Acquagym: vantaggi e benefici di fare ginnastica in acqua

Acquagym: vantaggi e benefici di fare ginnastica in acqua

Divertente e utile a mantenere la forma fisica, vediamo quali sono i vantaggi dell’acquagym.

Chi non è mai stata coinvolta in una lezione di acquagym, mentre prendeva il sole sulla spiaggia o a bordo piscina?

Questa attività, molto in voga nei villaggi turistici, sta sempre più diffondendosi anche nelle piscine chiuse, dove sono organizzati veri e propri corsi.

Si tratta di attività aerobica a ritmo di musica, a corpo libero o con l’utilizzo di attrezzi (pesi, acquabike, tubi galleggianti), che prende spunto dai corsi tipici che si trovano in palestra: cyclette, step, fit box… adattati all’acqua.

La ginnastica in acqua è un’attività completa che si adatta a sportivi di ogni età e genere -nonché alle donne in gravidanza– permette di tenersi in forma, tonificare i muscoli e rilassarsi… divertendosi e senza gravare sulle articolazioni.

I vantaggi dell’attività fisica in acqua

La ginnastica in acqua porta risultati migliori rispetto a quella svolta in palestra: permette di allenarsi intensamente, senza gravare sulle articolazioni (anzi, aumentandone l’elasticità) e sulla schiena.

Il peso del nostro corpo in acqua è infatti notevolmente ridotto, questo facilita i movimenti, riducendo il rischio di traumi articolari.

Per questo motivo l’acquagym è consigliata anche alle donne col pancione e alle persone in sovrappeso.

L’attività acquatica migliora inoltre le funzioni cardiorespiratorie e la circolazione, grazie alla pressione dell’acqua che effettua un massaggio naturale, stimolando una corretta circolazione del sangue.

Bye bye cellulite: i benefici fisici e psicologici della ginnastica in acqua

Il risultato principale dell’acquagym è la tonificazione muscolare totale.

Infatti è un’attività che ci porta a utilizzare tutti i muscoli del corpo, sviluppandoli uniformemente.

L’acqua oppone inoltre resistenza ai movimenti effettuati, ciò implica che i nostri muscoli lavorino di più e i livelli di tonicità raggiunti saranno dunque maggiori rispetto a quelli dell’attività sportiva svolta in palestra.

Insomma, una vera lotta alla cellulite!

La temperatura dell’acqua, che di solito si attesta intorno ai 27°, porterà inoltre il nostro corpo a lavorare di più per “difendersi” dal freddo.

Ciò comporta un maggior dispendio calorico e, dunque, la possibilità di perdere qualche “chiletto di troppo”.

I benefici fisici hanno anche un risvolto psicologico: attenuando i fastidi muscolari e facilitandone il rilassamento, saremo in grado di alleviare lo stress.

Insomma l’acquagym si rivela un’attività in grado di migliorare la nostra condizione fisica e mentale, faticando meno di un allenamento in palestra… provare per credere!

Ti potrebbe interessare anche

Bicicletta
Fitness

Bicicletta: perché pedalare fa bene alla salute

Pancia piatta: come fare per ottenerla
Fitness

Pancia piatta: come fare per ottenerla

My Protein: gusto ed energia con leggerezza
Fitness

My Protein: gusto ed energia con leggerezza

Aerobica e tonificante
Fitness

Acquagym: quante calorie si bruciano

Fitness

Oofos: la calzatura post allenamento

Stretching a casa
Fitness

L’importanza dello stretching: perché farlo tutti i giorni

Kravfit: si usano guantoni e colpitori.
Fitness

Che cos’è il Kravfit, l’autodifesa a ritmo di musica

Come ricominciare a correre in 3 mosse
Fitness

Come ricominciare a correre in 3 mosse

Insalata di orzo.
Dieta

Dieta DASH: ricette da provare

Alcune ricette da cui lasciarsi ispirare per chi segue una dieta DASH.

Leggi di più