A David Gandy va l’Oscar del cuore

Al modello britannico, noto per il suo impegno umanitario e nel sociale, un riconoscimento tutto italiano nato da un'idea di Paola Antonini e Antonella Vaccaro

Sono davvero tanti i riconoscimenti nati per premiare i personaggi che si contraddistinguono in un particolare settore: dai Nobel ai Golden Globe, dai Music Awards ai vari Nastro d’argento, Leone d’oro, David di Donatello e il premio cinematografico per eccellenza: l’Oscar.

Se vedersi consegnato l’Academy Award – questo è infatti il vero nome del più comunemente noto Premio Oscar – è già di per sé un gran risultato nella carriera di attori, registi e professionisti del settore, che dire quando a essere recapitato è addirittura l’Oscar del cuore? Se poi aggiungiamo che si tratta di un riconoscimento tutto italiano…

L’Oscar del cuore nasce da un’idea di Paola Antonini e Antonella Vaccaro, da anni impegnate nel sociale, che per il 2013 hanno deciso di premiare niente meno che David Gandy. Il giovane modello britannico conteso dalle più grandi maison di moda come Banana Republic, Carolina Herrera, Dolce&Gabbana (è lui infatti il protagonista della campagna pubblicitaria del 2007 del profumo Light Blue – e come dimenticare gli addominali e quel fisico stretto in uno costume a slip bianco, aggiungeremmo…), Ermenegildo Zegna e Stefanel è stato scelto per l’impegno nel sociale che da anni dimostra. Così, entro la fine dell’anno Paola Antonini e Antonella Vaccaro premieranno il modello, già personaggio ufficiale del presepe napoletano 2013.


Vedi altri articoli su: Celebrity |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *