La dieta di Okinawa: il segreto della longevità secondo il Giappone

La dieta di Okinawa: il segreto della longevità secondo il Giappone

La dieta di Okinawa arriva dal Giappone e non consente solo di dimagrire, ma anche di vivere più a lungo.

Non solo fa dimagrire, ma custodisce anche il segreto della longevità: si tratta della dieta Okinawa, un regime alimentare che arriva dal Giappone e che ha conquistato gli esperti di salute e benessere. D’altronde i suoi benefici sono davvero tanti e sono supportati da numerosi studi scientifici. La dieta Okinawa deve il suo nome all’omonima isola delle Ryūkyū. Questa zona è famosa in tutto il mondo perché la sua popolazione vive a lungo. Se l’aspettativa di vita dei giapponesi è di circa 84 anni, gli abitanti di Okinawa sono quasi tutti centenari. Una particolarità che ha spinto gli studiosi ad indagare il segreto della longevità di queste persone che sarebbe nascosto proprio nella dieta

La dieta Okinawa: i cibi da mangiare e quelli da evitare

Cosa mangiano gli abitanti di Okinawa? L’alimentazione che viene seguita in questa terra è particolarmente legata al passato e alla tradizione, con piatti semplici e cibi a chilometri zero. Troviamo le verdure, sia cotte che crude, ricche di antiossidanti, vitamine e sali minerali, in particolare quelle di colore giallo e arancione, perfette per rafforzare il sistema immunitario.

La dieta Okinawa prevede anche il consumo di tuberi, come le patate viola, e molti legumi, come la soia (tofu, miso e natto). La popolazione dell’isola porta a tavola almeno 3-4 volte a settimana il pesce, accompagnato alle alghe (nori, kombu e hijiki). Infine non manca mai il tè verde, che viene bevuto durante tutta la giornata.

Come ogni dieta che si rispetti, anche quella di Okinawa presenta dei cibi che vengono limitati o eliminati. Ad esempio la carne, cucinata solamente in occasioni particolari, oppure i cereali che contengono glutine, che sono sostituiti con la quinoa cotta al vapore. Sono invece banditi i formaggi e il latte, quest’ultimo è rimpiazzato da latte di mandorle o di cocco.   

La dieta Okinawa: come funziona e i benefici

Come funziona la dieta Okinawa? Questo regime alimentare si avvicina molto alla dieta vegana, è povero di zuccheri, grassi e cereali, ricco invece di verdure e proteine magre. Il modo in cui ci si approccia al cibo è molto importante: bisogna concentrarsi su ciò che si sta mangiando, considerando il pasto come un momento fondamentale, evitando soluzioni mordi e fuggi.  

La masticazione deve essere lenta, per consentire al cervello di ricevere il messaggio di sazietà e inviarlo allo stomaco. Inoltre è d’obbligo bere tanta acqua, ma soprattutto tè verde, per depurare l’organismo e riattivare il metabolismo.

I benefici sono tanti: non solo questa dieta aiuta a perdere peso, ma consente di tenere sotto controllo la pressione alta e il colesterolo, previene il diabete e comporta un minore rischio di cancro.



cibi che fanno bene al cervello e alla memoria
Vivere bene

10 cibi che fanno bene al cervello e alla memoria

Come sgonfiare la pancia
Vivere bene

Come sgonfiare la pancia: dieta, esercizi e metodi naturali

Addominali obliqui
Vivere bene

Addominali obliqui: esercizi da fare da terra

Body balance cos'è e quali esercizi fare
Vivere bene

Body balance: cos’è e quali esercizi fare per yoga e pilates

Carboidrati sani
Vivere bene

Carboidrati sani: quali sono quelli da mangiare e quali da eliminare

Uova di pidocchi
Vivere bene

Uova di pidocchi: riconoscerli ed eliminarli

ashtanga yoga
Vivere bene

Ashtanga yoga: sequenza corretta delle serie

Oli da cucina
Vivere bene

Oli da cucina: quali sono i 5 migliori per cucinare e come usarli