Ballare in cucina

Volersi bene ogni giorno: alcuni consigli pratici

Sono passati anni dal primo giorno, la routine minaccia la coppia, ma abbiamo strumenti per combatterla: i piccoli gesti d’amore da fare ogni giorno.

Fidanzati o sposati da anni?

Probabilmente le forti emozioni del primo periodo sono un po’ affievolite, e quel che resta sono la matura complicità, l’affinità, il sapersi capire e accogliere; tutte cose indispensabili per un amore felice (ecco come cambia la vita dopo il matrimonio).

È comunque sempre necessario alimentare l’amore con piccoli gesti affettuosi che ricordino all’altro quanto è importante e speciale per noi. Ecco alcuni consigli utili per non dimenticare di dimostrare il proprio voler bene a chi si ama.

Ringraziare, sempre

Nulla va dato per scontato. Che sia la gestione di un’incombenza per la coppia, la cura della casa, la preparazione di pranzo e cena; ricordatevi di ringraziare l’altro per il suo tempo dedicato alla vita a due, per l’aiuto offerto, per tutto ciò che è stato gestito anche per noi.

Cos’è un grazie alla fine? Non costa nulla e ripaga tanto l’altro dell’impegno. «Grazie per aver preparato la cena amore», «Grazie per esserti occupata di fare le lavatrici oggi», «Grazie per aver sbrigato tu i grattacapi delle bollette». Un grazie e un sorriso quindi sono la prima regola del volersi bene.

Dividersi i compiti in modo equilibrato

Chi convive o è sposato lo sa. A volte è dura, si finisce per fare un compito che si rimanderebbe volentieri magari solo perché l’altro ci tiene particolarmente.

«Che saranno mai quei piatti sporchi nel lavandino… li laverei volentieri domani… ma so che se lo faccio lei si infastidisce molto». Non ha senso fare lo sforzo? Non ci verrà recriminato altro e riceveremo la stessa morbidezza anche sulle cose a cui teniamo noi. Facciamo lo sforzo e dividiamoci i compiti o supportiamo l’altro sulle cose che ritiene importanti. La complicità ripaga sempre.

Farsi i complimenti, serve

A volte le donne credono di essere le uniche nella coppia a voler ricevere i complimenti nel tempo anche se il tempo passa e la bellezza inizia a sfiorire, facendo comparire normali insicurezze.

Anche gli uomini hanno bisogno di sentirsi dire che piacciono ancora, che vengono trovati sexy e che non si hanno che occhi per loro. Dire

Chi convive o è sposato lo sa. A volte è dura, si finisce per fare un compito che si rimanderebbe volentieri magari solo perché l’altro ci tiene particolarmente.

«Questo abito ti sta d’incanto», «Che bello che sei!», «Hai perso qualche chilo è sei ancora più bella», oppure «Mi piaci anche oggi come allora», non sono mai frasi scontate e bisogna ricordarsi di dirle.

Concedersi le occasioni di coppia

A volte, soprattutto quando arrivano i figli, sembra una cosa impossibile; ma si sa che non bisogna dimenticarsi di essere una coppia che si ama, regalandosi spazi a due soltanto.

Una cena romantica da fare in un posto speciale, una piccola fuga d’amore lasciando i bimbi dai nonni, un’esperienza divertente da condividere insieme o farsi un regalo reciproco ogni tanto: un mazzo di fiori, un pensiero che ricordi all’altro che è prioritario. Non dimenticate mai l’importanza di condividere il vostro tempo con l’altro.


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

Come rafforzare fiducia e complicità nel rapporto, alcuni consigli
Vita di Coppia

Come rafforzare fiducia e complicità nel rapporto, alcuni consigli

Amiche
Vita di Coppia

Come aiutare un’amica che soffre per amore

Tornare con l'ex?
Vita di Coppia

Tornare con l’ex, la scienza dice che fa male alla salute

Coppia felice
Vita di Coppia

Stare bene in coppia? Bisogna prima stare bene con se stessi

Pinocchio
Vita di Coppia

3 segni per capire che è un bugiardo

Coppia infelice
Vita di Coppia

Perché gli uomini preferiscono essere lasciati anziché lasciare?

Litigio
Vita di Coppia

Litigare fa bene alla coppia

L'uomo narcisista e l'amore
Vita di Coppia

L’uomo narcisista e l’amore

Donna infastidita
Myself

Lamentarsi fa male alla salute: ecco perché

Non lamentatevi! Non solo urtate gli altri ma danneggiate voi stessi, lo conferma uno studio della Standford University. Ecco perché lamentarsi in continuazione è dannoso.

Leggi di più