Treccia a lisca di pesce: ecco come si fa!

La fishtail braid o treccia a spina di pesce è un'acconciatura chic e casual al tempo stesso. Il nostro tutorial vi spiega passo dopo passo come realizzarla per un risultato semplicissimo ma d'effetto.

Treccia a lisca di pesce: ecco come si fa un'acconciatura da star!
Treccia a lisca di pesce: ecco come si fa un'acconciatura da star!
  • Treccia a lisca di pesce: ecco come si fa un'acconciatura da star!
  • Una treccia con fulard, un modo di acconciare i capelli rubato a Belen Rodriguez
  • Mara Hoffman, particolare capelli raccolti: la treccia è destrutturata
  • La treccia trionfa anche sulle passerelle
  • Tome: la treccia ritornerà ad essere il must anche per la PE 2015. Qui la modella mostra una fishtail bassa, semplice e ordinata, a tre ciocche, uno styling strutturato e chiuso da una ciocca di capelli fatta girare attorno all'elastico, per un risultato raffinatissimo
  • Per rendere particolare la tua treccia colora qualche ciocca di capelli
  • la treccia a lisca di pesce di Blake
  • TRESemme in occasione della collezione Marissa Web ha creato due diversi styling con treccia: questa è la versione Pompadour, con ciuffo anteriore cotonato e voluminoso, ciocche lasciate libere e tre trecce: due laterali olandesi e una centrale francese a spina di pesce.
  • La treccia in stile boho di Blake
  • Emma Watson con capelli raccolti in una treccia.
  • Deliziosa anche come acconciatura da sposa
  • Ciuffo ampio e un po' spettinato per uno stile casual chic
  • Essenziale, femminile e assolutamente chic
  • La treccia spettinata al punto giusto sfoggiata a Cannes da Blake Lively
  • Strettissima e rigorosa: indossata sui capelli biondi garantisce un effetto top
  • Le ciocche si intrecciano l'una all'altra, alternandosi: un effetto super chic in pochi passi
  • Treccia laterale e scomposta: ci piace!
  • Tres chic in pochissimi passaggi: basta prenderci la mano
  • L'attrice Emily Osment sfoggia un deliziosa treccia di lato

La treccia è da sempre la pettinatura che fa sentire subito in ordine anche quando abbiamo capelli indomabili! Ci sono diversi tipi ma quella più in voga quest’anno è la treccia fishtail ovvero a lisca di pesce.

Facile da realizzare                       

Treccia a spina di pesce, a spiga di grano, alla francese tutti i modi per chiamare l’acconciatura must have sia per il giorno che per una bella serata fuori. Basta prendere la mano e fare qualche prova e sarà un gioco da ragazze, sarà facile poi farla da sole e stupire tutti!

Treccia a spina di pesce: la spiegazione 

Un piccolo segreto per la buona riuscita della pettinatura è non avere i capelli troppo puliti, potrebbero scivolare di mano mentre realizzate la treccia e l’effetto finale deve essere  quasi decoiffé ovvero effetto spettinato. Ovviamente, per un risultato top, è preferibile avere i capelli lunghi o medio lunghi ma alla fantasia non c’è limite!

treccia
Tres chic in pochissimi passaggi: basta prenderci la mano

Come si fa step by step

Controllate di avere tutto l’occorrente per realizzare la fishtail: una buona spazzola naturalmente, uno spray modellante, un pettine, elastici del colore dei vostri capelli e una lacca.

Spazzolate dolcemente i capelli e accertatevi che non siano presenti nodi, spruzzate un po’di fissante e continuate a pettinarli.

Raccogliete i capelli sul lato che preferite, pettinate ancora una volta e poi fate una coda laterale che fermerete con un elastico.

Tirate la coda per renderla più stretta possibile, poi dividetela in due grosse ciocche di uguale dimensione

Dal retro della prima ciocca, prendete un piccolo ciuffo di capelli e portatelo verso la ciocca di destra, unendola a quest’ultima. Prendete poi una piccola ciocca dalla parte destra e portatela verso la ciocca sinistra unendola a quest’ultima.

Continuate a tessere ciocche da sinistra e destra o viceversa (dipende da dove avete iniziato). Arrivate fino alle punte a seconda dello spessore dei vostri capelli. L’effetto spina di pesce sarà più notevole se intrecciate ciocche più sottili.

Arrivate alla fine, fissate la treccia con un elastico (meglio se quasi “invisibile”) e a seconda del tipo di pettinatura che volete ottenere, potete tenerla stretta così per un effetto più rigoroso o allentarla con le dita per un finish spettinato e più naturale. Una volta deciso il vostro tipo di look, fissate tutto con la lacca e voilà!

Potete lasciarla nature o sbizzarrirvi poi con gli accessori, dai cerchietti ad elastici colorati: le possibilità di personalizzare il vostro stile in base al look e all’umore del giorno sono infinite.


Vedi altri articoli su: Capelli raccolti | Hairstyle |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *