menta

Menta, la freschezza che aiuta l’organismo

Questa erba aromatica è un toccasana per la salute. Le tisane alla menta sono utilissime per il nostro organismo. Scopriamo insieme quali sono i benefici che la menta ci può dare

Uno dei gusti preferiti del ghiacciolo, l’ingrediente fondamentale del mojioto, forse una bevanda dissetante. Ma della menta piperita non si conoscono molte delle sue proprietà benefiche. Questa erba aromatica è davvero un toccasana per la salute: basta assumerla sotto forma di infuso, calcolando di utilizzare circa 2 cucchiaini di menta essiccata per ogni tazza, lasciate riposare per quindici minuti e poi filtrate. Le tisane alla menta sono utilissime per il nostro organismo, perché hanno un elevato contenuto di mentolo, una sostanza che ha varie virtù. Scopriamo insieme quali sono i benefici che la menta ci può dare.

Oltre al mentolo, la menta contiene vitamina C, sostanze antibiotiche, limonene e isovalerianato ed è proprio per questo che ha proprietà cicatrizzanti e disinfettanti. Inoltre, cura i disturbi gastrointestinali e favorisce la digestione.
Il mentolo può essere molto utile per rilassare la muscolatura dell’intestino, per favorire la secrezione della bile e per migliorare, in generale, i processi digestivi. Tra l’altro l’infuso a base di questa erba è anche tonificante. L’unica accortezza è quella di non berlo nelle ore serali, perché potrebbe disturbare il sonno.
La menta piperita ha anche un’azione antisettica nei confronti del cavo orale e può essere utilizzata per rinfrescare l’alito, non a caso è l’ingrediente base di molti dentifrici. Basta lasciare in infusione un cucchiaino di foglie in 200 ml di acqua bollente: l’infuso ottenuto, dopo che è stato filtrato, si può utilizzare come collutorio.

Anche se non è un male tipico della stagione estiva, per contrastare il raffreddore non c’è niente di meglio che dei suffumigi a base di olio essenziale di menta. Versiamone poche gocce in un litro di acqua bollente e poi respiriamo i vapori che si sprigionano. L’olio essenziale di menta piperita svolge un’azione altamente decongestionante a carico delle vie respiratorie.
L’olio essenziale di menta può essere utilizzato anche per effettuare dei massaggi rilassanti e antistress. Come preparato erboristico, da cospargere sul corpo, è molto efficace anche per combattere i reumatismi.

La menta, se non assunta in dosi eccessive, non crea controindicazioni. Come anticipato, però, sarebbe preferibile non assumerla la sera perchè potrebbe disturbare il riposo. Inoltre è sconsigliata se si stanno seguendo già delle cure omeopatiche. Se ne deve inoltre evitare il consumo se si soffre di reflusso gastroesofageo, ulcera e patologie a fegato e reni. Se volete sfruttare la menta a scopo terapeutico in gravidanza, infine, chiedete al ginecologo. Anche la somministrazione nei bambini dovrebbe essere fatta con cautela, mentre per loro è sempre meglio evitare l’olio essenziale.
Grazie a queste sue innumerevoli proprietà e favorita dal buon profumo che sprigiona, la coltivazione di questa erba aromatica dalle foglie fresche e profumate è consigliata anche sui nostri balconi. Va innaffiata frequentemente, ma in compenso è molto resistente e può essere coltivata anche in vaso.



Carboidrati sani
Vivere bene

Carboidrati sani: quali sono quelli da mangiare e quali da eliminare

Uova di pidocchi
Vivere bene

Uova di pidocchi: riconoscerli ed eliminarli

ashtanga yoga
Vivere bene

Ashtanga yoga: sequenza corretta delle serie

Oli da cucina
Vivere bene

Oli da cucina: quali sono i 5 migliori per cucinare e come usarli

Tisana rilassante quali sono le erbe rilassanti da infuso
Vivere bene

Tisana rilassante: quali sono le erbe rilassanti da infuso

Cristalloterapia
Vivere bene

Cristalloterapia: elenco di alcune pietre utilizzate

Miso
Vivere bene

Miso: proprietà e benefici del miso

Come smettere di mangiarsi le unghie
Vivere bene

Come smettere di mangiarsi le unghie