Le fedi nuziali

Oro giallo, Oro rosa, Oro Bianco o Platino? Passo dopo passo i criteri di scelta per la fede perfetta

Fedi nuziali Polello in oro rosa e bianco
Fedi nuziali Polello in oro rosa e bianco
  • Fedi nuziali Polello in oro rosa e bianco
  • Fede Nuziale Damiani modello irregolare
  • Fede Nuziale Damiani con diamante per Sposa
  • Fede Nuziale Bulgari con parte oro satinato molto elegante
  • Fedi Nuziali Cartier modello Intrecciato con i tre colori dell'oro
  • cartier fedi Nuziali forma sagomata con diamantino
  •  Fede nuziale Cartier oro giallo con diamante per sposa
  • Fede nuziale Cartier con Diamanti
  • fede Nuziale Salvini con diamante ideale per SPosa
  • fede Nuziale Salvini modello particolare
  • Fedi nuziali Polello in oro rosa e bianco
  • Fede Nuziale Cartier in platino e diamanti
  • Fede Nuziale Bulgari con diamanti in platino
  • Fede Nuziale Bulgari con diamanti in oro giallo
  • Fede Nuziale Damiani in oro rosa
  • fede Nuziale Salvini con diamante ideale per SPosa
La fede nuziale e la sua scelta rappresenta un momento davvero cruciale nell’organizzazione del Matrimonio, si tratta infatti di un gioiello che vi accompagnerà per tutta la vita e non bisogna prendere con leggerezza questo momento!

Le fedi vengono scelte da entrambi gli sposi anche se le esigenze dello sposo, che non è abituato ad indossare anelli, sono molto importanti e vanno d pari passo con il gusto della sposa.

Scegliere le Fedi passo dopo passo

Il primo passaggio da fare è scegliere il colore e il metallo. Avremo anelli di Oro Giallo, Rosa o Bianco, oppure anelli di platino a seconda della Lega utilizzata: nichel, argento e rame

Il budget ovviamente incide su questo primo passaggio, gli anelli in Platino sono sicuramente più costosi rispetto a quelli in Oro, ma si tratta del vostro simbolo d’amore e all’amor, si sa, non si comanda!

Una volta scelto il metallo si va in gioielleria e si iniziano a provare praticamente tutti i modelli. Un consiglio che mi sento di darvi è scegliere una forma che segua quella del dito, quindi no a forme quadrate o troppo abbondanti perché dopo un po’ di tempo risulterebbero scomode, sia per voi che per il vostro futuro sposo.

Se desiderate distinguervi dalla massa buttatevi sui colori: molto belle sono le fedi bi-colore in Oro rosa e bianco proposte da Polello, o quelle in platino di Bulgari.

Un tocco chic per le fedi di Cartier, in Platino liscio per lui e con piccoli diamanti per lei… semplicemente splendide!

Se invece si aspira ad un gioiello pregiato senza spendere un elevato budget consiglio Damiani, in tutti e tre i colori dell’oro: elegante, raffinato, unico. All’interno si nasconde un piccolo diamantino come segno del vostro prezioso amore.

Quante tipologie di fedi nuziali ci sono?

Possiamo dividerle in 2 macro gruppi: Classiche e Particolari.

Fedi Classiche

Le fedi classiche sono quelle più richieste e possono essere realizzate in vari metalli e colori,  oro giallo, bianco, rosa o platino, con diverse grammature e spessori. A prima vista la forma può sembrare praticamente identica,  a struttura a cerchio perfetto ma in realtà non è così, ci sono infatti molti modelli di Fedi Classiche e questi cambiano in base al peso e allo spessore. Le più gettonate sono la “francesina” molto sottile e leggermente bombata, la fede “piatta”, la“mantovana”, un po’ più pesante e la fede “incrociata”.

Fedi Particolari

Molti sposi preferiscono distinguersi realizzando fedi in particolari forme, colori, con o senza pietre, componibili, con l’accostamento di vari metalli e materiali e partendo da un proprio disegno o schizzo. Molto richieste infatti sono le Fedi personalizzate da artigiani professionisti che accontentano gli sposi in ogni loro esigenza e desiderio…

Insomma, buona scelta e soprattutto date spazio alla fantasia!


Vedi altri articoli su: Fedi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *