Mostra del Cinema di Venezia 2014: il terzo giorno

Mostra del cinema: piace a pubblico e critica il primo film italiano in concorso a Venezia 71; incanta la commedia di Peter Bogdanovich con Owen Wilson presentata fuori concorso. E oggi è l'Al Pacino day

Mostra del cinema di Venezia 2014 - Day 3
Mostra del cinema di Venezia 2014 - Day 3
  • Mostra del cinema di Venezia 2014 - Day 3
  • Barry Ward - Venezia 2014
  • Micheal Shannon e Andrew Garfield, protagonisti di
  • Micheal Shannon (
  • Victoria Bonya (
  • Le fan aspettano di vedere i loro divi sfilare sul red carpet - Venezia 2014
  • Frederick Wiseman premiato col Leone d'oro alla carriera - Venezia 2014
  • Barbara Bobulova (
  • Tetti Sanguineti ha presentato il suo documentario
  • Il cast di
  • Party a Venezia - Venezia 2014

Ha convinto la stampa, è piaciuto al pubblico. Per il primo film italiano in concorso a Venezia, il mafia movie Anime nere di Francesco Munzi che racconta le vicende di tre fratelli calabresi nell’Aspromonte di oggi, standing ovation e tredici minuti di applausi ininterrotti.

E un più che discreto riscontro ha avuto anche 99 Homes di Ramin Bahrani: il regista di origini iraniane si conferma tra le voci più underground e alternative del cinema made in USA e racconta nella sua ultima fatica la crisi dei mutui americani – protagonisti un Micheal Shannon abbronzato e spietato agente immobiliare e un Andrew Garfield alle prese con ingenti difficoltà economiche. Un film di denuncia sociale di un intero sistema, anzi: del sogno americano infranto.

Ma la giornata di ieri alla Mostra del Cinema è stata ricca di eventi anche al di là dei film in gara nella selezione ufficiale di Venezia 71. Dal Leone d’oro alla carriera consegnato a Frederick Wiseman alla proiezione di Andreotti. Il cinema visto da vicino, documentario di Tatti Sanguineti, a quella – anch’essa fuori concorso – di She’s funny that way di Peter Bogdanovich.

Una commedia che ha letteralmente incantato tutti: una sophisticated comedy di alta qualità, con un’esilarante vicenda principale – quella di Izzy, prostituta che sogna Brodway e incontra sulla sua strada un regista, il biondissimo Owen Wilson, che ha una vera e propria compulsione, quella di regalare 30mila dollari a tutte le escort meritevoli che conosce – che si intreccia con altre altrettanto bizzarre, dialoghi irresistibili e… perfino Quentin Tarantino. E che ha portato al lido (e ai suoi party) alcune tra le star di Hollywood più attese.

A proposito, oggi è il giorno di uno dei divi più divi di tutti: Al Pacino, in concorso con il drammatico Manglehorn di David Gordon Green e fuori concorso con The Humbling di Barry Levinson. L’altro film in concorso proiettato oggi sarà 3 coeurs di Benoît Jacquot, con (fra gli altri) Catherine Deneuve, Charlotte Gainsbourg e Chiara Mastroianni.

 

Photo credits: Getty Images


Vedi altri articoli su: Celebrity | Cultura | Eventi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *