Jared Leto

Celebrità “camaleontiche”: le trasformazioni delle star (le foto)

Bionde e poi castane. Con i capelli lunghi, corti e di nuovo lunghi. Prima magrissime e dopo alle prese con i chili di troppo. Le celebrità sono veri e propri “camaleonti”: scoprite le loro trasformazioni più eclatanti… “ritocchino” free!

Dimagriscono, ingrassano, cambiano taglio e colore di capelli, si fanno crescere la barba, provocano: le celebrità rivelano un rapporto conflittuale e mai completamente risolto con la propria “immagine”, un po’ come la Valeria Marini di Sabina Guzzanti.

Dai “camaleonti” di professione, ai cultori dei look estremi, fino a chi è perennemente in lotta con il peso, il metabolismo e uno stile di vita non sempre irreprensibile, scoprite qui le trasformazioni più eclatanti di attori, cantanti, star della tv e vip a vario titolo.

Re e regine del trasformismo

Dopo aver fatto sospirare per anni le adolescenti (e non solo) con i suoi occhioni azzurri perennemente sbarrati e il taglio “da monello”, Jared Leto si è reso protagonista di un memorabile u-turn. Il belloccio un po’ insulso è diventato così un provocatore camaleontico e scanzonato, passando con naturalezza dal look da Gesù con barba e capelli lunghi a uno hipster, fino all’ultima incredibile trasformazione con chioma corta ossigenata (per interpretare il Joker psicotico di Suicide Squad).

Roba da insidiare la regina del trasformismo per eccellenza, ovvero Madonna, che in 30 anni di carriera ha cambiato decine e decine di look, segnando un punto di non ritorno per gli artisti che fanno dell’extravaganza la propria cifra (per esempio Lady Gaga) e ispirando bad girl come Rihanna e Miley Cyrus.

I capelli che si allungano, si accorciano, cambiano colore di continuo e gli outfit che oscillano tra il gangsta style e un’eleganza da diva fanno di diritto della cantante di Barbados una “regina del trasformismo”, mentre l’ex Hanna Montana dopo avere rinunciato alla folta chioma castana per un under cut ossigenato si diverte a scandalizzare (?) i benpensanti con look e atteggiamenti estremi.

E’ il mio corpo che cambia…

Di chi ingrassa e dimagrisce di continuo si dice che “fa l’elastico”. Una condizione piuttosto diffusa tra le celebrità, che tra diete estreme, stravizi, problemi di metabolismo e uno stile di vita spesso caotico e fuori controllo si rendono protagoniste di cambiamenti eclatanti.

Emblematico il caso delle tre baby popstar Britney Spears, Christina Aguilera e Jessica Simpson. “Lolite” bionde e magrissime ma con le curve al posto giusto agli esordi, hanno pagato a caro prezzo la celebrità, prendendo e perdendo chili senza soluzione di continuità e diventando l’emblema di tutte le adolescenti e le donne perennemente in lotta con se stesse per assecondare non meglio precisati “canoni di bellezza”.

Ma ad avere problemi con la propria fisicità sono anche gli uomini. Zach Galifianakis, lo strampalato e simpaticissimo Alan Garner del franchise Una notte da Leoni, l’anno scorso ha sorpreso addetti e lavori e fan perdendo diversi chili e sfoggiando una perfetta forma fisica. Peccato che adesso la situazione sembra che gli stia sfuggendo di mano: ai SAG Awards di gennaio, infatti, l’attore era irriconoscibile ed evidentemente sottopeso.

Anche Adam Richman, il celebre conduttore di Man vs Food e Best Sandwich in America, si è reso protagonista di un radicale dimagrimento, ma nel suo caso era (quasi) una questione di vita o di morte: dopo anni di “stravizi”, infatti, Adam ha scelto la salute. I maxi hamburger e le bistecche “di dinosauro” sono alle spalle, ma il futuro è ancora nel mondo del cibo, con una nuova trasmissione – Man Finds Food – in arrivo sulle tv americane.

