Elisabetta Polignano: collezione sposa 2017

Per le spose impazienti che non sanno aspettare, ecco tutti i modelli 2017 creati dalla stilista Elisabetta Polignano. Abiti romantici, poetici e meravigliosi che si ispirano alla magia dei colori dei ciliegi in fiore.

Abito modello kimono colore bluoltremare, chiusura sfilata.
Abito modello kimono colore bluoltremare, chiusura sfilata.
  • Abito modello kimono colore bluoltremare, chiusura sfilata.
  • Abito sposa con gonna ampia e corpetto ricamato
  • Abito rosa cipria modello Ad A
  • Abito colore avorio con stole e pizzo
  • retro abito sposa con effetto tridimensionale
  • Abito Sposa color biscotto
  • Scollatura a cuore per abito con ricami preziosi
  • retro abito sposa con coda effetto tridimensionale
  • Abito leggiadro che richiama lo stile del tradizionale abito giapponese
  • Abito scivolato rosa cipria con decorazioni floreali
  • Elisabetta Polignano collezione sposa 2017
  • Abito Sposa dalle nuance del rosa cipria
  • Kimono dai ricami blu oltremare
  • abito mood geisha con ricami blu
  • Retro del modello Geisha blu oltremare
  • Gonna rimovibile per modificare l'outfit dell'abito
  • interpretazione del Kimono giapponese

Da qualche settimana le passerelle di alta moda si vestono di bianco per proporre abiti unici e straordinari per la Sposa 2017. A fine maggio Elisabetta Polignano ha aperto Si Sposaitalia, la fiera di settore dedicata al mondo Wedding, incantando tutti con le sue creazioni meravigliose di Alta Moda.

Il Giappone

Non solo un Paese dai mille colori ma una cultura ricca di fascino ed eleganza. Questo è il Giappone con la sua atmosfera surreale e romantica pennellata dal rosa dei ciliegi in fiori e arricchita dal senso di femminilità seducente e fresca (è infatti una meda ideale anche per il viaggio di nozze). Gli abiti secondo la stilista sono «un autentico atto d’amore, un’eleganza equilibrata», hanno inoltre «una perfetta vestibilità, che segue e si adatta dolcemente al corpo e ad ogni fisicità» come afferma la stessa stilista.

Le sue creazioni vogliono essere un omaggio al Made in Italy e soprattutto alle spose che desiderano indossare un abito unico e meraviglioso per il giorno più importante della propria vita.

Dal taglio degli abiti si distingue chiaramente il riferimento a questa cultura millenaria con le sue forti tradizioni, «il fascino senza tempo e le atmosfere romantiche, le suggestioni poetiche, sospese nell’incanto del risveglio primaverile della natura».

Alcuni modelli infatti richiamano il classico Kimono, ovviamente reinterpretato e adattato all’occasione con un occhio attento alla sposa contemporanea, allo stile e alla sua silhouette.

I modelli della collezione

«Gli abiti esprimono un ideale di femminilità fresca e romantica, che fa della riscoperta della classicità il suo punto di forza; si presentano nella loro eleganza equilibrata e dalla vestibilità perfetta, che segue e si adatta dolcemente al corpo», così descrive le sue creazioni la Bridal, designer Elisabetta Polignano, soddisfatta di ciò che è riuscita ad offrire alle sue spose. I suoi abiti sono una vera e propria celebrazione alla bellezza, ricchi di dettagli preziosi come enormi fiocchi, elementi stilistici che ricordano fiori dai grandi petali, meravigliose code scultura, raffinati ricami e delicate trasparenze.

Le linee sono morbide e scivolate ma anche geometriche e a scultura, per cogliere l’unicità di ogni sposa e rispettarne profondamente la personalità. Moltissime scollature a cuore ma anche schiene velate, soluzioni molto attuali che piacciono tanto alle donne di oggi, gli abiti da sposa componibili e trasformabili in splendidi abiti da sera, accessori unici come mantelle, stole o eleganti soprabiti, per modulare nelle varie fasi del ricevimento nuziale il proprio outfit, in modo decisamente chic e originale.

Il tessuto Made in Italy

Nelle nuove Collezioni Sposa 2017, dichiara la stilista, «i tessuti sono molto importanti: si stratta di sete provenienti esclusivamente da tessiture italiane che ho reso tridimensionali e trasformabili».  Tutto è rigorosamente Made in Italy al 100%.  Anche la lavorazione, dalla creazione al modello così come viene proposto, è curata da abili mani di esperte sarte italiane.

Le organze di seta damascata occupano un ruolo di primo piano sulla passerella Polignano così come l’elegante e pregiato mikado o il tessuto tecnico effetto-acqua con stampe-pizzo. Meraviglioso anche il gazar di seta stampata, con romantici motivi floreali e ancora georgette, organze e Chiffon, lavorazioni a fil coupé, l’impareggiabile pizzo che impreziosisce gli abiti trasformandoli in abito da fiaba.

La nuance della Sposa secondo Elisabetta Polignano

Ma quale colore indosserà la Sposa 2017 secondo la Bridal designer Polignano?

Il bianco e l’avorio con le loro gradazione del bianco seta e del biscotto sono indubbiamente protagonisti della linea Vision dedicata a donne che non vogliono rinunciare all’abito romantico e allo stesso tempo chic ed elegante (ecco le Scarpe sposa: tendenze colore argento e avorio).

Per tutte coloro che invece desiderano raccontare la propria storia personale e non temono di rompere gli schemi tradizionali, le nuance perfette sono il rosa, il turchese e il blu oltremare.

Il rosa ricorda la fioritura dei ciliegi, così gioiosa e luminosa mentre il blu riprende l’intensità delle emozioni e l’eleganza. Il turchese è indubbiamente una scelta di carattere e ispira felicità e personalità.

Tutte nuance uniche e raggianti che si prestano a definire le linee sia nella loro totalità che nei dettagli di stile quali mantelle, cinture o meravigliosi ricami in pizzo.

Fresche e leggiadre, queste creazioni conquistano immediatamente il cuore femminile restando impresse nella memoria di ogni donna… così come accade per un’opera d’arte.


Vedi altri articoli su: Abiti da sposa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *