Grey’s Anatomy cerca un nuovo Dottor Stranamore

Dopo l’uscita di scena di Patrick Dempsey, la produzione è alla ricerca di un nuovo dottore affascinante: E intanto il mistero sul vero motivo dell'abbandono del dottor Shepherd si infittisce.

Derek Sheperd

Dopo l’uscita di scena di Patrick Dempsey, Grey’s Anatomy è alla ricerca di un nuovo dottore affascinante in grado di prendere il posto del Dottor Stranamore nei cuori del pubblico: impresa non facile visto l’affetto degli spettatori per il dottor Shepherd.
L’Abc è alla ricerca di un nuovo attore in grado di sostituire Derek Sheperd non solo per i fan: è probabile infatti che il personaggio sia un nuovo amore per Meredith, impersonata da Ellen Pompeo. Shonda Rhimes sta vagliando una lunga lista di attori tra i 30 e i 40 anni di bell’aspetto, carismatici e che siano credibili come chirurghi.

La produttrice Re Mida di Hollywood aveva infatti dichiarato in occasione dell’annuncio dell’addio definitivo di Dempsey, “l’intera famiglia di Grey’s Anatomy sta per avventurarsi in un territorio del tutto inesplorato e le possibilità future sono davvero infinite”. Mentre la ricerca è ancora apertissima, c’è già una lista di papabili successori. Il primo sembra essere Ioan Gruffudd: l’attore britannico soddisfa tutti i criteri di ricerca e sta anche attraversando un momento di buona notorietà grazie al disaster movie San Andreas. In più, ha recentemente vestito i panni di un dottore nel telefilm Forever, non rinnovato dalla Abc stessa. Chi mai potrebbe sottrargli il posto? Ci proveranno David Walton (tra i protagonisti di About a Boy) e Patrick Wilson, nel cast di Fargo, ma forse troppo impegnato sul grande schermo. Ci sono in lizza anche Matthew Goode, che presto lascerà The Good Wife, Josh Duhamel, noto sul piccolo schermo per Las Vegas e la recente Battle Creek, e Omar Epps, l’indimenticabile neurochirurgo Eric Foreman nella serie culto Dr. House e apparso recentemente in Resurrection.

La prossima stagione, la numero dodici, sarà quindi la prima in assoluto senza Patrick Dempsey nel cast. Ufficialmente la notizia è stata motivata con la voglia di nuovi percorsi lavorativi per Dempsey, ma non sembra tutta la verità.
Per molte fan l’uscita di scena del medico più affascinante della tv, che non ha fatto rimpiangere il primo George Clooney di E.R., è ancora un fresco e triste ricordo. E’ quindi giusto mettere un po’ di sale sulla ferita, ricordando che secondo voci mai smentite non è stato un addio concordato e un colpo di scena da copione. La morte (televisiva) di Derek Sheperd è stata causata da una scappatella. Sheperd, interpretato da Patrick Dempsey, nell’ultima puntata dell’undicesima serie, muore investito da un camion. Un finale a sorpresa che aveva fatto scalpore, gli appassionati si erano mobilitati addirittura con una petizione per chiederne il ritorno. Secondo quanto riporta la rivista In Touch la verità è che Dempsey sarebbe stato letteralmente cacciato dalla serie.

Il motivo pare presto spiegato: l’attore 50enne, sempre secondo quanto si legge, avrebbe avuto una relazione con una giovane assistente del set. “Aveva una storia clandestina con una donna che lavora alla produzione” ha riferito una fonte alla rivista. Clandestina, appunto, perchè Dempsey all’epoca del presunto tradimento era sposato con Jillian Fink, sua moglie per 16 anni e madre dei suoi tre figli. A scoprire la scappatella sarebbe stata nientemeno che Ellen Pompeo. Ovvero Meredith Grey, la donna per cui, nella finzione televisiva, Dempsey perde la testa, lasciando la moglie. Proprio la Pompeo, nella vita reale, avrebbe raccontato alla moglie di Dempsey della relazione clandestina di lui. Risultato, l’attore e la Fink a gennaio hanno deciso di separarsi. E poco dopo, dalla produzione di Grey’s Anatomy, è arrivata la decisione di dire addio al dottor Stranamore. Il tutto non appare esattamente una coincidenza.


Vedi altri articoli su: Attualità | Celebrity |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *