Medicina estetica: tutto ciò che devi sapere

La medicina estetica è di grande aiuto per risolvere inestetismi con i quali risulta difficile convivere o per migliorare il proprio aspetto. Scopriamone tutti i segreti.

Come funziona la medicina estetica
Come funziona la medicina estetica?

Avete la pelle del viso caratterizzata da inestetismi quali macchie o acne e non riuscite più a sopportare di vedere questi difetti riflessi allo specchio? Desiderate da sempre avere labbra più carnose o meno rughe?

La medicina estetica risolve tutti questi problemi come se fosse una bacchetta magica.

Ma vediamo insieme tutto ciò che c’è da sapere sulla medicina estetica e sui più noti tipi di interventi di chirurgia estetica.

· Filler o riempitivi: si tratta di sostanze adatte ad essere iniettate sottopelle per rimpolpare e dare volume a particolari aree del viso come le labbra o per riempire i solchi delle rughe.

Viene utilizzato un ago molto sottile e quindi il fastidio o il lieve dolore che si prova durante l’iniezione è generalmente sopportabile e non necessita di anestesia. Si tratta di interventi che possono essere effettuati senza ricovero.

C’è da sapere che in genere queste iniezioni possono provocare piccoli ematomi o segni che scompaiono dopo circa quattro giorni dall’intervento ma sono presenti e si vedono subito dopo l’intervento stesso.

· Botox: l’iniezione della tossina botulinica è utilizzata per cancellare le rughe d’espressione. In pratica questa tossina blocca il movimento dei muscoli che meccanicamente creano le rughe.

Questo tipo di intervento di medicina estetica viene effettuato in genere nell’area tra le sopracciglia, dove si trovano le famose rughe del pensatore, o nella zona dove si creano le odiose zampe di gallina.

In rari casi vi può essere una reazione allergica a questo trattamento.

· Peeling viso: un trattamento che migliora visibilmente la grana e l’aspetto della pelle, rendendola più liscia, sana e giovane.

Il peeling chimico aiuta a combattere fenomeni quali cicatrici da acne, discromie, rosacea. Per osservare i risultati definitivi del trattamento occorrerà però attendere dai 5 ai 10 giorni circa; l’epidermide nel frattempo potrebbe risultare arrossata ed ovviamente esfoliata.

· Luce pulsata: trattamento estetico per l’epilazione e per il fotoringiovanimento. Il trattamento elimina o ad ogni modo attenua i peli superflui e, nel caso del fotoringiovanimento aiuta a rendere l’aspetto della pelle più giovane e levigata.

Ci teniamo a precisare che a qualunque tipo di intervento di medicina estetica decidiate di sottoporvi, è necessario rivolgersi a personale altamente specializzato che lavori in strutture ben attrezzate, che rispettino anche le dovute norme igieniche.


Vedi altri articoli su: Chirurgia Estetica | Skincare |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *