Brasile 2014: la canzone dei mondiali

We are One (Ole Ola) è l'inno ufficiale dei Mondiali di calcio 2014 cantato da Pitbull, Jennifer Lopez e Claudia Leitte. Guarda il video!

Jennifer Lopez, Pittbull, Claudia Leitte
Jennifer Lopez, Pittbull, Claudia Leitte
  • Jennifer Lopez, Pittbull, Claudia Leitte
  • Pitbull e la brasiliana Claudia
  • JLo e Pitbull
  • Jennifer Lopez
  • Jennifer Lopez
  • JLo
  • JLo
  • JLo
  • Pitbull
  • Pitbull
  • Pitbull
  • Claudia Leitte
  • Claudia
  • Claudia Leitte
  • Claudia Leitte
L’inno dei Mondiali 2014 si intitola We are One (Ole Ola) ed è interpretato da Pitbull, Jennifer Lopez e dalla cantante brasiliana Claudia Leitte. I tre interpreti sono i protagonisti dell’inno ufficiale del Mondiale che ha inizio il 12 giugno in Brasile. La canzone è un mix fra ritmi latini e rap e punta a diventare una nuova hit dopo il Waka Waka di Shakira.

La canzone era stata già presentata lo scorso febbraio dalla Fifa e ci terrà compagnia durante le attesissime sfide calcistiche che ci terranno incollati alla tv per tutta l’estate. Nel video della canzone, più vivace e movimentata rispetto alla versione precedente, Pitbull canta con Jennifer Lopez e Cláudia Leitte, conosciuta con il nome di Claudinha e una delle cantanti più popolari in America latina.

Il brano ha sollevato anche qualche critica, soprattutto per la scelta degli interpreti, prima di tutto quella di Jennifer Lopez, un’artista portoricana e per il ruolo un po’ defilato della Leitte, che canta solo qualche frase in portoghese, lingua ufficiale del Brasile.

Nel frattempo sono già spuntate le versioni non ufficiali e alternative dell’inno dei Mondiali di Calcio 2014. Prima fra tutte quella di Shakira che ha presentato La la la – Brazil 2014, la riedizione del singolo Dare – La la la, con un ritmo coinvolgente e sfrenato.
Checco Zalone invece canta Tapinho, la sua nuova canzone dedicata ai Mondiali del Brasile 2014. Nel brano il comico pugliese parla di due recenti episodi calcistici come il bacio gay fra Ivan Rakitic e Daniel Carriço, calciatori del Siviglia, e Dani Alves che ha mangiato una banana tirata dai tifosi sul campo.


Vedi altri articoli su: MondialiRosa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *