Illuminante viso: cos’è e quale scegliere

Il viso è come la tela di un pittore. L'illuminante è il prodotto cosmetico che, come un pennello nelle mani di un artista, è in grado di esaltare il volto con un gioco di luci e ombre

Illuminante: è importante stenderlo con un pennello grande facendolo ruotare più volte sugli zigomi
Illuminante: è importante stenderlo con un pennello grande facendolo ruotare più volte sugli zigomi
  • Illuminante: è importante stenderlo con un pennello grande facendolo ruotare più volte sugli zigomi
  • Il volto come la tela di un pittore. un gioco di chiaro-scuro per esaltare i punti forti.
  • Jessica Alba. L'incarnato dell'attrice è ancora più luminoso grazie all'uso dell'highlighter
  • Angelina Jolie, uso esasperato dell'illuminante per incarnare la strega Maleficent
  • Dettaglio zigomo scolpito di Angelina Jolie nel film
  • Kim Kardashian. la regina dei reality show è una vera addicted del contouring
  • Kiko Soft Focus Concealer, in pennello
  • Kiko Radiant Touch, semplice da stendere anche con le dita nelle zone interessate
  • Pupa Luminys Touch, per piccoli tocchi di luce su naso e zigomi
  • Collistar Twist XL, illuminante versione chiara
  • Collistar Twist XL, illuminante in due versioni
  • Collistar Twist XL, illuminante versione scura perfetta per l'abbronzatura
  • Collistar Collezione Twist Mania
  • Iluminanti Essence: Bloom Up e Shimmer Pearls
  • Essence perle illuminanti viso
  • L'illuminante va applicato all'angolo interno dell'occhio per ingrandire lo sguardo.
  • Benefit, illuminante liquido per creare sfumature impalpabili
  • Nuxe. Huile Prodigeuse OR. Illuminante a base oleosa
  • Guerlain e Nars. L'illuminante compatto è adatto alle pelli miste, dura a lungo e non unge
  • Per scolpire gli zigomi stendere l'illuminante fra la guancia e la tempia
  • Urban Decay, Palette Naked Flushed. Illuminante compatto
  • YSL Touche Eclat, l'illuminante più famoso e più utilizzato non solo in Italia ma anche all'estero
  • YSL Fondotinta Touche Eclat per una luminosità ancora più profonda

Esiste un prodotto in grado di cambiare completamente il vostro look. Se applicato correttamente, l’illuminante dona un aspetto radioso al volto senza farsi notare. Strumento minimal e semplice da utilizzare, da portare sempre in borsa, esiste anche in versione specifica per gli occhi.

Cos’è

L’illuminante o highlighter è un prodotto cosmetico contenente delle micro particelle che riflettono la luce: mette in evidenza le zone chiave del viso e dona un effetto pelle sana al vostro incarnato. Non va confuso e usato come correttore perché serve ad attirare l’attenzione sull’area in cui è posto. Le formule presenti sul mercato sono davvero molte: esistono illuminanti in crema, in polvere, liquidi e con glitter. Gli illuminanti in polvere sono perfetti per le zone più ampie e durano a lungo, ma tendono a seccare la pelle e sono quindi perfetti per chi ha la pelle mista o grassa. Gli illuminanti in crema o liquidi hanno un effetto più naturale perché si fondono con il fondotinta e diventano un tutt’uno con la carnagione. Gli illuminanti in glitter andrebbero usati come complemento a make up appariscenti, per attirare lo sguardo: sono perfetti da stendere sopra l’eye-liner abituale per una serata speciale. Esistono infine illuminanti a base oleosa: questi oli sono perfetti per il corpo perché idratano e donano un finish luminoso.

Quale scegliere

Quando dovete scegliere l’illuminante ideale per la vostra pelle, è bene tenere presente il sottotono della cute, oltre al fototipo. Se il sottotono è giallo-dorato, gli highlither a base rosata non sono la scelta giusta. Il trucco per capire se il prodotto funziona per di voi è applicare una piccola quantità sul palmo della mano o sul polso interno e spalmare bene: se l’effetto è una leggera e impalpabile lucentezza, avrete fatto centro.

Come si usa

L’idea alla base dell’illuminante è di esaltare zone su cui già naturalmente si posa la luce. Il prodotto va quindi applicato appena sopra le guance per esaltare gli zigomi, sotto le sopracciglia e all’angolo interno dell’occhio per aprire lo sguardo. Un tocco di illuminante sull’arco di cupido esalterà e farà apparire più voluminose le labbra, se applicato lungo il dorso del naso avrà un piacevole effetto correttivo. Se la fronte è un vostro punto forte, non dimenticate di applicarlo anche al centro di essa. L’highlighter andrebbe steso con il pennello da fondotinta ma esistono prodotti che hanno già l’applicatore integrato, come il famosissimo Touche Éclat di Yves Saint Laurent.

Tipi di illuminante

Kiko. La casa cosmetica propone due versioni: una in stick e l’altra a penna. Radiant Touch Creamy Stick Highlighter è un illuminante pratico e semplice da usare. Una volta steso il prodotto direttamente sulla pelle va picchiettato con le dita per ottenere l’iridescenza desiderata. Soft Focus Concealer è un correttore a penna che oltre a illuminare copre e minimizza occhiaie e piccole rughe.

PupaLuminys Touch è la proposta di Pupa: un illuminante di ultima generazione che regala uno splendore istantaneo. Può essere usato anche per minimizzare occhiaie e segni di stanchezza.

Collistar. Fa parte della linea Twist Mania l’hilighter in stick pensato da Collistar: Twist XL Illuminante è perfetto per creare punti luce e giochi ottici su viso e decolleté.

Essence. Propone un illuminante in perle per la collezione cookies&cream: l’effetto radioso è garantito con una pennellata di Shimmer Pearls.

Fai da te: illuminante economico

Ricreare un illuminante perfetto usando prodotti che già avete nel beauty case è davvero facile e veloce. Basterà miscelare una piccola dose di un ombretto in polvere sui toni del bianco, argento, dorato alla vostra crema idratante preferita e il gioco è fatto.


Vedi altri articoli su: Make up |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *