Asciugare i vestiti sui termosifoni è pericoloso: ecco i motivi

30/11/2023

Con l’arrivo dell’inverno e delle giornate fredde e piovose, asciugare i vestiti diventa una sfida. Spesso si ricorre al termosifone come soluzione rapida e comoda, ma si tratta di un’abitudine che può avere conseguenze negative per la salute, la casa e il portafoglio. Vediamo perché è meglio evitare di asciugare i panni sul termosifone e quali sono le alternative possibili.

Asciugare i vestiti sul termosifone aumenta l’umidità

Uno dei principali problemi causati dall’asciugare i vestiti sul termosifone è l’aumento dell’umidità nell’aria. Quando i panni bagnati vengono esposti al calore, l’acqua che li impregna evapora e si diffonde nell’ambiente, innalzando il tasso di umidità relativa.

Questo può rendere l’aria irrespirabile e favorire la formazione di condensa sulle pareti e sulle finestre. La condensa, a sua volta, può provocare la comparsa di muffe e funghi, che sono dannosi sia per le superfici che per la salute. Le muffe, infatti, possono causare allergie, asma, irritazioni e infezioni respiratorie, oltre a rovinare l’intonaco, la carta da parati e i mobili.

Asciugare i vestiti sul termosifone fa aumentare le bollette

Un altro problema legato all’asciugare i panni sul termosifone è il dispendio energetico. I vestiti bagnati, infatti, ostacolano la diffusione del calore e riducono l’efficienza del radiatore. Per riscaldare adeguatamente la stanza, la caldaia dovrà lavorare più duramente e consumare più energia. Questo si traduce in un aumento dei costi di gestione e delle bollette.


Leggi anche: Come sfiatare i termosifoni con o senza valvola

Secondo uno studio della Energy Saving Trust americana, asciugare i panni sul termosifone può aumentare il consumo di gas del 30%.

Come fare se non si ha un’asciugatrice

Per evitare questi inconvenienti, si possono seguire alcune semplici regole. L’ideale sarebbe avere una asciugatrice, ma non tutte ne posseggono una o hanno lo spazio per ospitarla in casa. In questi casi, se possibile, sarebbe preferibile asciugare i vestiti all’aperto, dove l’aria circola meglio e l’umidità si disperde. E se il tempo non lo permette? Ecco alcuni accorgimenti che possiamo seguire per evitare questi inconvenienti e asciugare i panni in modo sicuro e sostenibile.

  • Il primo passo è impostare una centrifuga adeguata, per strizzare bene i vestiti e ridurre il tempo di asciugatura.
  • Regolare l’umidità in casa, usando un deumidificatore o dei bicchieri di sale grosso o di riso da posizionare vicino al termosifone.
  • Aprire le finestre almeno una volta al giorno, per cambiare l’aria e disperdere l’umidità.
  • Stendere i vestiti su uno stendino, possibilmente in una stanza ben aerata e lontana dai termosifoni. Se proprio dobbiamo usare questi ultimi, mettere solo pochi capi leggeri e cambiare spesso la loro posizione.
  • Infine, sarebbe bene evitare di asciugare i vestiti in alcune stanze, come la camera da letto o il bagno, dove l’umidità è già alta e può favorire la proliferazione di acari e batteri.

Foto copertina: Unsplash