Halloween a Stoccolma: un tour notturno a Skogskyrkogarden

Niente zucche o caricature di streghe: a Stoccolma Halloween è una festa intima e suggestiva in ricordo dei defunti, con una tradizionale e sentita cerimonia notturna fatta di ghirlande e candele

La festa di Halloween ha invaso anche le nostre latitudini portando con sé soprattutto il suo lato “godereccio” e dissacrante. Zucche, streghe e vampiri ne sono diventati universalmente il simbolo, trasformandola presto, anche nelle sue zone di origine, in una sorta di carnevale del “macabro”. Ci sono però interessanti eccezioni a questo cliché che permettono di scoprire una festa di Halloween diversa, molto più intima, meditativa e suggestiva. Niente maschere improbabili o make-up “estremi”: a Stoccolma non sono gli zombie i protagonisti della notte di Halloween: se volete scoprirne un volto completamente diverso e sconosciuto, se volte intraprendere un viaggio davvero unico ed originale, non potete perdervi il tour notturno fra i cimiteri di Stoccolma per partecipare alle tradizionali veglie in ricordo dei defunti. Una proposta audace per… audaci.

Skogskyrkogarden: una meraviglia in mezzo al bosco

In Svezia la tradizione di Halloween è legata certamente al “regno delle tenebre”, ma porta con se una dimensione ed un sapore assolutamente diversi. Intanto la festa non cade il 31 ottobre ma il primo sabato di novembre che quest’anno coincide con il giorno 2. Inoltre in essa è assolutamente preminente il commosso ricordo dei defunti di ciascuna famiglia e da sempre la tradizione vuole che, dopo il tramonto, tutti gli svedesi si rechino nei cimiteri ornando le tombe con ghirlande fatte di pino e piccole candele. E proprio le migliaia di lumini che “scaldano” il cimitero rendono l’atmosfera assolutamente unica, suggestiva ed autentica. Certo, la proposta è “forte” e originale, ma permette di scoprire un lato diverso della “notte delle streghe” molto meno commerciale e ben più vicino a come la vive intimamente il popolo svedese: un ricordo e un omaggio a chi non c’è più. L’audace proposta di Stoccolmaviaggi.it, network specializzato nella proposta e organizzazione di soggiorni per italiani nella capitale di re Carlo Gustavo, vi vuole portare a scoprire questa inconsueta atmosfera con un tour guidato notturno nello storico cimitero di Skogskyrkogarden – letteralmente “Cimitero nel Bosco” – e che già di per sé è un luogo speciale, essendo stato inserito nel 1994 dall’Unesco fra i Patrimoni Mondiali dell’umanità, per le sue caratteristiche uniche e singolari.

Si può incontrare anche Greta Garbo

Il cimitero è infatti all’interno di un meraviglioso bosco di conifere esteso per oltre 100 ettari: ceppi secolari, l’intenso profumo di resina di pini ed abeti e le lapidi disposte ai piedi degli alberi immerse in un profondo silenzio. Nella notte di Halloween, Skogskyrkogarden è meta di migliaia di cittadini di Stoccolma che rendono omaggio ai loro cari defunti con le loro ghirlande e migliaia di candele, capaci di rendere il bosco un luogo assolutamente unico nel suo genere e di una suggestività impressionante. La commozione è palpabile e spoglia completamente Halloween dalla sua veste “leggera” per lasciare spazio ad una ben più sentita ad autentica memoria e partecipazione. Nel cimitero, oltretutto, sono sepolti diverse personalità importanti della: fra tutte, quella più visitata da turisti e curiosi è quella della Divina Greta Garbo, nativa di Stoccolma e icona del cinema del XX secolo, che riposa fra queste conifere. Un altro piccolo pezzo di storia da scoprire con questo inconsueto e suggestivo tour notturno.

Photo Credit: Tage Olsin, Xauxa, Holger Hellgaard



I fiordi più belli da visitare
Viaggi

I fiordi più belli da visitare

Quando si può vedere l'aurora boreale
Viaggi

Quando si può vedere l’aurora boreale

Safari in Kenya: in che periodo farlo
Viaggi

Safari in Kenya: in che periodo farlo

Coronavirus e viaggi: come comportarsi
Viaggi

Coronavirus e viaggi: come comportarsi

Assicurazione viaggio, come funziona e quale scegliere
Viaggi

Assicurazione viaggio, come funziona e quale scegliere

Riserve naturali e parchi in America
Viaggi

Riserve naturali e parchi in America

Quando andare a Bali: il periodo migliore
Viaggi

Quando andare a Bali: il periodo migliore

Tour Stati Uniti: quanto tempo per visitare tutti gli Stati
Viaggi

Tour Stati Uniti: quanto tempo per visitare tutti gli Stati

Safari in Kenya: in che periodo farlo
Viaggi

Safari in Kenya: in che periodo farlo

In Kenya i safari vengono chiamati “fotosafari”: ci si limita a guardare e fotografare. Qual’è il periodo migliore per questa esperienza unica?

Leggi di più