Arredamento shabby chic: idee per la casa

Arredamento shabby chic: idee per la casa

Tutti parlano di Shabby chic, ma cos’è? Consigli utili per arredare ed essere di tendenza.

10/03/2022

Tutti impazzano per lo stile shabby chic! Dalla moda all’arredamento, fino all’ispirazione per matrimoni e sfilate. Bè, per chi di voi ancora si stesse chiedendo di cosa si tratta, vi sveleremo tutti i segreti per arredare shabby chic.

Cosa significa shabby chic?

Shabby letteralmente significa “trasandato”, ovvero, qualcosa apparentemente vecchio e datato. Questo elemento, insieme ad altri elementi più freschi, riesce a risultare stiloso. Sulla scia del trend vintage per accessori e abbigliamento, il vecchio e usato diventa bello anche in casa.

Lo stile d’arredo shabby chic nasce negli Stati Uniti, e il nome lo si deve a Rachel Ashwell, proprietaria di diversi negozi specializzati in arredamento di questo stile, nonché autrice di diversi libri sull’argomento.

Dove comprare mobili e accessori in stile Shabby Chic

Lo stile shabby chic

Shabby chic trae la sua maggior ispirazione dalle tradizionali case di campagna inglesi, arredate con mobili antichi, dipinti più e più volte, usurati e rivestiti con tessuti dall’aspetto invecchiato dal tempo.

Un mix perfetto di tre differenti tendenze hanno dato vita a questa nuova moda, il provenzale, quello british e il country, per l’appunto. Per questo, per ottenere un vero effetto shabby bisogna miscelare accuratamente tanto romanticismo, un abbondante tocco rustico e l’eleganza delle campagne inglesi. In realtà, ciò che meglio definisce questa tendenza è che i mobili sembrano aver vissuto a lungo e l’arredamento è accogliente e pieno di fiori.


Leggi anche: Il matrimonio Shabby Chic

shabby chic

Idee per arredare shabby

Se si vuole riuscire a ricreare uno stile tipico Shabby in un interno, si deve partire dalle pareti, dove prevalgono i bianchi per illuminare agli ambienti. i I colori chiari in generale, quelli pastello, il beige, sono assoluti protagonisti di questa tendenza, come anche le tinte avorio, gli azzurri grigiastri e il bianco candido.

Anche voi volete provare a dare una rinfrescata all’arredamento di casa e provare lo stile shabby? Ecco qui qualche regola da seguire per essere shabby chic, se vi piace perché non provarlo a ricreare e poi dirci com’è andata?

  1. Innanzitutto diamo il benvenuto a mobili bianchi o dalle tonalità molto chiare, cercando volutamente un look invecchiato e un po’ “sgrattato”.
  2. Assolutamente sì a mobili e accessori in ferro decapato, e con un aspetto logorato.
  3. Cuscini morbidi e soffici e dall’aria romantica sparsi per casa, anche per terra, e soprammobili e decorazioni in ceramica e vetro: anche tazze, o teiere, lasciate magari così sbadatamente su un tavolino.
  4. Largo a fiori freschi in casa e stampe floreali in colori tenui, come beige e rosa antico.
  5. Se vi è possibile, il tocco finale potrebbe essere un lampadario con motivi floreali e gocce di cristallo, oppure anche piccoli punti di luce negli angoli per scaldare l’atmosfera di tutta la casa.

Buon shabby chic a tutte!