Un po’ a sorpresa, tra gli uomini con qualche problema di peso c’è un sex symbol come Ashton Kutcher. Il neo papà, infatti, fa sù e giù sulla bilancia, ma nonostante le guance da castorino e la pancetta da birra continua a fare sospirare milioni di donne.

Proprio come Norman Reedus. Il “bello e dannato” Daryl Dixon di The Walking Dead, infatti, dall’inizio della serie a oggi si è lasciato un po’ andare e insieme a una pettinatura e a un colore di capelli opinabili mostra una faccia gonfia che che fa intuire uno stile di vita non proprio da boy scout. Ma del resto…

Chi “mette la testa a posto” e chi la perde

I cambi di acconciatura e colore di capelli sono all’ordine del giorno tra le celebrità, che non esitano a sperimentare tagli estremi (tanto ci sono le extension) e colori “pirotecnici” (tanto il prossimo appuntamento dal parrucchiere è domani, mica tra un mese).

Da regine del trasformismo quali sono, Madonna e Rihanna fanno naturalmente parte della lista, insieme a un’altra popstar che ama in modo particolare “giocare” con i capelli, ovvero Katy Perry: tra tinte fluo e pettinature anni ’50, la cantante di I kissed a girl non teme rivali.

Senza ricorrere a stravaganze ed eccessi, anche Kristen Stewart ed Emma Watson hanno lasciato il segno, accorciando drasticamente le chiome e schiarendole.

Infine, delle hair styling addicted fa parte anche Michelle Obama. Dalle acconciature cotonate dei primi anni alla Casa Bianca la First Lady è passata a un carré meno “voluminoso” e poi ha stupito tutti optando per una frangia sbarazzina, che è diventata rapidamente una delle più copiate tra le donne. L’ultima trasformazione è di poche settimane fa, con morbide onde a incorniciare il viso severo della moglie del Presidente USA.

Photo credits:
Michelle Obama
Official White House Photo by Chuck Kennedy – Wikipedia
Joyce N. Boghosian, White House photographer – Wikipedia
Miley Cyrus
Angela George – Wikipedia
Ipodnano05 – Wikipedia
Ashton Kutcher
David Shankbone – Wikipedia
Joe Corrigan – Wikipedia
Norman Reedus
MyCanon-Wikipedia
Stemoc – Wikipedia
Jessica Simpson
Ryoga Godai – Wikipedia
Christina Aguilera
MyCanon – Wikipedia
Kristen Stewart
JJ Georges – Wikipedia
Tabercil – Wikipedia


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

Meghan Markle, tutte le regole infrante dalla Duchessa
Celebrity

Meghan Markle, tutte le regole infrante dalla Duchessa

remake di Aladdin Disney
Celebrity

Il remake di Aladdin in stile Broadway, sontuoso, idealista e femminista

Celebrity

Un’Avventura, il film con le canzoni di Battisti e Mogol tra melò e musical

Non ci resta che il crimine
Celebrity

Non ci resta che il crimine con Giallini, Gassmann e Tognazzi

Se la strada potesse parlare
Celebrity

Se la strada potesse parlare tra questione razziale e romanticismo, il sogno americano che diventa incubo

Sognare è Vivere, Natalie Portman
Celebrity

Sontuoso esordio alla regia per Natalie Portman in Sognare è Vivere, dal romanzo di Amos Oz (recensione in anteprima)

I Pirati dei Caraibi 5 la battaglia vita - morte e il senso di famiglia con La Vendetta di Salazar (recensione)
Celebrity

Ne I Pirati dei Caraibi 5 la battaglia vita – morte e il senso di famiglia con La Vendetta di Salazar (recensione)

Nicolai Lilin - I miei 60 giorni all'inferno
Celebrity

Intervista a Nicolai Lilin, voce de I miei 60 giorni all’inferno su Sky: “In carcere per guardarci dentro”

Chernobyl: differenze tra la serie tv e la realtà
TV

Chernobyl: differenze tra la serie tv e la realtà

È stata una delle serie tv più apprezzate del momento ma quanto è rispondente alla realtà degli eventi accaduti? Scopriamolo insieme.

Leggi di più