Stracotto di manzo

Secondo piatto a base di carne, fragrante ed aromatico, sostanzioso e saporoso

Stracotto di manzo

Lo stracotto di manzo è un piatto tipico della tradizione italiana da assaporare bello caldo e fumante. E’ molto sostanzioso ed appetitoso ma la sua realizzazione richiede un poco di  tempo e pazienza perchè la carne va fatta marinare per una notte insieme ad una bottiglia di vino rosso, alle verdure e agli aromi. Il vino deve essere piuttosto corposo ed aromatico come ad esempio un ottimo Chianti toscano oppure uno splendido Barbaresco.

Anche la cottura è un poco lunga, ma tutto questo lavoro verrà ricompensato dal risultato eccezionale e dalle fragranze che si diffonderanno per tutta la cucina.

E’ un secondo piatto prelibato indicato nelle grandi ricorrenze o da servire in occasione di cene o pranzi con ospiti buongustai.

Puoi proporlo anche come piatto unico e prepararlo il giorno prima riscaldandolo lentamente e a fiamma bassa prima di portarlo in tavola: sarà ancora più buono.

Esistono parecchie varianti nella preparazione di questo piatto, praticamente una per ogni regione italiana. Ad esempio in Toscana sono soliti aggiungere pomodori pelati dopo aver messo la carne nella casseruola. Si può anche preparare facendolo cuocere direttamente con cipolline borettane oppure con le patate.

Servilo ben caldo e a fette tagliate trasversalmente alle fibre per evitare che la carne rimanga stopposa e filacciosa utilizzando un coltello ben affilato.

Disponi le fette di Stracotto su di un piatto grande da portata tenuto al caldo. Appoggiale una vicina all’altra e sovrapponile leggermente. Cospargile con un velo di fondo di cottura e servi il resto del sugo a parte in una salsiera. Accompagnalo con verdure lessate o cotte al forno tipo carote e patate, oppure con un cremoso purè di patate o ancora con una golosa e appetitosa polenta fumante. Puoi anche realizzare una composizione originale servendolo con riso  nero oppure con orzo: sarà molto apprezzato anche dai palati più fini.

Se hai poco tempo a disposizione ma vuoi comunque gustarti un buon piatto di stracotto di manzo, puoi cuocerlo in pentola a pressione. Fai rosolare la carne, lasciata marinare sempre una notte, ma aggiungi solo 1 bicchiere di liquido. Per un pezzo di carne di manzo di 1 kg., occorreranno circa 50 minuti di cottura dall’inizio del sibilo.

Ecco di seguito la ricetta per preparare in maniera tradizionale un eccellente e squisito Stracotto di manzo.

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 3 ore 0 minuto
  • Cottura: 2 ore 30 minuti

Ingredienti

  • 1 kg. polpa di manzo
  • 3 carote
  • 1 cipolla
  • 2 coste di sedano
  • 2 foglie di alloro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 rametto santoreggia
  • 1 rametto timo
  • 6 chiodi di garofano
  • 1 bottiglia vino rosso corposo
  • brodo di carne
  • 6 cucchiai olio extravergine d’oliva
  • pepe nero
  • sale

Preparazione

  1. Pela le carote e la cipolla e lavale bene insieme alle coste di sedano.
    Inserisci le verdure in un mixer e tritale grossolanamente.
  2. Metti in una pentola alta e stretta il pezzo di carne insieme alle verdure tritate, alle foglie di alloro, allo spicchio di aglio pelato, al rametto di rosmarino e ai chiodi di garofano.
    Bagna con tutto il vino contenuto nella bottiglia e lascia a marinare almeno 12 ore mettendo nel frigorifero la pentola coperta con un coperchio o una pellicola trasparente.
  3. Trascorso il tempo della marinatura, togli il pezzo di manzo dalla pentola ed asciugalo.
    Filtra il vino della marinatura conservandolo a parte e mettendo le verdure e le spezie in una casseruola insieme all’olio extravergine di oliva.
  4. Lascia appassire le verdure a fiamma dolce per qualche minuto, quindi sistema la carne all’interno della pentola e falla rosolare a fiamma viva.
  5. Quando la carne si è ben rosolata, bagna con il vino rosso della marinata e un bicchiere di brodo di carne. Condisci con un cucchiaino di sale e una bella macinata di pepe nero e porta a bollore.
    A questo punto copri la casseruola con un coperchio, abbassa la fiamma al minimo e lascia cuocere per 2 ore o fino a che la carne sarà diventata bella tenera.
  6. Durante la cottura gira la carne ogni tanto, aggiusta di sale e pepe e controlla che il fondo di cottura non si asciughi troppo: in questo caso bagna con un poco di brodo di carne.
  7. A cottura ultimata, estrai il pezzo di carne dalla casseruola, mettilo su di un tagliere e taglialo a fette.
  8. Frulla sugo e verdurine con il mixer ad immersione e cospargi le fette di stracotto di manzo con la salsa densa e saporosa ottenuta.
  9. Porta in tavola e servi ben caldo.
    Buon appetito!!!


Vedi altri articoli su: Ricette Secondi Piatti |

Commenti

  • ANTONIO PANCALDI

    scusate,non capisco perché la vostra meravigliosa ricetta non si possa stampare…grazie per dirmi

  • Redazione UnaDonna

    Carissimo Antonio,
    ci dispiace per l’inconveniente, tutte le pagine del nostro sito si possono stampare tramite il browser (puoi usare anche il comando veloce premendo i tasti Ctrl + P).
    Grazie per averci scritto!
    A presto.
    La Redazione di UnaDonna

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *