Il padre della sposa: look e dettagli

Cosa fare indossare al padre della Sposa il giorno in cui la sua bambina diventa la moglie di qualcun altro? Consigli, gusto e bon ton sono alla base per la scelta perfetta

i preparativi del Padre della Sposa

Il padre della sposa è uno dei protagonisti, dopo gli sposi ovviamente, di questo grande giorno carico di emozioni e sentimenti. Per questo motivo non devono esserci sbavature nè nel regolare svolgimento dei suoi ruoli nè nel suo abito.

In generale la scelta del colore dell’abito cade fra il blu, il nero e il grigio.

l'outfit perfetto per il padre della sposa
abito scuro e cravatta chiara è l'outfit perfetto per il padre della sposa

Come scegliere l’abito per il papà

La prima regola è che sia in linea con il mood del matrimonio … nessuno pretende che il papà si presenti con la camicia a scacchi o i calzoncini nel caso di matrimonio country ma ci sono alcune regole fondamentali cui non si può prescindere.

Se la cerimonia è di giorno e lo sposo ha deciso di indossare il Tight tutti gli uomini vicini allo sposo, quindi papà e testimoni, devono  indossare anche loro il Tight. Non si può prescindere da questa regola di bon ton… è assolutamente obbligatorio. È bene però ricordare che il tight è un abito usato solo ed esclusivamente di giorno… e mai di sera, infatti viene chiamato anche “morning dress”.

Il frac è un abito che va indossato dalle 18 in poi… non è proprio l’abito giusto per un matrimonio… il galateo parla di “abito non fortemente sconsigliato per i matrimoni”… Se si decide di indossare questo abito ricordate che il papillon deve essere bianco,  il gilet deve essere di colore chiaro come il grigio chiaro… mai indossare il gilet nero, si indossa esclusivamente nei ricevimenti serali in Vaticano.

farfallino bianco per il frac
Il Frac è bene sceglierlo con il farfallino bianco

Lo Smoking è “fortemente sconsigliato”… quindi non si può indossare, sia che si tratti si ricevimenti di giorno sia che si tratti di ricevimenti serali.

Gli accessori

Se si opta per un abito classico, che è sempre la scelta più giusta, la cravatta, dovrà essere anch’essa classica, preferibile in seta, si può privilegiare il colore chiaro se la cerimonia è di mattina (grigio perlato per esempio è concesso solo allo sposo e al papa della sposa), mentre per la cerimonia pomeridiana si preferiscono le tonalità più scure. No a fantasie eccentriche o a “personalizzazioni”!

La camicia ovviamente chiara, bianca o avorio, e le calze nel colore dell’abito, in cotone o in seta.

Le scarpe, necessariamente con le stringhe come la cintura, devono essere in pelle e nere. I gemelli ai polsini della camicia danno quel tocco di eleganza in più.

calze scure con carpe scure e stringrate
le calze abbinate all'abito

I dettagli floreali

La Boutonniere viene legata all’occhiello della giacca a tutti gli uomini “importanti” vicino alla sposa e quindi anche al papà della sposa. Solitamente gli abiti da cerimonia si acquistano con cravatta e pochette ma è bene sapere che per un matrimonio, se si ricopre un ruolo di primo piano, come quello del padre della sposa,  non si deve indossare la pochette … al suo posto ci sarà appunto la boutonniere.


Vedi altri articoli su: Ricevimento matrimonio |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *