5 esercizi da fare prima di correre

Come prepararsi al meglio prima di andare a correre.

5 esercizi prima di correre
5 esercizi prima di correre

La voglia di correre e di star bene si uniscono ogni anno a Milano per la Milano Marathon. Evento sportivo dedicato a runner professionisti, fa parte del suo fitto programma anche la Relay Marathon, organizzata da oltre dieci anni dalla Europ Assistance.

E dato che ci sarà da faticare, farsi nuovi amici nel segno dello sport e scaldare il cuore, è bene sapere quali sono i 5 esercizi da fare prima di correre, quelli fondamentali per slanciare il corpo ed evitare gli inutili dolori che spesso seguono l’attività fisica.

È vero che l’abc che precede la corsa è dato da 5 esercizi base, ma prima di correre bisogna essere sicuri di dotarsi di ogni piccolo elemento che allievi lo sforzo e faccia sì che l’attività sportiva si trasformi in un volo per il corpo. Tagliare l’aria leggeri, mentre si respira a pieni polmoni la vita.

Prima di correre: la musica

Quindi, prima di correre, oltre ai 5 esercizi fondamentali, bisogna assicurarsi di avere la musica. Sul cellulare o sull’iPod, con le cuffie grandi o gli auricolari, ognuno sceglierà la sua. Hard rock per le anime più agitate. Dance music per chi pensa che gli anni Ottanta siano stati il massimo della vivacità.

Testi profondi per chi ha bisogno di stimolare la mente per dare energia a ogni muscolo. La classica per coloro che necessitano di armonia per trovare la forza. Oppure, i più moderni, possono correre portando con sé la musica di MyRecord, registrata qualche giorno prima alla prima fiera dedicata al running e al wellness. E che fa del battito del cuore una melodia perfetta per correre in sintonia con il proprio corpo.

Prima di correre: la buona salute

Prima di correre, bisognerà assicurarsi, inoltre, di essere in ottima salute. E questo vale soprattutto per i runner amatoriali, che ogni anno partecipano a centinaia alla Europ Assistance Relay Marathon. È possibile senza fare lunghe file dal medico? Ma certo!

Ed è semplicissimo: ci si può affidare alla piattaforma digitale MyClinic, un’altra geniale invenzione di Europ Assistance. In questo paradiso della medicina, si può valutare il proprio stato di salute: basta rispondere alle domande del sistema e farsi un’autoanalisi.

Seguita da esperti, però, che stanno dietro lo schermo. Per essere ancora più sicuri, infatti, si può parlare direttamente, in chat, con uno specialista.

Ma vediamo nei dettagli i 5 esercizi da fare prima di correre.

Tra i migliori esercizi da fare prima di correre: corsetta leggera, skip e allunghi

Una corsetta leggera, qualche giro di campo, sono l’ideale per il riscaldamento dei muscoli. Ne bastano dieci minuti e ogni parte del corpo sarà perfettamente sciolta.

Gli allunghi, invece, sono degli scatti su un percorso dritto di una certa lunghezza. Praticamente è una corsa prima della corsa, da fare su 30 metri. Si corre dritti per abituare il corpo alla gara. Una sorta di ritaglio, ma più veloce, della lunga maratona che aspetta a ogni runner.

Tra i 5 esercizi da fare prima di correre, che rientrano nella categoria della corsa, gli skip progressivi sono sicuramente i più particolari. Sono pensati per allungare i muscoli e riscaldarsi, prima dello sforzo di una maratona. Che richiede forza, certo, ma soprattutto di volontà. Lo skip alto si fa portando le ginocchia in alto. Quello calciato, invece, si esegue portando i talloni ai glutei

Lo stretching: esercizi base prima di correre

Lo stretching è fondamentale prima e dopo la corsa. Serve per sciogliere la muscolatura. Per evitare fastidiosi strappi e contratture. Quello che riguarda la parte bassa del corpo comprende allungamenti delle gambe.

Tirando in su il polpaccio. Portando le mani con le gambe strette o divaricate. Il fatto che si usino le gambe per correre, non esclude il movimento degli arti superiori durante lo sforzo fisico.

Ecco perché, tra i 5 esercizi da fare prima di correre, è fondamentale anche lo stretching per la parte altra del corpo. In effetti, per slanciarsi al meglio servono le ali. Quindi basta prendere un braccio e tirarlo a destra e poi l’altro a sinistra. Altri esercizi di questo tipo prevedono di allungare le braccia in avanti con le mani incrociate, tendere le braccia lungo la testa e, infine, mani allungate dietro la schiena.

Il 7 aprile si avvicina: scaldate i cuori, ma soprattutto i muscoli. La Europ Assistance Relay Marathon è simbolo di bellezza del corpo e dell’anima, che si affinano nella corsa, arte per eccellenza, e nel ritmo musicale del nostro cuore.


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti