e 77, ossia EUR 75, una seconda, tra 78 e 82, ossia EUR 80, una terza, e così via.

La coppa

E qui, ci sarebbe da dire, casca l’asino: non tutti – e tutte – sanno a cosa corrisponde la coppa. Non indica di per sé la forma del seno, né si lega a un modello di reggiseno piuttosto che a un altro: la misura della coppa si ricava dalla differenza tra il giro sopra-seno e il giro sotto-seno. Se la differenza si aggira sui 12-13 cm la nostra è una coppa A, se tra i 14 e i 15 abbiamo una coppa B, sui 16-17 una C, e così via fino alla H, che corrisponde a una differenza tra le due misure di 26-27 cm. I seni non sono tutti uguali, e non è solo la taglia che conta!


E sotto?

Le taglie degli slip si calcolano invece in base alla circonferenza del bacino. Se tale differenza è compresa tra 94 e 98 centimetri, abbiamo una S; se tra i 99 e i 103, abbiamo una M; se tra i 104 e i 108 una L; se tra i 109 e i 113 una XL.

Conoscere le proprie misure

Ognuna di noi dovrebbe conoscere bene le proprie misure per poter scegliere la taglia e la coppa di reggiseno e la taglia di slip più adatte al proprio fisico e sfruttare al meglio la vestibilità del capo.

Infine, tutte noi abbiamo notato qualche differenza tra un brand e un altro – e talvolta le misure riportate non sono quelle internazionali o italiane, ma spagnole, francesi, inglesi o americane: l’etichetta dovrebbe riportare anche l’equivalenza, ma in caso prima di uscire potete dare uno sguardo ai tanti siti che ci aiutano, tra cui non ultimo quello di Intimissimi. E anche noi ne abbiamo parlato: qui.

In caso di dubbio, vale la pena provare l’indumento, ma partendo da alcune certezze! Se volete calcolare le vostre taglie e dare un’occhiata centimetro per centimetro, Triumph sul suo sito non solo indica per ogni modello la disponibilità di taglie e coppe, ma offre anche un intelligente approfondimento dedicato, per vestire perfettamente la nostra silhouette. Che se lo merita!



Taglie Asos: come vestono i capi d'abbigliamento
Abbigliamento

Taglie Asos: come vestono i capi d’abbigliamento

Taglie Woolrich: come vestono parka, giubbotti e giacche
Abbigliamento

Taglie Woolrich: come vestono parka, giubbotti e giacche

Abbigliamento

I completi in stile maschile tornano alla ribalta

Inverno in tweed, i pezzi must have
Abbigliamento

Inverno in tweed, i pezzi must have

Non avete ancora una gonna in pelle? Prendetela ora!
Abbigliamento

Non avete ancora una gonna in pelle? Prendetela ora!

Second-hand fashion tutti i benefici
Abbigliamento

Second-hand fashion tutti i benefici

Il colore lavanda sarà il colore dell'inverno
Abbigliamento

Il colore lavanda sarà il colore dell’inverno

Abbigliamento

Quali colori indosseremo nell’autunno inverno 2019/2020?

Abbigliamento

Giacche invernali low cost, quali scegliere

La giacca: l’indumento che ci accompagnerà per tutto il prossimo autunno inverno 2019-20. Ecco alcuni modelli da poter scegliere low cost.

Leggi di più