Expo 2015, anteprime sul padiglione della Repubblica Ceca

Un progetto di grandi dimensioni che parlerà di acqua, nutrizione e fantasia. E il tutto verrà riutilizzato. Scoprite come…

expo 2015

Nonostante le polemiche delle ultime settimane, si continua a parlare di Expo 2015 anche per delle belle notizie e delle interessanti curiosità. La Repubblica Ceca ha infatti rivelato i dettagli del suo futuristico padiglione all’esposizione mondiale. La struttura riprende i temi di Expo ovvero l’idea del nutrimento, dell’acqua e di un futuro sostenibile.

Per realizzarlo è stato organizzato un concorso a cui hanno partecipato studi di architettura di vari Paesi tra cui Repubblica Ceca, Italia, Svizzera e Regno Unito. L’idea vincitrice è stata quella ideata dallo studio Chybik+Kristof Associated Architects e assemblata dalla ceca KOMA MODULAR CONSTRUCTION. Il progetto prevede un padiglione di grandi dimensioni, ben 1500 mq distribuiti su 3 piani, che si svilupperà tra le acque di un canale e di un piccolo lago.
All’interno del padiglione della Repubblica Ceca ci saranno tre aree. Una sarà dedicata alle varie regioni del Paese e al loro legame con l’acqua e si chiamerà Fantasy and Fairy Tale Land, la terra della fantasia e delle favole.

Un altro spazio sarà un laboratorio aperto al pubblico in cui i visitatori potranno incontrare scienziati e ricercatori cechi che mostreranno vari studi, come quelli sulla genetica molecolare, presentati attraverso app e arte. Questo è Laboratory of Life, il laboratorio della vita.
La terza e ultima area è legata a un’antica tradizione ceca, quella della lanterna magica e del cinema interattivo. Gli universitari cechi animeranno per voi lavori audiovisivi in quello che viene definito Ideal Land, la terra ideale.

Non mancheranno ristoranti tipici, un anfiteatro e un giardino pensile per un momento di relax in mezzo al verde.
Il padiglione verrà realizzato in sei settimane ed è pensato per essere riutilizzato così da andare incontro alle esigenze di sostenibilità e anti-spreco. La parte esterna diventerà un asilo modulare mentre la piscina servirà per un’iniziativa di recupero dei lungofiumi della capitale ceca, Praga.

Un progetto sicuramente interessante. Del resto i padiglioni della Repubblica Ceca delle precedenti edizioni di Expo sono stati spesso e volentieri premiati. Nel 2010, a Shanghai, per esempio, aveva ottenuto la medaglia d’argento per la creatività. Vedremo che cosa succederà a Expo 2015.


Vedi altri articoli su: UnaDONNA for Expo 2015 |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *