Le Olimpiadi di Sochi: le speranze azzurre per l’edizione 2014

Parte la kermesse olimpica in terra di Russia, la ventiduesima edizione della versione invernale delle Olimpiadi Moderne. Ecco gli italiani da tenere d'occhio.

Sochi 2014

XXII edizione delle Olimpiadi invernali, per la prima volta ospitate dalla Russia. E’ iniziata la più grande kermesse sportiva, mediatica e di costume della prima parte del 2014. Una edizione-record che vede riunirsi a Sochi atleti di 88 Nazioni provenienti dai cinque continenti, sei in più della scorsa edizione a Vancouver quattro anni fa. Sono 2860 gli atleti iscritti alle 98 competizioni in programma in quindici discipline sportive diverse. Di questi 1770 sono uomini mentre 1090 donne. Il contingente italiano conta 113 unità, 69 uomini e 44 donne. 230 gli atleti degli Stati Uniti d’America, la squadra con il maggior numero di partecipanti, seguita dalla Russia con 225 e dal Canada, 231. 152 i tedeschi che, eccettuati i padroni di casa, costituiscono la delegazione europea più numerosa. Fra le partecipazioni più “originali” senza dubbio quelle delle Isole Vergini, Dominica, Timor Est – per la prima volta presente alla manifestazione, e l’India che ha sfilato nella cerimonia di apertura sotto le insegne del Comitato Olimpico Internazionale invece che sotto la propria bandiera per la squalifica di un anno in cui è incorsa la sua Federazione per irregolarità nell’iscrizione.

Arianna Fontana
Arianna Fontana

 

Il Canada è il team da battere

Sochi 2014
Dopo la cerimonia di apertura, tenutasi nell’avveniristico e nuovissimo Olympic Stadium sorto nella cittadina sul Mar Nero proprio in vista dei giochi e costato qualcosa come 600 milioni di dollari, è partita la caccia alle medaglie. A Vancouver, nell’ultima edizione, fu il Canada a sbaragliare la concorrenza nel medagliere: vinse infatti 14 medaglie d’oro e 26 in totale, battendo la Germania, gli Stati Uniti e la Norvegia. L’Italia ottenne cinque medaglie, una solo d’oro con Giuliano Razzoli nella prova di slalom speciale di sci alpino. Pietro Piller Cottrer fu secondo nella 15 kilometri a tecnica libera di fondo, mentre tre furono i bronzi con Armin Zoggeler nello slittino – quinta olimpiade sul podio e record assoluto dei giochi – Arianna Fontana nei 500 metri short track e Alessandro Pittin nella combinata nordica. Tutti arano ancora protagonisti a Sochi, tranne il fondista Piller Cottrer che si è ritirato dall’attività.

Le speranze azzurre

Carolina Kostner
Carolina Kostner
La squadra italiana si presenta all’appuntamento olimpico con diverse punte di diamante, seri conditati ad un posto sul podio per tenere alto l’orgoglio e l’onore della nostra nazione sul palcoscenico olimpico. Armin Zoeggeler, ovviamente, è il primo su cui puntare. Il nostro portabandiera e atleta-simbolo della nostra squadra è alla caccia dell’incredibile primato del sesto podio olimpico. Per lui già due ori a Salt Lake City e a Torino. Uno dei suoi più temibili rivali sarà Dominik FIschnaller, allievo di Zoeggeler ma di vent’anni più giovane. Ci si aspetta tantissimo dagli uomini jet della squadra di sci alpino: Dominik Paris capeggia un gruppo di discesisti in grado di competere per la vittoria: Christof Innerhofer, Werner Heel e Peter Fill. Nadia Fanchini è la più fulgida freccia all’arco dello sci alpino femminile, specialmente in Supergigante. Federico Pellegrino, valdostano, è uno dei pochi azzurri di questi periodi non felicissimi per il fondo italiano, a tentare di raccogliere la pesante eredità dei vari Albarello, De Zolt e Vanzetta. Arianna Fontana è una delle migliori specialiste del mondo nello short track, lo spettacolare pattinaggio in pista corta. Roland Fischnaller ha vinto l’ultima Coppa del Mondo di snowboard e si presenta come favorito della gara di slalom parallelo. Con lui accreditatissimi sono anche Omar Visintin e, in campo femminile, Michela Moioli. Ed infine, last but not least , il pattinaggio dove la stella indiscussa è naturalmente la grandissima Carolina Kostner, ma grandi speranze sono riposte anche nelle coppie Berton-Ondarek nella gara a coppie e Cappellini-Lanotte in quella di danza.


Vedi altri articoli su: Attualità | Olimpiadi Sochi 2014 | Pattinaggio Artistico | Sport Femminili |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *