Acqua filtrata a casa tua

I sistemi di filtrazione domestici permettono di attingere acqua filtrata, gasata e refrigerata direttamente dal rubinetto della cucina

filtri acqua
sistema filtrante Grohe Blue Plus

Forse non tutti sanno che ciascun italiano consuma in media in un anno circa 220 litri di acqua minerale in bottiglia, nonostante i rubinetti casalinghi eroghino acqua potabile. Ciò accade perché all’acqua del rubinetto si preferiscono spesso acque più leggere (oligominerali) oppure addizionate con anidride carbonica. Anche chi è particolarmente esigente riguardo all’acqua da bere, però, può dire addio alle pesanti e ingombranti bottiglie di acqua minerale orientandosi sui sistemi filtranti domestici. Questi apparecchi, da installare nel sottolavello, riducono il contenuto di metalli pesanti, erbicidi, pesticidi, cloro, calcare e batteri dell’acqua, rendendola più pura e migliorandone il gusto.

Qui di seguito troverete una panoramica delle più recenti proposte di alcune aziende specializzate nel trattamento dell’acqua o nella produzione di lavelli, miscelatori ed elettrodomestici, che potrete facilmente reperire nei principali negozi di cucine o di elettrodomestici ed elettronica di consumo.

Filtri acqua, i modelli

Brita, nota soprattutto per la commercializzazione delle caraffe filtranti, offre due tipologie di sistemi da sottolavello per la filtrazione domestica. Online Active è un filtro monoblocco a carboni attivi dall’ingombro contenuto, che consente di ottenere acqua filtrata direttamente dal rubinetto della cucina. Con il modello Online Active Plus, invece, l’acqua filtrata, di qualità superiore alla precedente grazie all’utilizzo di alcune resine per lo scambio ionico, fuoriesce da un rubinetto dedicato (incluso nel kit del prodotto), mentre il miscelatore già presente funziona senza filtraggio.

Sistema filtrante Brita Online Active Plus
Il sistema Online Active Plus di Brita

 

Grohe affianca a un modello più semplice per la sola filtrazione, Grohe Blue, il più complesso sistema Grohe Blue Plus, un unico miscelatore che può erogare acqua filtrata e refrigerata in tre diverse modalità: liscia, leggermente frizzante e frizzante. La leva destra del miscelatore serve a gestire la miscelazione dell’acqua calda e fredda, mentre la manopola di sinistra regola il contenuto di anidride carbonica.

Sistema filtrante Grohe Blue Plus
Il miscelatore Grohe Blue Plus

 

Anche il miscelatore 4Springs di Electrolux è dotato di impianto sottolavello per microfiltrare, raffreddare e rendere frizzante l’acqua con diversi livelli di effervescenza, tramite un processo brevettato di microfiltrazione con filtro a carboni attivi e una modalità di raffreddamento ad aria.

Il sistema filtrante Clear Water di Franke, infine, è legato ai miscelatori Atlas Clear ed Eos Clear dell’azienda, dotati di due vie per l’erogazione dell’acqua calda e fredda e di una terza dedicata a quella filtrata.

Sistemi filtranti, quanto costano

Il costo dei sistemi filtranti domestici varia parecchio a seconda della tipologia e può essere anche molto elevato, soprattutto se ci si orienta su modelli che offrono anche la possibilità di refrigerare e gasare l’acqua. Per Brita si va dai 120 euro circa di Online Active ai 150 circa di Onine Active Plus, mentre il prezzo di Grohe Blue Plus arriva a circa 2 mila euro.

Bisogna poi calcolare l’acquisto dei filtri, che vanno sostituiti regolarmente (tanto più spesso quanto maggiore è il contenuto di calcare dell’acqua), ed eventualmente quello delle bottiglie di Co2 per la gasatura (il filtro P 1000 di Brita, per esempio, costa circa 60 euro e ha una durata massima di sei mesi). Va tenuto in conto, infine, anche il consumo energetico di questi apparecchi, che è perlatro piuttosto contenuto. Se dovete valutarne l’acquisto, però, non dimenticate di mettere sull’altro piatto della bilancia l’azzeramento della spesa (e della scomodità logistica) necessaria per l’acquisto delle bottiglie di acqua minerale, a cui si aggiunge una notevole riduzione dei rifiuti in plastica, comoda in casa e salutare per l’ambiente.


Vedi altri articoli su: Consigli per la casa | Elettrodomestici |

Commenti

  • Andreina

    andreina ,mi hanno detto che queste caraffe tolgono tutti i sali minerali le sostanze all’acqua fatemi sapere se e’ vero un grazie .

  • Letizia Casella

    Cara Andreina,
    in realtà in questo caso non parliamo di caraffe filtranti, che sono semplici brocche dotate di filtro da riempire con l’acqua del rubinetto, ma di sistemi installati sotto il lavello che interrompono il flusso dell’acqua potabile filtrandola. Comunque in entrambi i casi si ottiene un’acqua molto leggera, cioè a ridotto contenuto di sali minerali e residui fissi.

    Letizia

  • Ilenia

    Certe informazioni andrebbero verificate e motivate con i dati. Le microfiltrazioni di cui si parla non tolgono minerali e inquinanti..l’unico sistema in grado di eliminare è la depurazione ad osmosi inversa…tutto verificabile tramite la conducibilità elettrica…. la microfiltrazione elimina solo il cloro.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *