Come scegliere il Bouquet da Sposa perfetto!

Ecco 5 preziosi consigli per il mazzo di fiori più importante della propria vita!

bouquet da sposa con ortensie bianche e azzurre
bouquet di ortensie

L’allestimento floreale è pronto, la Chiesa o la sala comunale hanno già le bellissime creazioni che l’esperto realizzerà per voi, anche la location e i centro tavola sono pronti e magnifici… manca solo un piccolo e prezioso dettaglio: il Bouquet della Sposa.

Le due linee guida principali

I fiori del bouquet e il mood di questa originale composizione non devono essere necessariamente legati all’allestimento, è una scelta personale e potrebbe essere completamente diverso da tutto il resto. I fiori della sposa sono unici e possono rompere gli schemi fino ad ora previsti. Per questioni economiche e di disponibilità solitamente sono i fior di stagione ad avere la precedenza, anche se oggi, è possibile ordinare fiori da tutto il mondo aggiungendo un po’ di budget al vostro preventivo. L’unica regola da rispettare è la sintonia con la silhouette di chi lo “indossa”. E’ importante infatti che una figura minuta non scelga una creazione molto ingombrante o viceversa,  si noterebbe immediatamente una disarmonia di stile, una nota stonata nel vostro Matrimonio. A parte la forma che sicuramente vi illustrerà il vostro fiorista oppure potete rinfrescarvi la memoria sulle diverse forme del bouquet ci sono altri metodi facili e veloci per fare la scelta giusta.

bouquet da sposa con tulipani
Bouquet con tulipani gialli e muscari

La scelta in base al colore

Ci sono tre tipologia di nuance che potete dare al vostro meraviglioso gioiello floreale: monocolore, con colore dominante, colorato.

A seconda dei vostri gusti, del tono che volete dare alla vostra festa, o dei dettagli che vi piacerebbe utilizzare è possibile preferire un mazzo monocolore, che da più solennità e formalità al vostro ingresso. Molte spose cedono al total white sempre di gran moda ma dovrete avere un ottimo floral designer come esperto o correte il rischio di ottenere un effetto troppo piatto.

Oppure scegliere una tonalità che prevalga, come il rosso, il glicine e inserire delle magnifiche ortensie bianche che sembrano farfalle poste sulle vostre mani.

L’ultima opzione ma decisamente una delle più belle, è la scelta di un mazzo di fiori colorato, come quello scelto da Annalisa per il suo matrimonio country chic…. Con margheritine, fresie e spettacolari peonie colo corallo! Anche in questo caso l’esperto dovrà essere molto bravo per evitare un effetto un po’ pacchiano.

le calle simboleggiano purezza e una nuova vita

Il Linguaggio dei fiori

Questo dono dovrebbe essere un regalo dello Sposo che porge alla sua futura moglie, sul sagrato della Chiesa, un mazzo di fiori simboli di bellezza e felicità. Oggi non è proprio così. E’ sempre la sposa che sceglie il suo gioiello personalizzato e può decidere anche di comunicare un messaggio al suo promesso oppure agli ospiti che intervengono al ricevimento. Chi sceglie le rose rosse si sa, vuole trasmettere l’amore passionale, forte della coppia, o se sceglie la varietà bianca, è virtuoso, puro. Il girasole invece, ideale nei matrimoni più rustici, significa rispetto, la margherita invece purezza. Per ultimo, l’ornamento che viene utilizzato nella maggior parte dei casi sulle panche o nella location è l’edera il cui significato è forte e importante: fedeltà.

Il Bouquet fashion

Ultimo criterio per realizzare il proprio bouquet perfetto è ovviamente la moda! Può essere composto scegliendo il pantone dell’anno, ad esempio per il 2015 è il Marsala, un colore caldo, elegante e decisamente molto chic. Oppure preferire uno stile come quello boho-chic, oggi molto gettonato e glamour. Se decidete di organizzare un matrimonio in questo stile, allora optate un meraviglioso abito della collezione YolanCris che proprio per il 2016 ha deciso di realizzare creazioni meravigliose in questo mood.

 


Vedi altri articoli su: Bouquet |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *