Katy Perry: tutti i suoi hair look

Ecco la star che gioca con i colori sui capelli, sfoggiando tinte shock in ogni occasione. Ripercorriamo tutti gli hair look più estremi di Katy Perry

La star che osa e gioca con i colori
La star che osa e gioca con i colori
  • La star che osa e gioca con i colori
  • Agli esordi sfoggiava un caschetto nero scalato per esaltare la pelle diafana
  • Capelli neri e ondulati
  • I capelli nero pece erano il suo trademark
  • Katy Perry con i capelli neri
  • Black look
  • In occasione della premiere del film, sfoggia un look in perfetto stile puffetta
  • Look biondo anni '50
  • Katy ha poi sfumato con delle ciocche rosa il caschetto biondo
  • Capelli pink
  • Capelli rosa raccolti
  • Capelli rosa anni '50
  • Capelli rosa con onde anni '50
  • Pink lady
  • Capelli rosa sfoggiati agli  MTV Europe Music Awards 2011
  • Capelli rosa sciolti
  • Back to black ma con un twist in più: ciocche colorate sulle lunghezze
  • Capelli viola sciolti
  • Capelli viola mossi
  • Capelli viola con riflessi bluastri
  • Capelli viola raccolti
  • Capelli blu mossi con frangia
  • Capelli blu
  • Capelli blu
  • Capelli blu raccolti
  • Capelli blu con frangia tagliata a mezza fronte
  • Capelli blu raccolti a coda di cavallo
  • Capelli blu raccolti in una bizzarra acconciatura
  • Capelli blu a caschetto
  • Capelli blu a caschetto
  • Capelli blu raccolti
  • Capelli blu spesso sfoggiati durante i concerti
  • Capelli blu e viola lisci
  • Capelli con lo shatush verde

Bionda naturale, diventata famosa nel 2008 quando cantò di aver baciato una ragazza sfoggiando un look da moderna Biancaneve: capelli corvini, occhi azzurri e pelle diafana. Katy Perry è una star camaleontica, che sfoggia un diverso hair look ad ogni apparizione.

Una carriera inarrestabile

Il suo vero nome è Katheryn Elizabeth Hudson, alias Katy Perry. Nata in California poco meno di trent’anni fa e cresciuta con una famiglia molto religiosa che non le permetteva di ascoltare “musica profana”. I genitori si accorsero, però, del suo incredibile talento e le permisero di studiare musica. Si è avvicinata al canto grazie al coro gospel della chiesa dei suoi genitori e gospel è il suo primo album Katy Hudson, lanciato nel 2001. Il successo, però, arrivò solo col secondo album One of the Boys, pubblicato nel 2008 dopo una lunga gavetta e da quel momento la sua carriera è in continua ascesa.

Un beauty look imprevedibile

E se ogni suo singolo è un successo assicurato, c’è un dettaglio, in lei, davvero imprevedibile: i suoi capelli. Da quando ha debuttato con la hit Hot and Cold, la sua chioma è in costante evoluzione: un giorno sfoggia onde in stile Old Hollywood, quello dopo uno sfilato caschetto. Ma solo quando l’album Teenage Daydream ha invaso l’etere, la sua chioma corvina ha virato verso i colori dell’arcobaleno: sono passati i giorni in cui il suo trademark look erano i capelli neri come ebano e la pelle bianca come latte. La California girl è uscita dal guscio e ha imparato a giocare con i colori. Il primo tentativo è stato agli MTV Movie Awards quando ha lanciato il trend dei capelli blu indossando una parrucca. Ma Katy Perry ha sfoggiato davvero di tutto, dai boccoli biondi alla coda arcobaleno: una novella Picasso che attraversa vari periodi.

Blonde ambition

Alla premiere del film I Puffi, a cui Katy ha prestato la voce, si è presentata con lunghi capelli biondi che le ricadevano oltre le spalle in morbide onde. In perfetto “stile Puffetta”, il suo alter ego sullo schermo.

Pink lady

Agli American Music Awards, nel novembre 2011, ha sfoggiato uno chignon dai toni fucsia per poi, il mese successivo, optare per un più raffinato caschetto biondo sfumato di rosa.

Back to black

Per i Video Music Awards del 2010 è tornata al classico nero ma delle ciocche blu, rosa e viola sulle lunghezze rendevano il look molto più interessante.

Purple rain

Al lancio del profumo Purr, Katy ha sfoggiato una chioma viola abbinata a una frangia piena.

Blu paradise

Nessuno ancora pensava a tingere i propri capelli di un colore shock ma Katy ha sfidato le leggi di madre natura sfoggiando una capigliatura blu elettrico, che ben si abbina ai suoi occhi. La fase blu è passata anche attraverso tonalità meno intense.

Green style

Lo scorso aprile la reginetta del pop ha optato per uno shatush. Ma nulla a che vedere con quello sfoggiato da tutte le altre celebrities: le radici all’attaccatura sono scure, ma il degradé vira sui toni del verde. Sempre ironica, creativa e sopra le righe, Katy Perry sembra un’eroina dei manga che gioca con i colori come nessun’altra sa fare.

Imitare l’hair look di Katy Perry

Replicare i suoi vari e bizzarri mood non è facile: per aver colori così definiti i capelli vanno prima decolorati. Una delle opzioni per farlo è andare dal parrucchiere e chiedere, prima di tingerli, una decolorazione completa. Occorre inoltre informarsi bene, poi, su come curarli a seconda della tinta scelta. Se non siete ancora pronte a questo passo definitivo una valida alternativa solo le hair chalk, ciocche di capelli delle tinte più variegate da applicare alla vostra chioma naturale quando volete. Oppure si può optare per semplici parrucche da acquistare nei negozi specializzati o in quelli che vendono oggettistica per feste.


Vedi altri articoli su: Hairstyle |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *