Matrimonio in villa: come scegliere la più adatta

Sontuose o moderne, con piscina o stucchi antichi. Il matrimonio in villa ha il sapore del festeggiamento familiare, ma con un tocco di eleganza e raffinatezza

07/07/2014

Tutte le future spose sanno che la scelta della location è uno dei punti principali nei preparativi del proprio matrimonio. Trovare la giusta cornice per il ricevimento nuziale, infatti, è un passo importante nella definizione dello stile e dell’atmosfera che caratterizzeranno l’evento. Fra le tante opzioni di scelta, la villa continua a essere la più gettonata, perché rappresenta il perfetto connubio tra raffinatezza e familiarità. Chi sceglie la villa, infatti, sa che può contare non solo su una cornice di grande fascino, ma anche su un ambiente intimo e confortevole, spesso contraddistinto da un certo calore domestico.

Tra passato e presente

Ogni villa ha il suo fascino peculiare, derivante soprattutto dalla sua speciale ubicazione, dalla tipologia architettonica e, naturalmente, dallo stile degli interni e degli arredi. Se si propende maggiormente per una cornice dallo charme antico, ideale per nozze di impronta classica e romantica, allora la scelta non potrà che ricadere su una delle numerose ville storiche site in tutta Italia, veri gioielli architettonici carichi di storia e spesso recanti affreschi e opere d’arte. Per chi invece predilige uno scenario dalla personalità più moderna, con qualche lieve richiamo al passato, troverà comunque dimore di grande pregio, talvolta dal carattere aristocratico, altre volte più rurale, ideali sia per ricevimenti ricercati e informali sia di impronta country-chic.


Leggi anche: Ville venete: quali si possono visitare e come fare

Grandi spazi open air e sontuosi interni

Quasi tutte le ville, a parte rare eccezioni, dispongono di notevoli spazi all’aperto e sono immerse nel verde di rigogliosi giardini o, addirittura, di parchi secolari. Agli interni esclusivi, dunque, corrispondono quasi sempre anche esterni di grande suggestione. Molte ville, per esempio, hanno a disposizione verdissimi prati con piscina, da sfruttare soprattutto per l’aperitivo di benvenuto, o incantevoli gazebo che possono fungere da ideale contesto per il taglio della torta. Cuscini, candele, lanterne e decori floreali in linea con lo stile delle nozze saranno utili a dare un tocco di personalità in più al luogo, accentuandone la naturale bellezza, ma senza stravolgerlo. 
Il grande impatto visivo che si ha dall’esterno, prosegue anche all’interno, grazie a sale magnificamente arredate e decorate. Il consiglio, però, è di chiedere sempre conferma di quali saranno effettivamente gli spazi a vostra esclusiva disposizione, poiché non sempre è possibile usufruire di tutta la location. Inoltre, sappiate che difficilmente troverete una villa con un unico grande salone per il ricevimento. La maggior parte, infatti, presenta più sale contigue. Quindi, a meno che il vostro ricevimento sia davvero per pochi intimi, dovrete adattarvi a questo vincolo logistico allestendo più sale. 
In compenso, diverse ville dispongono di un buon catering interno (dunque non dovrete affannarvi per cercarne uno!) e, in alcuni casi, vi è persino una chiesetta annessa dove poter celebrare la funzione. Attenzione, però, assicuratevi che non sia sconsacrata. In caso contrario si potrà sfruttare solo per il rito civile.