Sophia Loren si racconta in un’autobiografia

80 anni sono l'occasione giusta per raccontarsi in un libro specie se è Sophia Loren a farlo. Una vita da favola ripercorsa in "Ieri, oggi e domani", nelle librerie italiane da settembre 2014

Yesterday Today Tomorrow, Gestern Heute Morgen , Henry Wright - Abat Jour  1963 / @flickr / Affendaddy
Yesterday Today Tomorrow, Gestern Heute Morgen , Henry Wright - Abat Jour 1963 / @flickr / Affendaddy
  • Yesterday Today Tomorrow, Gestern Heute Morgen , Henry Wright - Abat Jour  1963 / @flickr / Affendaddy
  • Cary Grant e Sophia Loren in Houseboat
  • La ciociara / wikipedia
  • Loren nel film L'oro di Napoli / wikipedia
  • Sofia Loren e Richard Burton / wikipedia
  • Sofia Loren in una scena di La baia di Napoli 1960 / wikipedia
  • Sophia Loren 1955 / wikipedia
  • Sophia Loren 1959 / wikipedia
  • Sophia Loren 1963 / @flickr / Movie-Fan
  • Sophia Loren di Allan Warren / wikimedia
  • Sophia Loren impronte sul piazzale del Grauman's Chinese Theatre, Los Angeles / wikipedia
  • Sophia Loren Londra 2009 / wikipedia
  • Sophia Loren on the C.K. Holliday at Disneyland, 1963 / @flickr / Tom Simpson
  • Walt Disney, Lillian Disney, Sophia Loren and Carlo Ponti, 1966 / @flickr / Tom Simpson
  • Arabesque / @flickr / thefoxling
Con il 20 settembre 2014 arriva per Sophia Loren, una delle donne più belle nella storia del cinema, l’ottantesimo anno d’età. La cifra tonda o la casualità del ritrovamento di una scatola contenente foto e documenti le hanno dato l’input per raccogliere in un libro le sue memorie.

Nonostante molti editori, come in un corteggiamento, le avessero chiesto di scrivere un’autobiografia, nessun momento, ha dichiarato l’attrice, le è sembrato più giusto di questo per raccontarsi in un libro: “Ieri, oggi, domani” sarà pubblicato da Rizzoli in Italia a settembre proprio in occasione degli 80 anni di Sofia Villani Scicolone, questo il vero nome della Loren. La casa editrice ha acquisito i diritti internazionali di pubblicazione dell’autobiografia e li venderà alla London Book Fair.

Il titolo del libro-memoria celebra il famoso film con Marcello Mastroianni ed è anche la summa di un’epoca lunghissima di cui Sophia è stata icona femminile oltre che diva italiana tra le più amate.

Un ritratto denso di emozioni e ricordi che tornano alla mente dell’attrice-autrice tra lettere, telegrammi, biglietti e fotografie. Tra le tante foto, riposte nella scatola, ce n’è una che le carezza il cuore: è l’estate del 1954, durante le riprese della “Donna del fiume” sul delta del Po. Nella foto ci sono lei e Carlo Ponti, il compagno, che le posa lievemente la mano sulla testa, un gesto amorevole più di mille parole.

Tutti possediamo, concettualmente o concretamente, una scatola dei ricordi. Era una magica sera d’inverno quando una scatolina di legno è capitata tra le mani  della Loren e le ha fatto compiere un tuffo nel passato dandole, poi, l’ispirazione. E proprio la trascrizione su carta di un’intera vita, secondo il concetto “scripta manent“, e il percorso dalle umili origini agli esordi nel cinema, fino al successo mondiale sono il regalo che l’attrice fa a se stessa.

La vita della Loren, stando alle sue parole, è una favola e chi legge il libro ne conoscerà meglio l’intreccio.


Vedi altri articoli su: Celebrity | Eventi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *