Festival del Cinema di Venezia 2015: beauty look e hairstyle dei protagonisti

Diversamente dal fashion, beauty e hairstyle al Festival del Cinema di Venezia 2015 non hanno registrato flop, a parte qualche eccezione. Da Elisa Sednaoui a Kristen Stewart, ecco tutto quello che si è visto ai photocall e sul red carpet!

Nude look, trucco sofisticato, capelli sciolti e raccolti: Venezia 72 offre tante idee di stile per il make up e l'hairstyle autunno inverno 2015
Nude look, trucco sofisticato, capelli sciolti e raccolti: Venezia 72 offre tante idee di stile per il make up e l'hairstyle autunno inverno 2015
  • Nude look, trucco sofisticato, capelli sciolti e raccolti: Venezia 72 offre tante idee di stile per il make up e l'hairstyle autunno inverno 2015
  • Make up naturale nelle tonalità calde del rosa per Elisa Sednaoui
  • Elizabeth Banks sfoggia un trucco molto naturale e capelli sciolti con piega impeccabile
  • Pelle luminosa, labbra rosate e onde perfette per Diane Kruger
  • Tilda Swinton sfoggia un nude look decisamente
  • Lo smokey eyes di Radha Mitchell sul red carpet di Looking for Grace
  • Kristen Stewart alla prima di Equals con rossetto borgogna e capelli raccolti cotonati
  • Dakota Johnson alla prima di Black Mass con un rossetto rosso acceso
  • Amber Heard sfoggia make up nude e capelli faux messy alla prima di Black Mass con Johnny Depp
  • Il make up e l'hairstyle bon ton di Odessa Young
  • Cristiana Capotondi alla prima di Rabin, The Last Day con make up diafano e capelli raccolti faux messy
  • Juliette Binoche sceglie capelli sciolti spettinati per il photocall di rito
  • Capelli con onde selvagge per Dakota Johnson alla prima di  A Bigger Splash
  • Amber Heard con Johnny Depp alla prima The Danish Girl sfoggia una pettinatura sofisticata con treccine
  • Amy Berg, la regista di Janis, paladina dei capelli perfettamente curati
  • Jake Gyllenhaal alla prima di Everest con barbone e capelli pettinti all'indietro con il gel
  • Luca Marinelli e Alessandro Borghi alla prima di Non essere cattivo
  • Un velo di barba per Mark Ruffalo alla prima di Spotlight
  • Il cast di Black Mass al photocall di rito: Joel Edgerton e Scott Cooper optano per un filo di barba e sfumatura alta con ciuffi più lunghi
  • Johnny Depp con capelli non proprio freschi di parrucchiere e un pizzetto discutibile

Il Festival del Cinema di Venezia è un palcoscenico glamour calcato ogni anno dal gotha del grande schermo e del jet set internazionale e la curiosità per i beauty look scelti dalle protagoniste (ma anche dai protagonisti) è sempre altissima.

Un’attesa che l’edizione 2015 non disattende, tra make up e hairstyle promossi a pieni voti e altri “rimandati a settembre”… Del prossimo anno!

Make up: nude e sofisticato, ma lo stile vince sempre

Se sul versante fashion gli scivoloni di stile a Venezia 72 non sono mancati, su quello beauty il livello si è sempre mantenuto alto e a parte pochissime eccezioni i make up scelti da attrici, modelle e celebrità si sono rivelati azzeccati.

Per il giorno il trend è stato marcato dal nude look e in generale da un trucco semplice e naturale. La madrina Elisa Sednaoui, per esempio, in occasione dell’inaugurazione ha optato per un make up nelle tonalità calde del rosa, con un tocco di blush sulle guance, dall’allure très chic.

