Primer viso: cos’è e quale scegliere

Ottimo come base per un trucco duraturo, il primer minimizza le imperfezioni del viso, come rossori e colorito spento

Linea primer di Clinique
Linea primer di Clinique
  • Linea primer di Clinique
  • Linea primer di Smashbox
  • Effetto mat ma perfetto per tutti i tipi di pelle: il primer di n.6 Beauty Experience
  • Linea Primer HD Make Up Forever
  • Primer HD Make Up Forever
  • Skinflash Primer di Dior
  • Linea primer Pupa
  • Primer MAC - Prep + Prime
  • Linea primer Pupa
  • All about matt! Primer Essence
  • Primer Catrice
  • Linea Primer Deborah Face Perfect
  • Primer Kiko
  • Primer effetto matt Rimmel
  • Primer Bionike

Il primer viso è un prodotto cosmetico fondamentale per far durare il make up a lungo, soprattutto in occasioni speciali. Si tratta di una base per il trucco che va applicata dopo la crema viso e prima di stendere il fondotinta. In questo modo è possibile uniformare l’incarnato e attenuare le piccole imperfezioni come rughette, pori dilatati rossori o colorito spento. Moltissimi dei marchi cosmetici in commercio dispongono di vari tipologie di primer viso, che si può differenziare in base al tipo di pelle, secca o grassa, e all’effetto che vuole ottenere. Niente paura se trovate primer dalle colorazioni bizzarre come verde o lilla: ognuna di queste ha una funzionalità diversa e la colorazione finale sulla pelle risulterà invisibile.
Se hai una pelle mista o grassa i primer da scegliere sono quelli opacizzanti, in quanto tengono sotto controllo il sebo in eccesso. Se la tua pelle è secca il primer adatto dovrà avere una formulazione idratante e illuminante, consigliato anche per accendere il colorito della pelle ed uniformare l’incarnato. Per pelli mature sono stati formulati degli specifici primer antiage.

Primer Basic

Ideale per tutti i tipi di pelle, viene usato solo come pura base per il trucco. Tra i più famosi possiamo citare il Photo Finish di Smashbox che prepara la pelle all’applicazione del trucco o il famoso primer basic di Diego Della Palma, ricco di antiossidanti e molto idratante. Questi primer possono essere mescolati con la crema viso, creando così un unico prodotto dall’effetto ancora più intenso e levigante, come quello del primer levigante di Sephora.

Primer per pelle grassa o mista

Anche per questo tipo i pelle in commercio sono presenti primer specifici come All about matt! di Essence, una base viso in gel opacizzante che crea un effetto matt di lunga durata. Unico nel suo genere Primed & Poreless Powder di Too Faced, un innovativo primer in polvere finissima, che si presenta come una cipria che va applicata prima del fondotinta.
Effetto pelle di seta con il nuovissimo Skin Feel Mattyfing Primer Base di Number Six: un gel morbidissimo che si applica in un attimo e controlla il sebo, evitando che la pelle si lucidi nella zona T. Il viso risulta liscio e vellutato, rughe e imperfezioni sono attenuate. Abbiamo una “tela” perfetta per applicare il nostro fondotinta.

Primer per pelli con rossori

Ad ogni pelle il suo primer: ci ha pensato Deborah con la linea Color correcting face primer.  In base alla teoria dei colori complementari, la nuance lilla illumina e uniforma il colorito grigio e spento, mentre quella verde bilancia alla perfezione i rossori dovuti all’acne, alla pelle sensibile o alla couperose.  Anche Make up Forever nella linea Microperfezione HD ha creato un primer di colore azzurro, specifico per attenuare i rossori delle pelli chiare. Infine tra le marche più commerciali di questa categoria si posiziona Catrice, con la sua specifica linea che combatte i rossori delle pelli sensibili.

Primer per colorito spento

Sono tutti quei primer che intervengono per accendere il colorito dell’incarnato ed in genere si presentano sotto forma di colorazioni come verde o lilla. In questa categoria rientra Pupa con il suo Smoothing Foundation Primer e KIKO con il classico Skin Tone Corrector Primer, che propone una tonalità pesca adatta a tutte le carnagioni. Anche Mac nella sua gamma di primer Prime Fortified Skin Enhancer inserisce tonalità specifiche per illuminare pelli opache ed olivastre. Skinflash Primer è invece la base cancella segni di stanchezza di Dior, formulata con pigmenti fotoriflettenti che illuminano l’incarnato.


Vedi altri articoli su: Make up | Skincare |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *