50 candeline per Sarah Jessica Parker

Dal debutto a Broadway al successo internazionale con Sex and The City: Sarah Jessica Parker compie 50 anni e si prepara a tornare al cinema e in tv

Sarah Jessica Parker sul red carpet in Oscar De La Renta
Sarah Jessica Parker sul red carpet in Oscar De La Renta
  • Sarah Jessica Parker sul red carpet in Oscar De La Renta
  • Sarah Jessica Parker
  • Sarah Jessica Parker, Kristin Davis, Kim Cattrall and Cynthia Nixon alla premiere inglese di Sex and The City 2
  • Il cast di Sex and The City a Londra per il red carpet della premiere del film
  • Le protagoniste di Sex and The City alla premiere del primo film a Berlino
  • Sarah Jessica Parker da giovane ed oggi
  • Sarah Jessica Parker nei panni di Carrie Bradshaw
  • Sarah Jessica Parker in copertina su Harper Bazar
  • Sarah Jessica Parker all'Ellen DeGeneres Show
  • Sarah Jessica Parker con la sua collezione di scarpe su Instagram
  • Sarah Jessica Parker con Michelle Obama
  • Sarah Jessica Parker con il cantautore inglese Sam Smith
  • Sarah Jessica Parker su Instagram
  • Sarah Jessica Parker su Instagram
  • Sarah Jessica Parker con il marito Matthew Broderick al Tribeca Film Festival 2009

L’incarnazione televisiva del glamour newyorchese compie 50 anni: Sarah Jessica Parker, diva della serie cult Sex and The City, compie mezzo secolo il 25 marzo. Archiviate le Manolo Blahnik tacco 12 e gli abiti sfavillanti della serie tv, per il volto di Carrie Bradshaw è tempo di spegnere le candeline di un compleanno importante.
Sarah Jessica Parker

Originaria dell’Ohio, la Parker ha studiato canto e ballo sin da piccola e ha mosso i suoi primi passi nel mondo dello spettacolo debuttando a Broadway a soli undici anni, nel 1976, con un revival di The Innocents, ma il suo primo ruolo da protagonista è arrivato tre anni più tardi, con il musical Annie. Negli anni successivi ha conquistato apparizioni in diversi film degli anni ’80, tra cui Footloose, uno dei grandi successi della storia del cinema. All’inizio della sua carriera era conosciuta soprattutto per le serie televisive cui ha partecipato, come A Year in the Life o Equal Justice e, soprattutto, per il suo rapporto con una stella emergente dalla vita piuttosto turbolenta, Robert Downey Jr. Entrambi 19enni, la loro storia è stata funestata dalla tossicodipendenza dell’attore ed è finita nel 1991, dopo una convivenza durata sette anni. In seguito Sarah Jessica Parker ha ingaggiato una breve frequentazione con Nicolas Cage, oltre che con uno degli scapoli d’oro americani, John John Kennedy.

Sarah Jessica Parker, Kristin Davis, Kim Cattrall and Cynthia Nixon alla premiere inglese di Sex and The City 2
Il suo nome è stato proiettato nell’olimpo hollywoodiano a partire dal 1998 col debutto nei panni di Carrie Bradshaw in Sex and The City, il cui format ha stravolto le regole della narrazione seriale. Ambientata a New York ed interpretata da quattro donne inseparabili, la serie ha proposto un modello femminile assolutamente inedito sul piccolo schermo: emancipate, indipendenti, volitive, disinibite quanto basta per parlare di sesso come farebbero gli uomini, ma con un’attenzione alla sfera sentimentale che è propria solo delle donne, Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda hanno rappresentato una novità assoluta nel mondo delle serie tv.

Il personaggio di Sarah Jessica Parker fa da narratore della serie, racchiudendo in un flusso di pensieri quello che la protagonista racconta in ogni editoriale settimanale per la testata fittizia New York Daily Star, oltre che per i successivi best seller. Nell’immaginario collettivo, il personaggio di Carrie è diventata emblema della New York dei ristoranti glamour, dei locali alla moda e dello shopping dilagante, ma soprattutto della storia d’amore tra una donna e la città in cui vive. Dalla serie sono stati tratti due lungometraggi, Sex and the City (2008) e Sex and the City 2 (2010), mentre di un terzo film dedicato alla saga si è a lungo parlato ma il progetto non si è mai concretizzato.

Col successo clamoroso del suo personaggio e della serie tv targata HBO, Sarah Jessica Parker ha vinto diversi premi tra Golden Globe ed Emmy Awards ed è diventata anche creatrice di moda e profumi, con propri marchi come Endless, Twilight e SJP NYC. Nel 1997 ha sposato uno degli attori più famosi attori della sua generazione e amico di uno dei suoi tanti fratelli, Matthew Broderick, con cui ha tre figli: James è nato nel 2002, mentre nel 2009 sono venuti alla luce Marion e Tabitha, gemelli nati attraverso la maternità surrogata. Il matrimonio dura ormai da oltre 17 anni e nonostante gli alti e bassi dà l’immagine di essere uno dei più solidi nel panorama artistico americano. L’attrice ha trascorso lunghi periodi in Irlanda, dove il marito ha vissuto per molte estati in infanzia.

Sarah Jessica Parker con il marito Matthew Broderick
Sarah Jessica Parker con il marito Matthew Broderick al Tribeca Film Festival 2009

Sul volgere dei 50 anni, anche se ha limitato fortemente la sua vita sociale per trascorrere più tempo con i figli, Sarah Jessica Parker rimane un’icona di fascino con poche eguali. Ovviamente tutto ha un prezzo: qualche tempo fa l’attrice ha ammesso che aver usato i tacchi alti per oltre dieci anni, sia sul set che nella vita reale, le ha mandato i piedi in rovina.

Dalla chiusura di Sex and The City, circa un decennio fa, l’attrice si è concentrata principalmente su commedie romantiche come Natale in casa Stone (2005), Che fine hanno fatto i Morgan? (2009) e Come fa a far tutto? (2011). Oggi è una produttrice e Goodwill Ambassador dell’UNICEF. Sarà prossimamente protagonista, assieme a Thomas Haden Church, della serie tv Divorce, nuovo progetto della HBO che ruota attorno alle vicende di una coppia divorziata. L’attrice ha anche un altro progetto in cantiere, la commedia Tutte le strade portano a Roma, con Paz Vega e Claudia Cardinale, che ha girato qualche mese fa nella Capitale.

La sua carriera nel cinema sembra decollata dopo i 40 anni, ma la vincitrice di 4 Golden Globe e 2 Emmy Award con Sex and The City, che piaccia o no, per il suo pubblico più affezionato resterà per sempre il volto di Carrie Bradshaw.

Photo credit: David Shankbone


Vedi altri articoli su: Celebrity |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *