Chanel: la collezione autunno-inverno 2015-2016 è… Così “Chanel”!

Elegante, chic, sofisticata, senza rinunciare a "spericolate" sperimentazioni. La collezione FW 2015-2016 di Chanel resta fedele all'estetica della maison, ampliandola e trasformandola con la sicurezza di chi sa di essere "pietra miliare" della moda

Classicità e sperimentazione,
Classicità e sperimentazione, "rassicurante" e unconventional: la collezione Chanel FW 2015-2016 celebra l'eleganza e lo stile inconfondibili della maison
  • Classicità e sperimentazione,
  • Vita stretta e flared skirt per la collezione Chanel FW 2015-2016
  • Sperimentazione e classicità negli abiti firmati Karl Lagerfeld
  • Stile Chanel a 360°
  • Ci sono gli anni '60 e non solo nella nuova collezione Chanel
  • Stile bon ton e stampe optical
  • Tartan in primo piano
  • Giacche e gonne si arricchiscono di inedite lavorazioni quilt 3d di pelle
  • I pantaloni sono a palazzo e svasati
  • Lavorazioni
  • Frange sovrapposte a creare volume nella gonna longuette Chanel FW 2015-2016
  • Snobismo e classe
  • Sixties mon amour
  • Mannish style by Chanel
  • I colletti oversized bon ton di Chanel per la prossima stagione
  • Camicia in suede: la sicurezza di uno stile che è pietra miliare della moda
  • Le spalle armatura delle giacche Chanel
  • Elegantemente uguale a se stesso e allo stesso tempo sempre diverso: lo stile Chanel
  • Chanel goes into the future

La collezione autunno-invermo 2015-2016 di Chanel? Così “Chanel”! E’ impossibile descrivere diversamente i capi mandati in passerella alla Paris Fashion Week da Karl Lagerfeld. Il nome della maison, infatti, identifica uno stile caratteristico e inconfondibile che si afferma da solo, attraverso le linee, le forme, i materiali che fanno parte dell’eredità di Coco, scomposti e ricostruiti dal Kaiser in un’attività di ricerca che ha l’incredibile capacità di rinnovarsi sempre senza tradire mai le proprie origini.

From Sixties to love

Nella cornice del Grand Palais, trasformato per l’occasione in una brasserie, Karl Lagerfel presenta una collezione che attinge dal gusto e dallo stile degli anni ’60 per spiccare il volo ed esplorare contaminazioni contemporanee e futuristiche, oscillando tra classicità e sperimentazione, lusso e ready to wear.

Dagli abiti stretti in vita con flared skirt ai pantaloni a palazzo e svasati, dai golfini alle gonne bon ton, dalle stampe optical e astratte al tartan e al pied de poule, la collezione FW 2015-2016 di Chanel omaggia un’estetica e uno stile che sono pietre miliari del fashion, senza tuttavia cadere nella trappola del timore reverenziale. Del resto, la maison di Rue de Cambon è essa stessa la moda e nelle vesti di suo direttore creativo il Kaiser lo dimostra con lavorazioni e dettagli inediti, sperimentali e – per certi versi – “spericolati”.

Le giacche in quilt 3D di pelle, i sovraspalla a corazza, le gonne e i cappotti realizzati con strati sovrapposti di frange di materiali diversi e i colletti oversized a contrasto testimoniano infatti la perpetua ricerca formale e materica che anima Chanel fin dalle sue origini e che ne ha fatto ciò che è oggi.

So chic, pretty much snob

La collezione autunno-inverno 2015-2016 di Chanel non è semplicemente elegante. E’ chic, sofisticata e lussuosa. Praticamente snob. Karl Lagerfeld infatti non esita a utilizzare materiali preziosi per realizzare capi dal design ricercato, che alterna forme classiche ad altre sperimentali, soffermandosi su dettagli di stile frutto di una creatività che nasce da una sapienza sartoriale sconfinata.

A rendere unica la proposta per la prossima stagione ecco dunque triplici abbottonature, lavorazioni “squamose” fatte di paillettes, camicie e abiti in suede, mosaici di pelle colorata, tessuti trattati per ottenere uno straniante effetto “fili tirati”, giacche e cappotti destrutturati e oversized e ricami di pietre, perline e paillettes.

La consapevolezza del proprio “peso” nell’universo fashion da parte di Chanel si sente proprio in questa ricerca estetica svincolata da qualsiasi limite e restrizione, quasi noncurante del giudizio e focalizzata sul raggiungimento e il superamento di nuovi orizzonti, per un concetto di moda e di stile che si dichiara orgogliosamente “oltre”.

Accessories: what else?

A completare la collezione FW 2015-2016 disegnata da Karl Lagerfeld per Chanel ci sono naturalmente gli accessori, tra i quali spiccano – ça va sans dire – le borse. L’intramontabile 2.0 torna sempre uguale a se stessa e rinnovata con la stessa lavorazione quilt 3D delle giacche, accompagnata da pochette mosaico, rigide, it bag di ogni forma e dimensione, postine che ricordano quelle Seventies realizzate con i pantaloni e clutch gioiello e decorate con la doppia “C” e il “5”, in omaggio all’iconico profumo che ha contribuito a creare il mito di Chanel.


Vedi altri articoli su: Chanel | Fashion Weeks | Parigi Fashion Week | Sfilate |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *