Tetrix di Scavolini, composizione cucina

Cucine Scavolini: soluzioni per il living

I programmi LiberaMente e Tetrix di Scavolini combinano versatilità, colore e pulizia delle forme, per aprirsi alla zona giorno

Cuore pulsante della casa, nelle abitazioni moderne la cucina si apre sempre più spesso al living, in un mix di ambienti che con le soluzioni giuste può diventare caldo, elegante e funzionale al tempo stesso. A questo scopo Scavolini propone LiberaMente e Tetrix, due programmi di cucina integrabili con elementi giorno in composizioni fluide e flessibili, in grado di adattarsi a diverse esigenze pratiche ed estetiche.

Progettare LiberaMente con le cucine Scavolini

Il programma LiberaMente di Scavolini, disegnato da Vuesse, permette di realizzare tutti i tipi di composizione: lineare, a isola o a penisola. L’assenza di maniglie, sostituite da gole in alluminio, assicura una resa estetica pulita e minimalista, ideale per un open space.

LiberaMente consente un’estrema personalizzazione grazie all’ampia gamma di finiture disponibili per le basi e i pensili: si va dai laccati lucidi o opachi ai laminati lucidi o opachi oppure a effetto spazzolato, fino al vetro di diverse colorazioni, anch’esso lucido o opaco a scelta; chi ama il legno potrà invece orientarsi sui decorativi in larice, teak, rovere e noce o sulle impiallacciature in rovere in diverse gradazioni, alcune delle quali nella tipologia Versus, caratterizzata da un originale effetto di taglio controvena.

Completa il programma LiberaMente un’ampia scelta di tavoli, sedie, sgabelli e moduli a giorno, studiati per ottenere un effetto coordinato e integrato.

Tetrix di Scavolini, cucine e living a incastro

Firmato dal designer Michael Young, il programma Tetrix di Scavolini trae ispirazione dal celebre videogame omonimo per proporre sistemi a incastro vestiti di colori accesi, che conferiscono alla cucina personalità e versatilità. Tali caratteristiche lo rendono particolarmente adatto alle soluzioni che si affacciano al living, nel quale si potranno “incastrare” elementi analoghi in un gioco di richiami di forme, colori e materiali.

Il punto di partenza di Tetrix è infatti costituito da un modulo rettangolare da 36×60 cm, da combinare in modi diversi e da “vestire” con differenti abbinamenti di colore. Ciò è reso possibile dalla speciale struttura dell’anta, composta da un pannello decorativo sul quale possono essere applicate una o più lastre di vetro temprato, con un effetto total look o multicolore a seconda del gusto.

Anche in Tetrix Scavolini ha scelto di eliminare completamente la maniglia e di sostituirla con gole orizzontali o verticali e con sistemi push-pull, bilanciando così il carattere forte della composizione con la massima pulizia delle linee.


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

3 regole per arredare un monolocale
Arredamento

3 regole per arredare un monolocale

Total white casa: i punti di forza dell'arredamento bianco
Arredamento

Casa total white: i punti di forza dell’arredamento bianco

Decorazioni da esterni: alcuni suggerimenti
Arredamento

Decorazioni da esterni: alcuni suggerimenti

Ufficio in casa: alcune idee su come organizzarlo
Arredamento

Ufficio in casa: alcune idee su come organizzarlo

Voglia di estate in casa? Arredatela con i toni del mare!
Arredamento

Voglia di estate in casa? Arredatela con i toni del mare!

Shopping list, 5 accessori per la casa da non lasciarvi scappare
Arredamento

Shopping list, 5 accessori per la casa da non lasciarvi scappare

Come arredare il terrazzo in stile Grecia
Arredamento

Come arredare il terrazzo in stile Grecia

Arredamento

Come arredare il vostro giardino in stile Marocco

Arredamento

Parete dietro il letto, 3 soluzioni per rinnovarla

In alternativa alla classica tinteggiatura monocromatica, ecco 3 soluzioni da copiare per dare un tocco originale e creativo alla parete dietro al letto.

Leggi di più