Bijoux da spiaggia

In un look da spiaggia perfetto tra semplicità e attenzione al dettaglio, non possono mancare gioielli adeguati. Sceglili resistenti all’azione di sole e salsedine

Collane in resina, legno, vetro e coralli rossi. Flickr - niKbigiot
Collane in resina, legno, vetro e coralli rossi. Flickr - niKbigiot
  • Collane in resina, legno, vetro e coralli rossi. Flickr - niKbigiot
  • Collana lavorata all'uncinetto con orecchini abbinati
  • Anelli colorati effetto metal. Flickr - Simpio96
  • Collana in resina, con lapislazzuli e inserti in ceramica. Flickr - niKbigiot
  • Orecchini in corda e perline
  • Collana con perline e laccetti in stoffa
  • Collana con perline e inserti in Silver
  • Bracciali in corda e pietre con cristalli
  • Da Flickr - Alcuni diritti riservati a-Design by Mirkys
Siete patite del mare, ma anche di bijoux che diano carattere al vostro look da spiaggia? L’importante è sapere come orientarsi. In effetti per un look da spiaggia curato, che contempli l’equilibrio perfetto tra semplicità e attenzione al dettaglio, non possono mancare monili adeguati che impreziosiscano ed esaltino il vostro stile personale. Una raccomandazione, però, resta necessaria: orecchini, bracciali, anelli, cavigliere e collane vanno scelti con particolare attenzione se l’interesse è indossarli al mare. Tradotto, questo significa orientarsi su bijoux creati con materiali resistenti all’azione degradante di sole, acqua, sabbia e salsedine, con i quali non si rischiano neanche quegli antiestetici segni sulla pelle determinati dall’ossidazione dei metelli.

Spazio dunque a bracciali, collane e cavigliere di stoffa, per esempio fatti all’uncinetto. Potreste anche cimentarvi a confezionarli da sole, ma se non avete questa attitudine e pazienza potete trovare tante soluzioni in rete. Colorati e divertenti, sono la scelta giusta per completare il proprio abbigliamento da spiaggia, come anche i gioielli in resina o plexiglass. Ma se il vostro è uno stile più sobrio, potreste sempre orientare le vostre scelte su accessori in legno, cuoio e pelle.

Tutti, comunque, devono avere lo scopo di mettere in risalto alcuni dettagli del vostro corpo. Ecco perché diventa fondamentale abbinarli e scegliere quelli giusti a fronte del fatto, ricordiamolo, che siamo al mare, non a una serata di gala. Se il vostro punto forte è il décolleté, motivo per il quale avete scelto un bikini o un intero con una scollatura profonda, un girocollo leggero e sbarazzino è consigliabile, magari in corallo, in stile etnico o alternativo, fatto cioè di materiali naturali combinati con altri sintetici.

Se invece sono le braccia a darvi più soddisfazione, via libera a bracciali morbidi o rigidi. Se ne possono scegliere di molto semplici – in corda, di stoffa, colorati o in tinta naturale – oppure di maggiormente lavorati, arricchiti – perché no – da piccole gemme e pietre colorate.

Per chi invece ha gambe lunghe e tornite e dei bei piedi, l’ideale è indossare una cavigliera. Il dettaglio caratterizzante potrebbe essere un campanellino o degli charmes che possano segnare il vostro passo come quello di una fata.

Via libera anche a orecchini e anelli, a patto di non esagerare e di creare armonia con gli altri gioielli indossati. Insomma è da evitare l’effetto albero di Natale, che in piena estate è veramente impossibile da sopportare.


Vedi altri articoli su: Gioielli |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *