Come proteggere i brufoli dal sole

La tua pelle è soggetta ad acne? Proteggila dal sole con i giusti accorgimenti perché non è vero che il sole fa bene ai brufoli, anzi…

Brufoli da sole
La tua pelle è soggetta ad acne? Proteggila dal sole con i prodotti giusti

Finalmente è arrivata l’estate e le tue vacanze possono avere inizio! Mare o montagna? Per qualsiasi meta tu sia in partenza ti diamo un consiglio da mettere in valigia: porta con te l’occorrente necessario per proteggerti dal sole, soprattutto se la tua pelle è soggetta ad acne.
Detta così sembra una banalità o ancor peggio un consiglio controcorrente soprattutto se paragonato alle numerose voci secondo cui il sole fa bene ai brufoli. Leggende metropolitane, ovvero niente di più sbagliato! Il sole è un buon alleato per chi ha la pelle grassa, ma solo se preso a giuste dosi. Inizialmente l’esposizione ai raggi solari sembra infatti migliorare lo stato della nostra pelle asciugandola e quindi eliminando man mano i brufoli. Ma non lasciatevi trarre in inganno. Con il passare del tempo noterete invece un progressivo peggioramento. Il sole infatti, se preso senza le giuste precauzioni, causerà un aumento dello spessore corneo generando così nuovi brufoli.

Brufoli al sole
Il mare è ricco di iodio e sali minerali che aiutano la pelle contro i brufoli
Rimedi

Questo ovviamente non significa che dobbiate trascorrere le vostre ferie all’ombra o in casa! Anche perché l’aria aperta e i bagni al mare sono invece un ottimo alleato per chi soffre di acne: l’acqua marina è ricca di iodio e sali minerali che aiutano a purificare la pelle.
Basta utilizzare piccoli trucchi preventivi: per l’esposizione al sole adottate una corretta crema fotoprotettiva. In farmacia troverete diversi prodotti ideali per chi ha una pelle con tendenza acneica. Evitate le creme grasse e scegliete anzi prodotti molto fluidi e leggeri in grado opacizzare la pelle, idratarla e proteggerla al tempo stesso.
Se poi durante l’inverno avete iniziato una cura per i brufoli esponetevi al sole con la massima cautela per evitare possibili reazioni cutanee. Niente paura comunque, basterà consultare il vostro dermatologo e interrompere la terapia qualche giorno prima delle vostre vacanze!

Brufoli da sole

E se invece i brufoli fossero causati proprio dal sole? Siete andate in spiaggia, vi siete cosparse di protezione e avete evitato (più o meno) le ore centrali. Ma al ritorno a casa la vostra pelle, prima liscia e sana, è cosparsa di brufoli. Come mai? Se vi siete protette e avete evitato il sole troppo forte, possiamo eliminare dalle probabili cause l’eritema solare ed evitare quindi di dare la colpa del vostro nuovo status al sole. La domanda giusta da porsi è: avete scelto le creme giuste? Alcuni prodotti solari in commercio contengono cere, oli, emulsionanti e molecole di grandi dimensioni che ostruiscono i pori e fanno sudare la pelle in modo eccessivo. Risultato? Una spiacevole formazione di nuovi brufoli. Altre creme invece contengono principi attivi che, in poche parole, tendono a scaldare eccessivamente la pelle una volta esposta ai raggi solari creando così problemi transitori come i brufoli di calore. Questi ultimi somigliano molto ai brufoli da acne e in più causano un fastidioso prurito.
La soluzione ai vostri problemi? Non evitate il mare e neanche il sole! Semplicemente proteggete la vostra pelle con i giusti accorgimenti e soprattutto con le giuste creme solari, prestando sempre molta attenzione alla posologia e agli ingredienti dei diversi prodotti.


Vedi altri articoli su: Salute | Skincare |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *