Come pulire la stufa a pellet

La stufa a pellet rappresenta un metodo di riscaldamento molto utilizzato soprattutto grazie all’ottimo rapporto qualità-prezzo. Ma come si pulisce una stufa a pellet?

stufa pellet
Quando arriva la bella stagione e smettiamo di utilizzare la stufa per riscaldare la casa è buona norma pulirla a fondo. Seguite i nostri consigli per farlo al meglio.

Ormai la stufa a pellet rappresenta un metodo di riscaldamento alternativo e apprezzato da tantissime persone, che la scelgono non solo per le ottime prestazioni ma soprattutto perché riduce moltissimo il costo della bolletta.

Ovviamente, come tutte le stufe anche quella a pellet ha bisogno di cura e manutenzione, in modo da garantirne una maggiore durata e un buon funzionamento.

Quindi, se ti stai chiedendo come fare a pulire la tua stufa a pellet, non ti resta che scoprirlo insieme a noi!

Innanzitutto bisogna capire quando è giunto il momento di farlo: basterà osservare la combustione e, se la stufa produce molti più residui del solito e il vetro dello sportello si sporca più rapidamente, allora è arrivato il momento di rimboccarsi le maniche.

È inoltre buona norma procedere ogni primavera con una pulizia accurata, così da ritrovare in autunno la stufa pulita e pronta all’uso.

L’occorrente:

Procuratevi dei giornali vecchi da stendere intorno alla stufa, un cacciavite, della carta assorbente, un panno, un prodotto per la pulizia dei vetri e, infine, un pennello grande per rimuovere sporco e fuliggine.

Il procedimento:

  • Come prima cosa bisogna aprire lo sportello della stufa e, con l’aiuto del pennello grande e del panno, bisogna iniziare a pulirla delicatamente e con molta cura; a questo punto bisogna togliere la griglia e pulire anch’essa.
  • Dopo questi due passaggi, servendoci del cacciavite iniziamo a svitare le varie viti presenti e a estrarre tutti i pezzi all’interno della stufa, che sistemeremo sui fogli di giornale precedentemente stesi sul pavimento.
  • Una volta aperta la stufa bisogna togliere il cassetto che raccoglie tutta la cenere, svuotarlo e pulirlo accuratamente, eliminando tutti i residui di sporco e di fuliggine; dopo di ciò, sempre con il pennello bisogna spazzolare tutta la parte interna della stufa e, con l’aiuto della carta assorbente e del detergente per vetri, procedere con la pulizia del vetro di protezione dello sportello.

A questo punto la tua stufa a pellet è perfettamente pulita e potrai iniziare a rimontare tutti i pezzi tolti in precedenza, facendo molta attenzione ad avvitarli e incastrarli in modo corretto.

 


Vedi altri articoli su: Consigli per la casa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *