Rientro post vacanze: 5 abitudini utili per la propria salute

Quando si è in vacanza si assumono abitudini che però non manteniamo al rientro in città e alla vita di tutti i giorni. Ecco cosa fare per mantenerci in salute.

Fare la colazione tutti i giorni è un'abitudine da non trascurare
Fare la colazione tutti i giorni è un'abitudine da non trascurare.

Durante le vacanze estive molte persone acquisiscono, a volte inconsapevolmente, delle sane abitudini, grazie al maggiore tempo libero a disposizione e/o ad un maggiore stato di serenità psico-fisica.

L’ideale sarebbe perpetuare queste abitudini per il resto dell’anno. Ma quali sono quegli atteggiamenti positivi che vale la pena mantenere il più a lungo possibile e come possiamo attivarci per farlo? Ne abbiamo individuati cinque, ecco quindi qualche suggerimento utile.

Diverse persone si rieducano dal punto di vista dello stile di vita in vacanza: iniziano ad essere costanti nel movimento. Si abituano a camminare tutti i giorni, ad usare la bicicletta o a praticare una attività fisica moderata, ma in modo continuativo. È una ottima abitudine, perché mantiene una buona tonicità muscolare, aiuta a produrre endorfine (che donano benessere), favorisce la regolarità intestinale ed aiuta a mantenere il peso forma.

Come possiamo comportarci per mantenere questa sana abitudine? Ove possibile cerchiamo di ritagliarci una mezz’oretta per noi tutti i giorni, per camminare di buon passo, per una corsetta leggera, una sgambettata in bicicletta.

A volte basta semplicemente parcheggiare più lontano o scendere alla fermata precedente dei mezzi pubblici (bus, tram, metropolitana), salire a piedi senza dover prendere l’ascensore o le scale mobili, fare il giro dell’isolato dopo la pausa pranzo o dopo cena.

Ci si può ritagliare uno spazio per praticare attività fisica a casa: esistono moltissimi tutorial sulla rete, con differenti livelli di intensità e difficoltà, che lavorano con esercizi cardio e di tonificazione.

Seconda buona abitudine: consumare regolarmente la prima colazione, il pasto più importante della giornata. Spesso viene saltata, con impatto negativo sulla concentrazione, sulle energie giornaliere e sull’introito calorico giornaliero. Sicuramente la colazione estremamente ricca che si consuma in vacanza è eccessiva per la quotidianità, ma è il gesto di ritagliarsi il tempo e lo spazio per consumarla che va mantenuto. Come? L’ideale sarebbe alzarsi una ventina di minuti prima per gustarla con calma, puntando su yogurt o latte (anche vegetale), biscotti o fette integrali o un dolce casalingo, e frutta fresca, accompagnati da caffè o the. Si ha poco tempo? No problem: portiamo l’occorrente al lavoro e prima di iniziare concediamoci un momento di tranquillità.

Terza abitudine: consumare più frutta e verdura. Sicuramente gli ortaggi estivi sono più gustosi, lo stesso vale per la frutta. Certamente in estate si ha più tempo per acquistarli e cucinarli, ma anche durante il resto dell’anno non devono mancare sulla nostra tavola. Basta cercare un ortolano che abbia prodotti di buona qualità e faccia consegne a domicilio. La stessa GDO ha punti vendita in cui i prodotti vegetali sono di buona qualità e la spesa viene consegnata a domicilio. Avete poco tempo per cucinare? Optate per i surgelati: sono prodotti che seguono un iter molto rigoroso. Gli ortaggi vengono indirizzati alla linea di lavorazione non appena colti dal terreno.

Quarta: bere almeno 2 litri di acqua al giorno. L’acqua è una miniera preziosa di minerali indispensabili per la salute delle ossa, dei denti e di tutto l’organismo. Rappresenta la principale fonte di calcio per noi donne. Come mantenere questa buona abitudine? Acqua, limone e zenzero al mattino, the e tisane non zuccherate durante il giorno.

La quinta abitudine: concedersi tempo per sé stessi. È il modo migliore per rigenerarsi e non farsi fagocitare dagli impegni. Come fare? Possiamo “obbligarci” a prendere una boccata d’aria tutti i giorni con qualche piccola commissione da effettuare a piedi oppure due giorni programmati in cui ci si ritaglia una oretta per le proprie esigenze personali, oppure lo spazio per fare meditazione. È una tecnica che può essere appresa rapidamente ed aiuta la concentrazione ed il riposo. Provatela!


Vedi altri articoli su: Abbasso lo stress | Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *