Consigli per mamme

Leggere storie ai bambini fa bene: 5 motivi per farlo

Leggere fa crescere meglio, ecco 5 buone ragioni per cui vale la pena impugnare una storia e leggerla ad alta voce insieme a vostro figlio.Leggere fa crescere meglio, ecco 5 buone ragioni per cui vale la pena impugnare una storia e leggerla ad alta voce insieme a vostro figlio

Nel caso aveste dubbi circa gli effetti positivi della lettura, questo articolo ha l’esplicita intenzione di suggerirvi i libri, le fiabe e le storie come mezzi utili per lo sviluppo cognitivo e relazionale dei vostri figli.

Conoscete il progetto “Nati per Leggere”? È un’iniziativa nazionale volta a promuovere la lettura ai bambini tra i sei mesi e i sei anni.

Quel che possiamo dire con estrema certezza è che la lettura, soprattutto quella fatta ad alta voce, crea l’abitudine all’ascolto, aumenta i tempi di attenzione, accresce il desiderio di imparare a leggere. Inoltre, una cosa non da poco e che – in quanto genitori – non dovremmo mai sottovalutare, è che l’esperienza della lettura rafforza il legame affettivo tra chi legge e chi ascolta.

Ma perché parliamo anche di sviluppo cognitivo e relazionale? Grazie alle storie che leggiamo ai nostri figli, essi assorbono una serie di insegnamenti e sperimentano, attraverso i personaggi della storia, utili ispirazioni a livello comportamentale.

Se dovessimo indicare 5 ragioni per cui è bene leggere storie ai nostri figli, potremmo indicare i seguenti punti:

1) Il bambino adora stare in braccio alla propria mamma o papà, ascoltare la voce e i toni che questa assume interpretando la storia, gli avvenimenti e gli eventuali colpi di scena;
2) Il tempo trascorso insieme a leggere è di grande arricchimento per entrambi, genitori e figli;
3) Certe storie diventano un ricordo indelebile, aiutano ad addormentarsi più sereni a conoscere mondi ancora inesplorati (geografici e sociali);
4) Leggere stimola la mente e l’attenzione ed è una buona palestra per la memoria;
5) Anche le illustrazioni delle storie fanno la loro parte, imprimono immagini nella mente divenendo familiari e stimolando la fantasia.

La finalità di leggere storie, fiabe e racconti ai bambini in età prescolare non è certamente quella di impartire lezioni, ma di stabilire un rapporto di vicinanza e di piena disponibilità.

Si tratta di un’occasione per stare con il proprio bambino, per fare qualcosa di gratificante insieme a lui.

Inoltre attraverso le storie che leggiamo ai nostri bambini avremo modo di entrare in ascolto con lo stesso bambino, capire cosa gli piace o gli interessa, cosa lo spaventa e cosa lo fa sorridere.

Dinanzi alla domanda “Leggere ai bambini le fiabe classiche, sì o no?”. Noi rispondiamo: sì.

Le fiabe classiche rappresentano le tematiche universali (lotta dei buoni contro i cattivi; esistenza dei pericoli e dei problemi ecc.) con cui ogni individuo si dovrà inevitabilmente confrontare nella vita. Queste storie forniscono utili suggerimenti per supportare il bambino nel suo percorso di elaborazione delle emozioni e contengono importanti messaggi di speranza: c’è sempre una strada per superare timori e difficoltà emotive.

Libri da leggere

Siete alla ricerca di qualche utile suggerimento sulle letture consigliate per bambini da zero a cinque anni? Ecco qui qualche spunto:

♥ “Il mio primo libro dei colori” (E. Carle)
♥ “Gli amici cuccioli da toccare” (J. Mercier)
♥  “Buon viaggio piccolino” (B. Alemagna) da 0-3 anni
♥  “Tucano il tucano” (D. Mckee)
♥ “La casa nel bosco” (Y. Maruyama)
♥ “Cip e Croc” (A. Deacon) dai 3 ai 5 anni.



Consigli per mamme

Come studiare meglio e superare l’anno scolastico: ecco l’aiuto per tuo figlio

Bomboniere battesimo bimba
Consigli per mamme

Bomboniere battesimo bimba             

Conseguenze del tsh alto in gravidanza
Consigli per mamme

Conseguenze del tsh alto in gravidanza

Perchè gli adolescenti sono così arrabbiati
Consigli per mamme

Perché gli adolescenti sono così arrabbiati?

Ginnastica per bambini da fare a casa
Consigli per mamme

Ginnastica per bambini da fare a casa

Battesimo, informazioni generali e documenti utili
Consigli per mamme

Battesimo, informazioni generali e documenti utili

Bambini indaco, chi sono e come riconoscerli
Consigli per mamme

Bambini indaco: chi sono e come si riconoscono?

Circoncisione bambini cos'è, motivi e significato
Consigli per mamme

Circoncisione bambini: cos’è, motivi e significato

Tacchi alti in gravidanza, meglio evitarli
Gravidanza

Tacchi alti in gravidanza, meglio evitarli?   

Spesso in tv o sulle riviste patinate siamo abituate a vedere attrici e modelle in dolce attesa che sfoderano un magnifico tacco 12. Ma quanto i tacchi alti sono indicati in gravidanza? Secondo gli esperti meglio evitarli, specie nell’ultimo trimestre, e preferire un tacco medio con calzata comoda.

Leggi di più