Cornice di riciclo di stoffa

Un'idea di riciclo creativo per realizzare una cornice di stoffa con vecchi collant o magliette

13/04/2014

Spesso accade che i portafoto che abbiamo in casa non sempre si intonino al colore delle pareti o dei mobili; in questo tutorial impareremo a creare una cornice di riciclo di stoffa sintetica per personalizzare le nostre foto in modo economico ed originale.

Per realizzare una cornice di riciclo di stoffa possiamo utilizzare diversi tipi di tessuti, qui abbiamo utilizzato delle striscioline di nylon ricavate dai collant da bambina. Se se ne siete sprovviste è possibile sostituirli con vecchie magliette di lycra o cotone elasticizzato e il risultato sarà ugualmente d’effetto.

Preferiamo tessuti dai colori vivaci per quadretti o fotografie che andranno a decorare la camera dei bambini e tonalità in tinta all’arredamento per il salotto e la cucina. In questo caso abbiamo scelto di alternare il rosa e il fucsia per incorniciare un disegno.

[dup_immagine align=”alignnone” id=”102951″]

Occorrente

  • Collant o stoffa
  • Colla a caldo
  • Forbici
  • Portafoto con cornice
  • Bottoni (facoltativo)
  • Batuffolo di cotone
  • Alcool

Procedimento

Smontiamo il portafoto, puliamo il vetro e la cornice con un batuffolo di cotone imbevuto d’alcool e lasciamo asciugare. Per eliminare eventuali residui di scotch ed etichette possiamo usare lo sciogli-colla o riscaldare la superficie con un fhon caldo, quindi strofinare con una spugnetta e sciacquare sotto acqua corrente.


Leggi anche: Taglie americane e taglie italiane: convertitore e come districarsi

Tagliamo i collant in sezioni circolari e formiamo quattro fettucce larghe 3 cm e altre da 1,5 cm (la quantità di fettucce necessarie è proporzionale alle dimensioni della cornice).

[dup_immagine align=”alignnone” id=”102950″]

Apriamo e stiriamo la fettuccia fra le mani come se fosse un elastico.[dup_immagine align=”alignnone” id=”102953″]

Riscaldiamo la pistola e quando la colla sarà pronta, applichiamone una goccia sul retro del telaio. Per un lavoro più preciso usiamo la pistola piccola. [dup_immagine align=”alignnone” id=”102952″]

Pigiamo con forza la prima striscia di collant sulla colla per farla aderire bene, tendiamola e avvolgiamola intorno alla cornice.


[dup_immagine align=”alignnone” id=”102954″]

Assicuriamoci di non aver lasciato spazi fra un giro e l’altro e terminiamo la prima sezione di colore fissando la stoffa sul retro. [dup_immagine align=”alignnone” id=”102955″]

Quando saremo arrivati agli angoli copriamoli con le strisce più larghe aiutandoci con una puntina di colla.  [dup_immagine align=”alignnone” id=”102956″]

Procediamo per tutto il perimetro alternando i colori scelti. Scegliamo un’immagine per la nostra cornice di stoffa, inseriamo il vetro con delicatezza e assembliamo il portafoto.


Potrebbe interessarti: Guida alle taglie di abbigliamento dei neonati


[dup_immagine align=”alignnone” id=”102957″]

E’ stato semplice, vero? Non resta che appendere il nostro quadretto in camera delle bambine. Si stupiranno di vedere il nuovo aspetto dei loro vecchi collant ed impareranno che col riciclo tutto può avere una seconda vita![dup_immagine align=”alignnone” id=”102958″]