Spaghetti con crema di rucola e pompelmo

Spaghetti con crema di rucola e pompelmo

Un'idea di pesto a base di rucola, succo di pompelmo e mandorle, una variante al classico pesto genovese.

-
27/12/2019

Sommario

Un'idea di pesto a base di rucola, succo di pompelmo e mandorle, una variante al classico pesto genovese.

Tempo di preparazione:
5 minuti
Tempo di cottura:
9 minuti

Ingredienti Ricetta

  • Spaghetti 160 grammi
  • Rucola 50 grammi
  • Pompelmo rosa 1
  • Olio sale e pepe qb qb
  • Mandorle 1 cucchiaio
  • Formaggio grana grattugiato 2 cucchiai

Quando siete indecise su quale primo piatto preparare, un piatto di spaghetti è sempre la scelta giusta! Sempre molto amati da noi italiani e non solo, il piatto di spaghetti è versatile e può essere preparato in mille modi diversi.

Oggi vi proponiamo una crema di rucola e pompelmo, una variante al classico pesto insomma, ma facciamo un passo indietro.

Le regole fondamentali per preparare il classico pesto genovese: il basilico

L’ideale è preparare il pesto in estate, quando il basilico è di stagione, profumatissimo e con le sue belle foglie verdi. Il consiglio è di averne sempre qualche piantina in giardino e lo stesso vale per altre piante aromatiche, come menta, salvia, prezzemolo… Non richiedono particolari cure ma vi daranno grandi soddisfazioni!
Prima di utilizzarle, lavate le vostre foglie di basilico e poi asciugatele bene.

L’aglio

La ricetta classica lo prevede, anche se è bene non esagerare con le dosi, visto che non è così semplice da digerire! Volendo, potete comunque decidere di non inserirlo.

Il formaggio

Anche in questo caso si dovrebbero unire parmigiano e pecorino, ma così come per l’aglio, la scelta finale spetta comunque a voi.

I pinoli

Se il protagonista del classico pesto è il basilico, è anche vero che senza l’apporto della frutta secca non riuscirete mai e poi mai ad ottenere la giusta cremosità e a legare tutti i vari ingredienti..


Leggi anche: Pesto genovese con il Bimby

Qualche altra idea di pesto

Ed ora vediamo qualche altro tipo di pesto. Partiamo con quello trapanese, pomodori maturi, mandorle, basilico, aglio e pecorino.
Potreste poi preparare un pesto con le zucchine, con la classica aggiunta di parmigiano, pinoli, basilico, aglio e olio. Ma, a seconda della vostra verdura preferita, potreste anche optare per asparagi o broccoli. Mentre i pinoli possono anche essere sostituiti da mandorle, pistacchi o noci.

E la ricetta di oggi prevede un pesto ancora diverso, a base di rucola, succo di pompelmo e mandorle…

Preparazione

Riempite una pentola d’acqua, portatela ad ebollizione, salate e poi buttate la pasta.

Nel frattempo preparate la crema di rucola e pompelmo: inserite quindi in un frullatore la rucola lavata e asciugata, le mandorle, l’olio, il formaggio grattugiato, il succo di mezzo pompelmo, sale e pepe a piacere. Poi frullate fino ad ottenere un composto cremoso.

Quando la pasta è pronta, versatela in padella e conditela con la vostra crema di rucola. Nel caso potete aggiungere ancora un filo d’olio o un pò di acqua di cottura.

Roberta Zannoni
  • Scrittore e Blogger