Molto elegante anche lo stile adottato da Elizabeth BanksDiane Kruger e Tilda Swinton, che si sono presentate a photocall e conferenze stampa con un incarnato perfetto e luminoso, un poco di fard a dare colore agli zigomi, rossetti e gloss in nuance delicate come rosa e champagne e occhi senza trucco, se non per un po’ di mascara. L’attrice di A Bigger Splash non usa neppure quello, come svelato dal suo make up artist italiano, Stanislao Iafulli, e valorizza la sua particolarissima bellezza unicamente con giochi di luce e ombre.

Per la sera, invece, il make up più gettonato è stato quello “asimmetrico”, con occhi resi protagonisti da intensi smokey eyes in una gamma di sfumature dal grigio, al borgogna, al nero, o labbra in primo piano, colorate da rossetti scuri – come nel caso di Kristen Stewart, che l’ha scelto borgogna – oppure rosso, la nuance sfoggiata da Dakota Johnson per la première di Black Mass. E proprio la star di 50 sfumature di grigio è una delle poche eccezioni alla pagella tutta positiva di Venezia 72. Dakota infatti ha una pelle molto delicata e chiara e il make up scelto non l’ha aiutata affatto a nascondere il contorno occhi particolarmente segnato, ma anzi l’ha evidenziato in maniera impietosa.

Tutt’altro discorso, invece, per Amber Heard, che forte di un incarnato e di un viso perfetti ha osato il nude look anche per la sera. Fuori dal coro pure Odessa Young, giovanissima attrice in ascesa, che ha optato per un trucco bonne mine, con occhi disegnati da ombretto, eyeliner e mascara e labbra di un delicato color corallo, e Cristiana Capotondi, che si è presentata alla proiezione di Rabin, The Last Day con un make up diafano.

Women hairstyle: parola d’ordine “essenziale”

Le acconciature delle protagoniste del Festival del Cinema di Venezia 2015 sono state tutte (o quasi) all’insegna dell’essenzialità.

I capelli sciolti, trend indiscusso per il giorno, sono stati sdoganati anche alla sera in versione per lo più faux messy, come quella sfoggiata da Juliette BinocheAmber Heard e Dakota Johnson.

Il finto spettinato è stato il leit motiv pure dei raccolti, vero e proprio evergreen del red carpet, ma non sono mancate acconciature sofisticate. Kirsten Stewart, Odessa Young e Amber Heard, per esempio, hanno optato per volumi “importanti”, wave, trecce e maxi bun perfettamente definiti.

Lo stile bon ton invece non ha mai abbandonato Elizabeth Banks, Diane Kruger ed Elisa Sednaoui, che insieme alla regista del film Janis, Amy Berg, si sono erette a paladine di capelli con onde morbide, ciuffi pettinati e acconciature curate nei minimi dettagli.

Men hairstyle: barbe di ogni tipo, gel e capelli corti

Sdoganata dagli hipster, la barba è tornata prepotentemente alla ribalta degli hairstyle uomo, anche se rispetto all’ultimo periodo si è accorciata e sfoltita. A fare eccezione Jake Gyllenhaal, ma nel suo caso dovrebbe trattarsi di esigenze di copione, e l’italiano Alessandro Borghi. Per tutti gli altri, da Mark Ruffalo a Nicholas Hoult, il trend dominante è un velo leggero che sfina i tratti del viso e dona quell’aria “vissuta & stropicciata” che piace alle donne.

Per quanto riguarda i capelli, invece, la sfumatura alta e i tagli corti con ciuffi più lunghi si candidano a tendenza dell’autunno inverno 2015, anche se pure in questo caso a fare eccezione è Jake Gyllenhaal, con una chioma medio-lunga pettinata all’indietro con il gel.

Fuori quota, infine, Johnny Depp. L’attore, infatti, non solo ha lasciato tutti senza parole per una serie di outfit quantomeno “discutibili”, ma ha dato il colpo di grazia al suo fascino (e agli ormoni delle fan) sfoggiando un hairstyle non proprio fresco di parrucchiere e un pizzetto decisamente fuori moda. E qui la domanda è una sola: perché?


Vedi altri articoli su: Hairstyle | Make up |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *