Come pulire il Bimby

Caro amato Bimby, come posso pulire il tuo boccale e le tue lame senza ricorrere al lavaggio a mano? Scopriamo insieme segreti e accorgimenti per la pulizia di questo fenomenale elettrodomestico!

Bimby, come pulirlo
È il tuo miglior aiutante in cucina, ma richiede una pulizia costante e profonda. Ecco qualche metodo facile e veloce per pulire al meglio il tuo Bimby

Fra tutti gli alleati presenti in cucina, il Bimby è diventato ormai un classico al quale è impossibile rinunciare. Anche le nostre nonne sembrano pian piano abituarsi facilmente agli eccezionali risultati culinari che questo elettrodomestico ci regala.
Grazie al Bimby non solo abbiamo accorciato i tempi di cottura di diverse ricette, ma abbiamo anche sperimentato nuovi piatti che un tempo non avremmo mai avuto modo di affrontare: dagli antipasti più chic, ai primi più ricercati, ai secondi importanti fino ai dolci più golosi e molto altro ancora.

Insomma questo elettrodomestico, per molte di noi, è diventato un vero e proprio chef personale con cui poter collaborare.
Purtroppo, come in ogni splendida favola c’è sempre un lato negativo della medaglia, o meglio un fastidioso antagonista. Nel nostro caso si tratta del nemico “tempo” associato al fattore “pulizia”. In poche parole: come posso pulire il Bimby in modo facile e veloce dopo averlo utilizzato per le mie ultime ricette?

Bimby
Il lavaggio a mano porta via troppo tempo? Scopri qualche piccolo stratagemma
Quando abbiamo acquistato questo meraviglioso elettrodomestico ci è stato caldamente consigliato il lavaggio a mano e poiché si tratta di un oggetto molto prezioso (e non del tutto economico) per i primi tempi abbiamo eseguito alla lettera questo consiglio. Ma dopo qualche mese, ci siamo rese conto che la routine di tutti i giorni, fatta di stress e numerosi impegni, non ci permette sempre il lusso di “perdere tempo” nel lavaggio a mano, senza contare che non sempre è facile eliminare i cibi più unti dalle lame e dal boccale del Bimby.
Come possiamo procedere?
Vediamo insieme qualche piccolo trucco per pulire il Bimby senza dover ricorrere al faticoso lavaggio a mano.

Lavaggio con acqua e detersivo liquido

Uno dei metodi più semplici è riempire il boccale del nostro Bimby con un litro di acqua e aggiungere qualche goccia di detersivo liquido per piatti. A questo punto riagganciamo il Bimby alla sua base e impostiamo 3-4 minuti a 100° velocità turbo. Una volta terminato questo tipo di lavaggio, basterà sciacquare il boccale sotto l’acqua corrente e asciugarlo. Davvero molto semplice e veloce!

Lavaggio naturale

Per un lavaggio naturale del nostro Bimby, che non implichi né il classico lavaggio a mano né l’utilizzo di detersivi chimici, è sufficiente procurarsi qualche la scorza di un limone o di un’arancia.
Una volta inserita la scorza nel boccale facciamo girare qualche minuto (2/3 min.) a velocità turbo. Infine risciacquiamo sotto acqua corrente.
In alternativa al limone o all’arancia, possiamo usare (strano ma vero!) anche i gusci di due uova. Sembra una cosa forse un po’ folle, ma in realtà è particolarmente utile soprattutto se dobbiamo pulire bene sotto le lame.

Lavaggio in lavastoviglie

Il lavaggio in lavastoviglie è sicuramente il più richiesto, ma spesso uno dei più rischiosi sia per le lame che per la brillantezza del nostro boccale. Fortunatamente, raccogliendo qualche testimonianza di chi lo ha provato e ottenendo la conferma di qualche presentatrice Bimby, abbiamo scoperto che il modello Tm 31 è lavabile in lavastoviglie senza problemi. Se invece il nostro Bimby è il modello Tm 21 dobbiamo necessariamente lavarlo a mano o con i piccoli, facili, accorgimenti che abbiamo visto insieme.


Vedi altri articoli su: Pulizie di Casa | Ricette per Halloween con il Bimby |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *