Abiti da sposa in pizzo: i trend del 2019

A principessa, a sirena, corto o di media lunghezza, il pizzo è adatto a tutti gli stili e a tutte le silhouette... è solo una questione di gusti!

Abiti da sposa in pizzo: i trend del 2019
Abiti da sposa in pizzo: i trend del 2019

Il pizzo è indubbiamente uno dei tessuti più amati dalle spose, non solo dalle più giovani ma anche dalle promesse spose di età più adulta; questo perché un lace wedding dress ovvero un abito interamente in pizzo è un concentrato di arte, bellezza, seduzione e femminilità.

I modelli utilizzati con questo tessuto vanno da quello principesco a quello a sirena, fino all’intrigante modello corto.

Pizzo macramè, chantilly e rebrodé

In commercio non esiste un solo tipo di pizzo ma diverse lavorazioni, ed ognuno ha caratteristiche diverse.

Quello più noto è il pizzo francese, lo chantilly.

Leggero, impalpabile, sottile perfetto per gli abiti interamente in pizzo perché danno un effetto etereo e da favola. Per chi invece preferisce indossare il pizzo solo nel corpetto, nei bordi della gonna o in singoli dettagli magari impreziositi da punti luce, dovrà scegliere il rebrodé, sempre pizzo francese ma a rilievo e cordonato.

Il macramè, di origini araba, è un tipo di pizzo molto elegante e sofisticato. Si ottiene con un intreccio di fili sottilissimi che crea trame e motivi particolari.

Riportati su zone dell’abito, come colletto, corpetto, maniche, conferiscono a chi lo indossa una luminosità senza tempo.

Questi merletti vengono usati infatti sugli abiti stile vintage e inseriti nel white dress a piccole dosi o si rischierebbe di appesantire troppo la linea.

Abito da sposa a sirena in pizzo

Tra i modelli di Abiti da Sposa più femminili troviamo senza ombra di dubbio quelli a sirena, tra i tessuti e le trame più romantiche invece abbiamo il pizzo… se questi due elementi si combinano danno vita ad un capolavoro di moda, seduzione e carattere.

Come quelli di Monique Lhuillier, in pizzo floreale proposti sia senza maniche che con maniche lunghe, richiamano un’ispirazione retrò, o quelli audaci e provocanti di Alessandra Rinaudo con modelli backless, ovvero schiena scoperta o  magici effetto tattoo.

collezione Monique Lhuillier 2019
Abito sposa Monique Lhuillier

 

Abito da Sposa corto in pizzo

Tra i modelli più intriganti e sfiziosi di certo quello corto è al primo posto. Negli ultimi tempi le spose amano far vedere le gambe, stanche del romanticismo principesco, desiderano comunicare allegria e femminilità.

Adatto a tutti gli stili, l’abito corto è perfetto per quello vintage che abbinato al pizzo macramè dà un tocco di esclusività ed eleganza alla sposa.

Molto sofisticate sono le gonne ampie in pizzo asimmetriche o abitini in seta con singoli dettagli impreziositi da questo meraviglioso ed intramontabile tessuto.


Vedi altri articoli su: Abiti da sposa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *