Look da strega per Halloween

Nella “notte delle streghe” per eccellenza, vestirsi da strega è un must. Ma da che mondo è mondo, c’è strega e strega. Tu che strega vuoi essere?

strega

A Carnevale fin da piccole si sogna un vestito da principessa, nell’immaginario collettivo l’eroina buona e valorosa che riempie di sole e di luce tutti gli ambienti che frequenta. Sì, ma… se siamo nel buio della notte Halloween? Beh, diventa assolutamente must la contro-principessa per eccellenza: la strega, che con il vampiro e lo zombie è certamente fra i personaggi più gettonati, caratteristici ed interessanti della serata più paurosa e trasgressiva dell’anno. E se le streghe per le strade il prossimo 31 ottobre saranno tante, è assolutamente indispensabile trovare quel tocco in più che ci renderà la strega più trendy, accattivante o divertente della serata. Come? Beh, lasciando libero sfogo alla fantasia e seguendo qualche piccolo accorgimento. D’altronde Halloween è “la notte delle Streghe”…

E tu di che strega sei?

Strega ad Halloween
C’è strega e strega. Non credete? E infatti la prima cosa da fareper entrare nella parte è proprio guardarsi allo specchio e chiedersi: “Che strega sei?”. Si perché potete decidere di essere una strega paurosa, orripilante ed irriconoscibile seguendo magari i classici cliché del naso adunco, del mento prominente e del vestito nero largo, sgualcito e cadente. Oppure essere una strega maliziosa, seducente ed affascinante, scegliendo invece un look “opposto” alla strega classica e magari attillato, minimal e fintamente sciatto per colpire con una bellezza gotica e dark.

Insomma, il grosso della questione sta qua. Prendete una posizione e poi, avanti con la creatività!

Seconda domanda: che cosa caratterizza in maniera incontrovertibile e certa il look di una strega che si rispetti? Ma il cappello, naturalmente, che sta ad una strega come la stella allo sceriffo, il canino sporgente al vampiro o la zeta a Zorro. E il cappello della strega, rigorosamente nero, deve essere per forza di cose voluminoso, trasandato e curato insieme – non è facile! – un po’ cadente. Che scegliate di comprarne uno in un negozio o di costruirvelo con la tela, è questo il primo elemento fondamentale intorno al quale costruire tutto il resto del travestimento ed esprimere, naturalmente, il tipo di strega che avete deciso di essere!

Strega ad Halloween
Streghe per Halloween

Il compimento del look di una strega

Il physique du role della strega è fatto di alcuni must tanto imprescindibili quanto fantasiosamente interpretabili. Una strega è pallida, innanzi tutto, e il suo pallore contrasta in maniera stridente con il nero che domina l’abbigliamento, il trucco e gli accessori. Nero+pallido quindi è l’equazione di partenza su cui costruire il look giusto. E può essere un connubio assai seducente… Il nero domina sia nella scelta – o nella autoproduzione! – di un vestito, sia nell’altrettanto imprescindibile nail-art, elemento capace da solo di rendere aggressivo e audace il look della peggiore strega di Hallowen!

Una strega che si rispetti si trucca in modo “orrendo”, ma, ancora una volta ciò può essere interpretato in molti modi, dal paurosamente brutto al paurosamente bello. Per chiudere uno sguardo agli accessori: se la scarpa della strega è qualcosa che si avvicina molto ad un anfibio o ad un paio di francesine, ovviamente nero, ogni strega che si rispetti ha a portata di mano una scopa per spiccare il volo nel cielo plumbeo e funesto della notte di Halloween. E voi non potete certo venire meno a questa regola imprescindibile…

Photo credit: ihave3kids


Vedi altri articoli su: Costumi di Halloween |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *