Morta Peaches, figlia del cantante Bob Geldof

Ritrovata senza vita nella sua casa in Inghilterra. La polizia sta indagando sulle cause del decesso

peaches geldof

Peaches Geldof, 25 anni, figlia del cantante e attivista politico Bob e della conduttrice televisiva Paula Yates, è stata trovata questo pomeriggio senza vita dalla polizia nella sua casa a Wrotham nel Kent, nel sud est dell’Inghilterra. Non sono ancora chiare le circostanze del decesso e che cosa sia successo, le indagini sono ancora in corso. Peaches aveva due figli, Astala, 2 anni, e Phaedra, 1 anno, avuti dal suo secondo matrimonio con il cantante Thomas Cohen.

La giovane lavorava come giornalista, modella e presentatrice televisiva.

La famiglia è addolorata e per Bob Geldof è un altro duro colpo dopo il divorzio e la morte della moglie Paula nel 2000 per una overdose di eroina, morte che aveva profondamente toccato Peaches. Nel 2008 rischiò anche lei l’overdose e l’ultimo tweet inviato dalla Geldof potrebbe non essere casuale. Ai suoi migliaia di followers su Twitter il 6 aprile aveva inviato una foto della infanzia in compagnia della madre. Il testo diceva semplicemente “me and my mum”, io e mia mamma.

In un comunicato il cantante ha dichiarato: “Siamo oltre la soglia del dolore. Era la più selvaggia, la più divertente, la più intelligente di tutti noi. L’abbiamo amata e continueremo a farlo per sempre”. Attorno a Bob Geldof si stringono le altre figlie, la primogenita, Fifi, e (Little) Pixie.

Nella foto Peaches Geldof sorridente alla settimana della moda di Parigi nel febbraio 2014.


Vedi altri articoli su: Attualità |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *