Giardinaggio: fa bene alla salute!

Curare le piante fa bene alla linea, al cuore e alla mente

Tutti i benefici psico-fisici del giardinaggio.

Che tu sia proprietario di un giardinaggio o di un bel terrazzino, qualche vaso con le piante non può certo mancare (anche in casa!). Un po’ di colore ma non solo… frutta e verdura di qualità e a km 0.
Non serve avere il pollice verde o vivere in aperta campagna, ormai tutti possono imparare a curare qualche pianta. E conviene davvero imparare a farlo! È stato infatti dimostrato che fare giardinaggio aiuta a mantenersi in salute: che si curino piante, alberi, cespugli, fiori o orti… non ha importanza! Vediamo dunque i vantaggi psico-fisici che offre questa attività.

Giardinaggio o palestra?

Non sei tipo da palestra? Ora puoi definirti sportivo anche se il tuo hobby è innaffiare le piante! Proprio così: fare giardinaggio richiede di movimentare dei carichi non indifferenti come i sacchi di terriccio, di utilizzare attrezzi come tronchesi e rastrelli, nonché di effettuare piegamenti sulle gambe e assumere posizioni da equilibristi. Insomma, secondo una ricerca dell’American Institute for cancer research, il giardinaggio è paragonabile a un’attività fisica moderata svolta in palestra. Seminare, innaffiare e potare sono dunque attività che incentivano il dimagrimento e aiutano a mantenersi in forma.
E non è tutto. Essendo svolto all’aria aperta, il giardinaggio, permette di assumere quotidianamente una buona dose di vitamina D -tramite l’esposizione al sole- importante per prevenire l’osteoporosi, il diabete e le malattie cardiocircolatorie, diminuendo il rischio di infarto.

Benefici sulla psiche

Non solo vantaggi a livello di linea e cuore… l’hobby del giardinaggio apporta benefici anche sulla mente di chi lo pratica.
Uno studio scientifico, pubblicato sul Journal of Public Health e condotto dall’Università di Westminster ed Essex, ha dimostrato che curare le piante anche solo per 30 minuti a settimana allontana il rischio di depressione.
Il gardening infatti, secondo gli esperti, aumenta l’autostima, allontana i brutti pensieri e rappresenta un ottimo modo per socializzare.
L’attività ripetitiva e l’elemento natura riducono poi i livelli di cortisolo (l’ormone dello stress) fungendo da anti-stress naturale, mentre l’impegno nell’imparare nuove cose e trovare soluzioni sono degli ottimi allenamenti per la memoria, in grado di contrastare l’insorgenza di demenza senile. Molti reparti geriatrici utilizzano infatti la coltivazione di un orto come terapia per mantenere il cervello allertato.
Svolgere attività all’aria aperta stimola infine la produzione di serotonina, un ormone in grado di regolare il sonno, l’appetito e… il buon umore.

Il gardening è un’attività consigliata anche per i bambini, infatti è ricco di benefici, non richiede un’attività fisica pesante, favorisce la concentrazione, la memoria, responsabilizza e insegna ad avere pazienza. Insomma… un hobby con benefici a 360°, da svolgere da soli o in compagnia!


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

Salute

Misuratore di pressione da braccio o da polso: le differenze

Salute

Amniocentesi quando farla e quanto costa

Stress in vacanza
Salute

Gestire lo stress durante le vacanze: ecco come fare

Rimedi Naturali

Vite rossa: rimedio contro piedi freddi e scarsa circolazione

5 alternative per non bere caffè al mattino
Salute

5 alternative per non bere caffè al mattino

Bardana maggiore
Rimedi Naturali

Bardana: proprietà, benefici e usi

Olio di iperico come antirughe: usi e dosi consigliate
Rimedi Naturali

Olio di iperico come antirughe: usi e dosi consigliate

3 metodi per mangiare più sano
Salute

3 metodi per mangiare più sano

5 alternative per non bere caffè al mattino
Salute

5 alternative per non bere caffè al mattino

Dal ginseng sino al tè matcha, scopriamo le alternative valide per non bere il caffè al mattino e tutti i benefici di queste bevande.

Leggi di più