Maschera per capelli con l'olio

Come rinforzare i capelli con rimedi naturali

Dal silicio all’olio d’oliva: come contrastare la caduta dei capelli.

L’indebolimento e la caduta dei capelli sono disturbi molto comuni, soprattutto durante il cambio di stagione. Molte possono essere le cause. Prima fra tutti un regime alimentare poco appropriato. È pertanto opportuno seguire una dieta ricca di vitamine (in particolare la vitamina D) e sali minerali. Molto utile per rinforzare i capelli e prevenirne la caduta è la vitamina B7 (ovvero la biotina, utile alla produzione di cheratina) presente in legumi, lievito di birra e cereali integrali. È infine consigliato consumare molta verdura e frutta secca.

Contribuiscono a rovinare i capelli e sfibrarli alcuni stili di vita poco e cattive abitudini come il fumo, l’alcool e la sedentarietà.

Altri fattori che determinano queste problematiche sono lo stress emotivo e fisico, le frequenti pettinature strette, l’inquinamento, gli squilibri ormonali e l’utilizzo di prodotti aggressivi per vari trattamenti (shampoo, balsamo, maschera, tinta, permanente, phon e piastre per capelli…).

Vi sono dei rimedi naturali in grado di contrastare il danneggiamento dei capelli, ripristinarne la forza, nonché rinforzare i capelli geneticamente deboli.

Va premesso che, qualora vi siano problematiche importanti, è opportuno consultare uno specialista.

Integratori di silicio per capelli forti e sani

Il silicio è un minerale e, dopo l’ossigeno, è l’elemento più presente sulla crosta terrestre. Si trova, inoltre, in molti tessuti del nostro corpo come la pelle e gli annessi cutanei (unghie e capelli) ed è in grado di stimolare la produzione di calcio.

Il suo ruolo è importantissimo: fortifica le ossa, dona elasticità ai tessuti e favorisce la ricrescita di unghie e capelli, riducendone la fragilità. Una carenza di silicio può portare ad atrofia di diversi organi, smagliature e ritardo nella crescita e nella guarigione da fratture ossee.

Secondo alcuni studiosi il silicio è dunque un nutriente essenziale per i tessuti connettivi e le ossa. Bisognerebbe infatti assumerne giornalmente fra i 20 e i 50 mg, anche se è possibile ingerirne una dose superiore senza effetti collaterali. Non sono infatti note controindicazioni, se non dovute all’inalazione dello stesso.

Il fabbisogno giornaliero di silicio è generalmente soddisfatto tramite l’alimentazione (è molto presente in cereali, patate, legumi, banane e birra).

Secondo gli studiosi, però, con l’avanzare dell’età i livelli di silicio presenti nel nostro corpo tendono a diminuire ed è pertanto necessario integrarloPer ottenere capelli radiosi, forti e sani (nonché apportare miglioramenti alla pelle e alle ossa) è dunque possibile utilizzare degli integratori di silicio, che si possono trovare in farmacia. Il silicio assunto per bocca viene immediatamente assorbito nell’intestino, per poi passare al sangue. L’eccesso viene poi espulso tramite l’urina. Per ottenere un visibile miglioramento, l’integratore dev’essere preso per diversi mesi (almeno 5) lontano dai pasti. I cibi infatti ne limitano e rallentano l’assunzione.

Soluzioni fai-da-te contro la caduta dei capelli

Oltre al silicio vi sono altri prodotti naturali, in grado di donare spessore e forza ai capelli. Soluzioni veloci, economiche e fai-da-te.

Per irrobustire i capelli e donare loro corposità, un valido rimedio è l’olio d’oliva. Per rinforzarli, invece, si può utilizzare l’olio essenziale di rosmarino, noto anche per accelerarne la crescita, stimolando il follicolo e riducendone la caduta.

Per ristrutturare i capelli sfibrati ottimo è il cumino nero, noto per le proprietà antiossidanti e curative.

Se quello che interessa è stimolare la crescita dei capelli, può essere utile l’olio di ricino, un potente antibatterico, antinfiammatorio e funghicida.

Altri rimedi naturali da provare sono lo yogurt, l’uovo, il miele, il cocco o i semi di lino.



Corbezzolo frutto, pianta e proprietà
Rimedi Naturali

Corbezzolo: frutto, pianta e proprietà

Giuggiole cosa sono, la pianta, il frutto e le proprietà
Rimedi Naturali

Giuggiole: cosa sono, la pianta, il frutto e le proprietà

Fichi d'india il frutto, la pianta, le proprietà, e benefici
Rimedi Naturali

Fichi d’india: il frutto, la pianta, le proprietà e i benefici

Portulaca Oleracea pianta, proprietà e benefici
Rimedi Naturali

Portulaca Oleracea: pianta, proprietà e benefici

Moringa proprietà ,benefici e controindicazioni
Rimedi Naturali

Moringa: proprietà, benefici e controindicazioni

Collagene, alimenti che lo contengono
Rimedi Naturali

Collagene, alimenti che lo contengono

Gastrite cronica rimedi naturali che la bloccano
Rimedi Naturali

Gastrite cronica: rimedi naturali che la bloccano

Rimedi naturali per le scottature solari
Rimedi Naturali

Rimedi naturali per le scottature solari

Azotemia alta o bassa cosa mangiare e quando preoccuparsi
Salute

Azotemia alta o bassa: cosa mangiare e quando preoccuparsi

Cos’è l’azotemia e perché si misura? Ecco come interpretare i risultati di questo esame che ci dice molto sul funzionamento dei reni

Leggi di più