Le acconciature di Nina Zilli

Nina Zilli ci stupisce con i suoi look stravaganti e giocosi e le sue acconciature particolari, mai banali. Quali sono quelle che utilizza più spesso?

Nina utilizza spesso  la code di cavallo laterale
Nina utilizza spesso la code di cavallo laterale
  • Nina utilizza spesso  la code di cavallo laterale
  • Sia nei momenti di relax che nelle uscite...
  • Ogni tanto raccoglie i capelli con foulard e fasce...
  • ...dando ai capelli un tocco retrò!
  • Molto retrò era anche l'acconciatura scelta in una delle serate Sanremesi...
  • Il raccolto un po' sbarazzino e voluminoso è uno dei must della cantautrice
  • Nina ama molto anche le trecce a cui ricorre spessissimo...
  • ...classica o a spina di pesce
  • A Sanremo l'abbiamo vista con acconciature diverse ogni sera...
  • Qui la vediamo con i capelli sciolti a metà che scendono sulla spalla...
  • Nina si diverte anche a indossare le parrucche...
  • ... stupisce chi la guarda perchè non è mai scontata.

La cantautrice emiliana nota con lo pseudonimo Nina Zilli ci stupisce sempre con i suoi look particolari, mai banali nè scontati: lo stile particolarissimo la rende frizzante e giocosa, esprimendo così il suo vero essere al 100%. Anche le scelte di hairstyle ne risentono: vediamo insieme quali acconciature utilizza maggiormente.

Code e trecce laterali per un look sbarazzino

Lo avevamo già visto qualche tempo fa, quando parlammo di acconciature e trend per la primavera 2015, la coda di cavallo è uno dei trend di questa stagione e Nina vi ricorre spesso, che si tratti di momenti di relax o uscite quotidiane. La scelta ricade spesso sulla coda laterale, accompagnata dal cappello (di cui è fan sfegatata): i capelli scendono sulla spalla lisci o leggermente mossi.

Anche le trecce vengono utilizzate spesso da Nina, classica o a spina di pesce, un po’ arruffata e voluminosa: quest’ultima è infatti una delle acconciature che sceglie spesso per i suoi concerti. Nina possiede dei capelli lisci, lunghi e di medio spessore che consentono facilmente questa tipologia di pettinatura.

Il gusto retrò di Nina

Le scelte di stile di Nina appaiono spesso dal gusto un po’ retrò: lo si può evincere dagli abiti che sceglie, ma anche da come vengono acconciati i capelli per delle serate importanti, come ad esempio il Festival di Sanremo, dove l’abbiamo vista ogni sera con un look diverso, che a volta ricorda quello della scomparsa Amy Winehouse.

Da segnalare l’acconciatura un po’ bombata e raccolta di una sera abbinata a un abito lungo blu (foto nella gallery), in pieno stile anni Cinquanta: anche nelle occasioni informali il look di Nina sembra essere influenzato da quegli anni, basti pensare ai numerosi foulard e fasce per capelli che utilizza frequentemente per acconciarli.

Sempre a Sanremo, una sera ha optato per un semi raccolto in cui i capelli scendevano lateralmente: l’effetto finale era davvero sofisticato ed elegante.

La passione per le parrucche

Ultimamente l’abbiamo vista come giudice su Sky a Italia’s Got Talent ed è proprio nello show che Nina si sbizzarrisce di più. La moda dei capelli colorati impazza e anche lei non riesce a farne a meno. La sua stravaganza e particolarità vengono espresse con l’utilizzo delle parrucche, accessorio che ama moltissimo e che tende a sfoggiare principalmente durante le puntate del programma. Ne possiede tantissime, dalle mille forme e colori, azzurre o rosa, lisce o ricce: a Nina piace divertirsi e far divertire chi la guarda, non ci sono dubbi, e il suo stile stupisce e non annoia mai.

Per conoscere le scelte di Nina in fatto di make up, leggete l’articolo dedicato al trucco che ama di più, qui invece tutti i suoi outfit


Vedi altri articoli su: Capelli lisci | Capelli lunghi | Capelli raccolti | Hairstyle |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *