Europ Assistance Relay Marathon, correre per benessere e solidarietà

La Relay Marathon che si terrà il 7 aprile a Milano, è l'appuntamento perfetto per tutti coloro che vogliono correre all'insegna del benessere e della solidarietà.

Europ Assistance Relay Marathon, correre per benessere e solidarietà
Europ Assistance Relay Marathon, correre per benessere e solidarietà

Se un tempo la forza di un uomo si misurava nella sua capacità di finire un suo simile, oggi si misura in quella di aiutarne altri. E tanti.

Milano si prepara alla Milano Marathon, uno degli eventi sportivi più attesi della primavera della città. All’interno di questa energica cornice, si avvia anche la Europ Assistance Relay Marathon, un momento per correre per benessere e solidarietà.

Strettamente legata al Milano Marathon Charity Program, permette di correre a squadre e per gioco, di donare e divertirsi. E quest’anno si colora di tante novità.

Finiti i tempi dei gladiatori, e di un concetto duro di eventi sportivi, oggi è un must correre per benessere e solidarietà. Un binomio perfetto che si realizza nella Relay Marathon.

Senza dimenticare la valenza storica di questo sport. La corsa, infatti, era il più vecchio e importante sport olimpionico, l’unico praticato dal 776 al 782 a.C.

Durante lo stadion, primissima gara di corsa, gli atleti percorrevano nudi una distanza di 180 metri. Una prova di forza e resistenza, che rinsaldava anche l’anima. E oltretutto, la corsa era arte: i corridori sono diventati i soggetti di una miriade di anfore elleniche.

Oggi che si corre per star bene e per divertimento, la lezione dell’antica Grecia non va dimenticata. Correre è molto più che uno sport.

È una filosofia, la più datata delle forme d’arte, che dà al corpo bellezza dentro e fuori.

L’evento nell’evento

La Europ Assistance Relay Marathon è il vero evento nell’evento. La Milano Marathon si terrà il 7 aprile e vedrà, come sempre, una partecipazione nazionale e internazionale.

Ma se la prima è per veri professionisti, la Europ Assistance Relay Marathon è il momento perfetto per correre per benessere e solidarietà.

La staffetta infatti, è una corsa non competitiva a squadre aperta a tutti, anche i meno allenati, perché gli oltre 42 chilometri di percorso sono suddivisi in quattro frazioni. Quanto son lunghe? Dai 7 ai 13 chilometri.

E non c’è da preoccuparsi, perché la Relay Marathon assicura un angelo custode a ogni runner.

Correre è salute, è vita

Correre è salute, vita. E Europ Assistance, a dieci anni dalla sua sponsorizzazione della maratona, ci crede sempre più.

Ecco perché fornirà ai partecipanti un puntuale servizio di assistenza medica sul percorso, con postazioni fisse e automezzi. Ma la Relay Marathon è correre, oltre che per benessere, anche per solidarietà.

La staffetta, infatti, legata al Milano Marathon Charity Program, permette di sposare un progetto solidale. Ciascun runner può decidere di dedicare ogni goccia del suo sudore a uno degli oltre cento Charity Partner che aderiscono al programma.

Partecipare, così, significa donare a un’organizzazione no profit che sostiene una determinata causa.

Quando il battito del cuore diventa musica

Il cuore che batte ha una melodia tutta sua. E la musica che evoca può essere ritmata, veloce oppure lenta e sognante.

Gli appassionati di corsa che vogliono scoprire la melodia del proprio cuore, nei tre giorni antecedenti la maratona milanese (4-5-6 aprile), dovranno fare un giro nello stand di Europ Assistance alla Milano Running Festival.

Con il progetto MyRecord, infatti, sarà possibile ascoltare il proprio battito del cuore che verrà tradotto in musica da un Dj. In questo modo verrà prodotta una vera e propria “musica del cuore” sulla base della frequenza dei battiti che sarà condivisibile sui social.

Pronti ad ascoltare i brani musicali del cuore dei vostri amici?

Ma prima della Relay Marathon, prima di correre per benessere e solidarietà, non bisogna dimenticare di prepararsi.

È importante infatti essere sempre consapevoli della propria salute e tutelarla. Per controllarla, nel mondo tecnologico di oggi, basta accedere a MyClinic, piattaforma digitale di Europ Assistance.

In questo universo del benessere si può fare un’autoanalisi della propria salute, prenotare una visita e consultare uno dei medici generici o specialisti della rete MyClinic.

Con un corpo così, sano e voglioso di vita, di correre e di aiutare, si può star certi di essere l’opera d’arte di se stessi.


Vedi altri articoli su: Fitness |

Commenti