Adele e la dieta sirt, ecco com'è dimagrita

Adele e la dieta sirt, ecco com’è dimagrita

Adele è riuscita a perdere ben 30 chili attraverso la dieta sirt. Scopri in cosa consiste questo regime alimentare e l’esperienza di Adele.

Una delle cantanti più famose al mondo, Adele è diventata un punto di riferimento per chi vuole perdere peso.
La giovane cantante si è mostrata sul suo account Instagram, quasi irriconoscibile, dopo aver perso ben 30 kg.

Subito i fans si sono chiesti cosa avesse fatto per riuscire a dimagrire cosi tanto nel giro di un anno. La risposta? La dieta sirt.
Si tratta di un regime alimentare che è una novità assoluta nel panorama delle diete che fanno dimagrire abbastanza velocemente e senza immani rinunce. I cibi infatti sono reperibili facilmente e sono anche poco costosi.
Raccontiamo allora la storia di Adele e la dieta Sirt: ecco com’è dimagrita.

La separazione dal marito e la dieta

La cantante Adele è nota al suo pubblico sparso in tutto il mondo per la sua fisicità che esce fuori dai canoni di bellezza. Lei, infatti, non ha mai avuto un cattivo rapporto con il suo corpo tanto da portare con la massima disinvoltura il suo sovrappeso e facendone a ragione una sua caratteristica peculiare.


La domanda quindi sorge spontanea: perché allora è dimagrita così tanto? Secondo quanto lei stessa ha dichiarato sui social, aveva cominciato ad avere problemi con la voce, in particolare con la gestione del diaframma.
A questo si è probabilmente aggiunto un grosso cambiamento nella sua vita sentimentale e cioè la separazione nel 2019 da suo marito, nonché fidanzato storico. Simon Konecki, padre del suo bambino Angelo, avuto nel 2014. Da qui insomma la decisione di cambiare e farlo sul serio con la dieta sirt.

Dieta sirt: com’è dimagrita Adele


La dieta Sirt è un regime alimentare che fa riferimento alla regolarizzazione del metabolismo attraverso l’attivazione di cellule dette sirtuine. Queste ultime sono delle proteine, note anche come regolatori metabolici sorprendenti, perché attivano la capacità del nostro organismo di bruciare calorie, quindi anche i grassi.
La dieta sirt è stata ideata da 2 nutrizionisti inglesi, Glen Matten e Aidan Goggins, che grazie ad Adele hanno avuto la loro visibilità anche su illustri testate giornalistiche come il New York Post e il Daily Mail. Pare che la stessa dieta sirt si sia poi diffusa tra i vip, quali Pippa Middleton e altri.


Le sirtuine a loro volta si attivano attraverso alcuni cibi. Il meccanismo alla base del dimagrimento è molto simile agli effetti del digiuno unito all’attività fisica, ma senza patire la fame o fare estenuanti sessioni in palestra. Questi cibi hanno quindi la capacità di far perdere fino a 3, 5 chili a settimana colpendo la massa grassa e senza intaccare quella magra. Questo è un altro aspetto rivoluzionario: in qualsiasi dieta normale perdere circa 3 kg a settimana significherebbe che almeno 800 g sono massa muscolare.
In questo caso invece succede il contrario: c’è un rinforzo dei muscoli, quindi da ricerche scientifiche è stato dimostrato che è utile anche per la longevità, il miglioramento dell’umore e anche dell’autostima, visti i risultati più che soddisfacenti.


Proprio in riferimento al fatto che si possono perdere fino a 3, 5 kg a settimana è importantissimo accompagnare la dieta con l’attività fisica, in particolare quella rassodante.
Pare che Adele si sia dedicata a seguire un programma di pilates rimodellanti, per evitare il rilassamento dei tessuti a seguito del dimagrimento. Da come è possibile vedere nelle foto della cantante sia la dieta che l’esercizio hanno funzionato alla grande.

Cosa mangiare per dimagrire

Il regime alimentare della dieta Sirt si svolge in 2 fasi. Nella prima settimana è necessario introdurre 1000 calorie, mentre nella seconda settimana si sale a 1500. Dalla terza settimana c’è il mantenimento dei chili persi più la perdita del peso rimanente.
In effetti con la dieta Sirt si viene a conoscenza dei cibi che bisogna mangiare, non di quelli che si devono evitare. La fase 1 è quella in cui bisogna bere i cosiddetti “succhi verdi” 3 volte al giorno, mentre la fase 2 è quella dove si abbassano a 2 al giorno. In entrambe le fasi ci sono 2 cibi solidi da consumare al giorno.

I succhi versi sono dei centrifugati da mangiare prima dei pasti solidi e la mattina a digiuno, ma solo nella fase 1, e sono composti da 150 g di cavolo riccio, 30 g di rucola, 2 gambi di sedano verde con le foglie, 2 manciate abbondanti di te verde, 5 g di prezzemolo, mezza mela verde e infine il succo di mezzo limone.
I 2 cibi solidi invece possono essere rappresentati, a titolo di esempio, da una fettina di petto di pollo ai ferri o al forno associata a una salsa fatta di: 30 g cipolla rossa, 20 g di noci, il succo di mezzo limone, 10 g di parmigiano reggiano, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, un cucchiaio di aceto bianco o balsamico, 30 g di rucola. Con questa salsa potete cospargere il petto di pollo e poi associare 100 g di pomodori a insalata, il tutto senza sale.

La dieta sirt va comunque seguita sotto stretta osservanza medica, in modo da definire quali nutrienti devono essere inclusi. In ogni caso questo tipo di regime alimentare attiva il cosiddetto “gene del dimagrimento”, per cui agisce direttamente sul metabolismo rendendolo più veloce.

La dieta sirt e un corpo snello

Le prove che la dieta sirt funziona davvero sono visibili dalle foto che la stessa Adele ha pubblicato sui social. Molti fans incontrandola per strada non l’hanno riconosciuta, tanto è cambiato il suo aspetto, non solo del corpo ma anche del viso.
La stessa Adele in alcune interviste ha dichiarato che non ha sentito la fame e non ha dovuto neppure rinunciare ad alcuni cibi, come il formaggio, il vino rosso o il cioccolato, che sono comunque permessi, anche se in modo moderato.

Questo significa che nella dieta sirt non mancano i “premi” per gratificare anche i risultati raggiunti che sono visibili già dopo 2 settimane.
Adele ha detto anche che non hai mai fatto sport in vita sua, partendo dalla quasi totale sedentarietà, se non per le ore in cui si è trovata sul palco. Ha infatti ingaggiato un personal trainer che l’ha guidata nelle 5 sessioni a settimana di circa 30 minuti, che le hanno permesso di raggiungere la forma invidiabile che ha adesso.



Emanuele Berardi chi è il figlio di Barbara D'Urso
Celebrity

Emanuele Berardi: chi è il figlio di Barbara D’Urso?

Federico Salvini chi è il figlio di Matteo Salvini
Celebrity

Federico Salvini: chi è il figlio di Matteo Salvini

Lea Di Leo pornostar escort, biografia e film
Celebrity

Lea Di Leo pornostar: escort, biografia e film

Gaten Materazzo la malattia, i denti, età e film
Celebrity

Gaten Matarazzo: la malattia, i denti, età e film

Massimo Marino chi è il marito di Roberta Bruzzone
Celebrity

Massimo Marino: chi è il marito di Roberta Bruzzone

Chef Rubio: ristorante, fidanzata e programmi
Celebrity

Chef Rubio: ristorante, fidanzata e programmi

Gerard Butler film, moglie e come è oggi
Celebrity

Gerard Butler: film, moglie e come è oggi

Malena La Pugliese: chi è Filomena Mastromarino
Celebrity

Malena La Pugliese: chi è Filomena Mastromarino

Religioni nel mondo: quante sono e le più diffuse
Cultura

Quali sono le religioni più diffuse al mondo?

Quante sono le religioni al mondo? E quali sono le più diffuse? Quale sarà il culto più praticato al mondo nel prossimo futuro? Scopriamolo

Leggi di più