L’immaginario dei bambini: l’importanza della creatività per un sano e completo sviluppo

Che importanza ha la creatività nei bambini? E per i genitori? Scopriamolo attraverso un'indagine DoxaKids

Immaginazione dei bambini

Fin da piccoli i bambini esplorano il mondo e usano la loro sconfinata fantasia per cercare di dare un senso alle situazioni che vivono, sia che esse siano piacevoli o spiacevoli.

Immaginazione dei bambini
Poco cartone per sentirsi prinicpessa
E’ importantissimo che la fantasia del bambino possa esprimersi liberamente in quanto è proprio quest’ultima che ha il difficile compito di mantenere la vita psichica del piccolo in equilibrio.

A contatto con la realtà il bambino sperimenta una inevitabile angoscia che cerca di esorcizzare tramite il gioco; questo infatti sin dall’asilo aiuta notevolmente il bambino a sviluppare i suoi sensi ,e se abbinata al potere della fantasia e dell’immaginazione, a rendere buono e accessibile quello che dalla vita reale sente come cattivo e minaccioso.

Da una ricerca DoxaKids “Immaginazione, sogno e fantasia” emergono chiaramente alcuni segnali: alla domanda, “Capita che tuo figlio/a giochi usando oggetti comuni che trova in casa (es. cucchiai, scatoloni, tappini, ritagli di stoffe, ) fingendo che gli oggetti si riferiscano ad altro per farli rientrare nei loro giochi di fantasia?” La percentuale dei genitori ha risposto per il 42% spesso, e per un 48% qualche volta. Questo dato è molto interessante e dimostra palesemente che ogni bambino a modo suo è creativo e usa la sua immaginazione per abbinare i più disparati materiali che gli diamo a disposizione per assemblarli a suo piacimento; più il bambino viene lasciato libero di creare e sperimentare più si divertirà e più voi genitori vi stupirete.

Immaginazione dei bambini
Baste poco per fare un castello
Alla domanda, “Chi è più capace di coinvolgere in giochi di fantasia tuo figlio/a?” Un consistente 39% va riferito alla madre che evidentemente passa più tempo con i propri bambini, mentre insieme, padre e madre raggiungono un 36%.

Una domanda alle mamme in particolare purtroppo non ha dato dei valori molto positivi, alla richiesta infatti, “Quanto ritieni di impegnarti come genitore?” un consistente 56% ha risposto nel “far rispettare regole perché imparino a comportarsi”, e solamente un esiguo 39% ha risposto: “per far in modo che sviluppi la sua creatività”; è sicuramente importante far rispettare regole ma i genitori in primis devono capire che oltre a questo esiste all’interno di ogni bambino uno spazio creativo e immaginativo che va coltivato e fatto sviluppare il più possibile.

Uno scatolone per diventare pilota
I  bambini creativi saranno gli adulti creativi del domani, e il mondo ha bisogno di persone che fin da piccole abbiano imparato a lasciare a briglie sciolte la loro immaginazione e creatività attiva.

Quindi il tempo che i genitori passano con i propri figli deve essere soprattutto di qualità, un tempo in cui insieme – senza usare giochi altamente tecnologici che non attivano la mente, ma la appiattiscono e basta – inventarsi giochi di ruolo, giochi all’aria aperta e, con pochi mezzi ma molta fantasia e immaginazione (i bambini ne hanno moltissima) lasciar loro solo più spazio di azione, in modo che anche l’intelligenza stessa ne possa trarre beneficio.


Vedi altri articoli su: Consigli per mamme | Giochi per bambini |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *